Criceto, perché starnutisce e cosa fare

Perché il criceto starnutisce? Prendersi cura della salute di questi piccoli roditori è molto importante per la loro sopravvivenza: scopriamo insieme il perché di queste manifestazioni, quali possono essere i sintomi correlati e le cure che possiamo dare loro per farli stare meglio.

starnuto criceto

Criceti, quali razze adatte a bambini

Non solo cani e gatti nelle case degli italiani: anche i criceti sono animali molto apprezzati: quali sono le razze che più si adattano ad essere gestite anche dai bambini?

criceto dorato docile

Biscotti per criceti, ecco la ricetta

Biscotti per criceti

Oggi ci occupiamo di una ricetta golosa per i nostri amici roditori, ovvero di come realizzare a casa nostra dei buonissimi biscotti per criceti. Si tratta di un alimento che dovrà essere somministrato solo saltuariamente al nostro pet, ma senza dubbio può trattarsi di un momento goloso, di una merenda o di un premio per quando fa il bravo. Vediamo insieme come realizzare questi biscotti e quali sono gli ingredienti principali.

Aiutare il criceto in inverno: consigli utili

criceto

Come noto i criceti sono animali domestici adorabili ma molto delicati, soprattutto in questa stagione dell’anno dove freddo e sbalzi termici la fanno da padrone: per tale ragione occorre fare attenzione alla cura di questo animaletto, onde evitare che prenda freddo.  La temperatura sotto la quale andrebbero in letargo, se fossero in natura, è intorno ai nove gradi: se il vostro pet si trova in una stanza con temperature di questo tipo o più basse, creategli una zona calda dove potersi rifugiare.

Criceto fa la pappa: video divertente

video divertente criceto pappaAvete mai visto un piccolo criceto fare la pappa? Sì di certo se lo avate in casa con voi, ma non tutti hanno questo privilegio, per questo ho pensato di condividere con voi queste immagini che ho trovato,  un divertente video che  illustra come un criceto mangia una fetta di cetriolo.

Criceti golosi, foto

Criceti golosi

Oggi che è domenica, giornata di relax: ecco quindi che noi di Tutto Zampe vi proponiamo una bella gallery divertente per rilassarsi e sorridere un pò! I protagonisti della gallery di oggi sono dei criceti golosi, che mangiano carotine ed altre cose buone e gustose. La dieta del criceto deve essere varia ed equilibrata in quanto si tratta di un roditore che ama mangiare, anche troppo, e dunque potrebbe tendere ad ingrassare.

Il criceto siberiano

criceto siberiano

Il criceto siberiano è un roditore piuttosto minuto originario della zona del Kazakistan, della Siberia del sud-ovest e della Mongolia, che si sta diffondendo sempre di più nelle famiglie italiane: il suo pelo candido ed il musino simpatico è adorabile. Vediamo insieme alcune sue caratteristiche principali: per prima cosa vi ricordiamo che si tratta di un animale piuttosto coccolone, che in natura in inverno va in letargo mentre in casa dovrebbe restare sveglio per tutto l’inverno date le temperature più alte. Prediligono un ambiente secco, tipico delle steppe e delle praterie, che è anche quello nel quale vivrebbero se si trovassero in natura e non in cattività. Spesso lo si può confondere con il criceto di Campbell, a cui somiglia moltissimo, ma si ratta di due varietà differenti tra di loro.

Perché il criceto morde la gabbia?

Perché criceto morde gabbia

I criceti sono animaletti che ispirano tenerezza… a patto, però, che dall’adorabile batuffolino di pelo che sono non si trasformino in mordicchiatori a tempo pieno delle sbarre della propria gabbietta! Il criceto lo fa per delle ottime ragioni e non per limarsi i denti come erroneamente si crede. Vediamo insieme perché il criceto morde la gabbia.

I denti dei criceti: come mantenerli sani, puliti e della giusta lunghezza?

denti criceti lunghezza saniI denti dei criceti, come quelli di tutti i roditori sono molto particolari e quindi necessitano di una cura speciale. I piccolini infatti, nascono con una dentizione già definitiva di 16 elementi i cui incisivi continuano a crescere tutta la vita. In natura, i roditori, rosicchiando ramoscelli e gusci li limano di continuo mantenendoli in equilibrio col resto della bocca. Questo obiettivo va mantenuto anche in cattività, con i criceti domestici: se i denti crescessero troppo, il piccolo animaletto non riuscirebbe a chiudere il “morso” e a nutrirsi adeguatamente, con rischio per la sua salute e la sua vita.  Cosa fare allora?

Criceti, come pulire la gabbia

criceto pulire tazzaCome pulire la gabbia del criceto? Un passaggio molto importante se si considera la fragilità ai batteri di questi piccoli animaletti. Se siete alle prime armi, forse il vostro pet è anche impaurito, non vuole uscire dalla gabbietta e vi morde se tentate di prenderlo: è troppo poco tempo che è arrivato da voi, e non ha ancora avuto modo di ambientarsi e di creare un legame di fiducia. Se è così l’impresa è davvero ardua, ma non impossibile. Ecco allora qualche semplice consiglio per pulire la gabbia del criceto appena arrivato nella vostra famiglia.

Impresa di pompe funebri per piccoli animali domestici

Solo un ragazzino dall’animo sensibile poteva capire l’importanza di una impresa di pompe funebri per piccoli animali domestici come il pesce rosso o il criceto. E’ così che a soli 9 anni il piccolo Niccolò Verga ha iniziato a dare degna sepoltura a questi piccoli pets, per poi arrivare a soli 17 anni con una vera e propria attività professionale. La sua azienda infatti si chiama Pfa (Pompe funebri animali) e forse lo porterà ad entrare nel Guinness dei Primati, essendo probabilmente l’unico imprenditore del settore ad essere minorenne o comunque il più giovane. In un anno e mezzo il ragazzo milanese ha trattato circa 750 casi provenienti dalla Lombardia e da altre Regioni, come l’Emilia Romagna.

Criceti: un trasportino anche per loro

I criceti sono sempre più diffusi nelle famiglie italiane: dopo aver scelto quello che più preferite (ricordate che vi sono diverse razze in commercio), per poterlo portare a casa e per poter stare sempre insieme al vostro nuovo amico, è indispensabile l’acquisto di un bel trasportino, un accessorio pratico che potrà servirvi senza dubbio non solo quando andrete in vacanza, ma anche ad esempio se vi dovete spostare con un mezzo pubblico o per andare a casa di amici a trasportare il criceto comodamente in macchina. Il trasportino potrà essere utile anche quando dovrete cambiare la gabbietta, per sistemarlo temporaneamente mentre lo pulite.

 

Anche il roditore va in vacanza

2210

Estate, tempo di vacanza! Cosa c’è di meglio che qualche giorno trascorso fuori casa con la famiglia e con i propri amici a quattro zampe? Oggi è possibile portare in vacanza il proprio criceto o in generale il proprio roditore, grazie alle apposite gabbiette che fungono da trasportino perfette e confortevoli. Oggi ne presentiamo alcuni modelli, illustrandone caratteristiche e funzioni.

Il trasportino per essere funzionale, deve accogliere il roditore garantendo il massimo comfort: deve cioè essere spazioso, in modo che l’animale riesca a muoversi liberamente e deve essere aerato, consentendo un adeguato ricambio d’aria, fondamentale soprattutto nelle stagioni più calde. I modelli più semplici sono in plastica dura o in plexiglass, con coperchio con impugnatura ergonomica per consentirne un agevole spostamento.

Alcuni modelli possono prevedere al loro interno anche accessori molto graditi agli amici pelosi, come ruote sulle quali correre ed arrampicarsi: l’aerazione è garantita grazie ai fori posizionati sopra il coperchi, anche se i modelli più innovativi prevedono la possibilità di aprire il trasportino in due parti garantendo un ottimo apporto d’aria.