Le vaccinazioni per i cani

di Redazione 9

vaccinazioni cane

Quando decidete di adottare un cane la prima cosa da fare dopo averlo portato a casa è quella di rivolgervi al vostro veterinario di fiducia per farlo vaccinare; questa operazione è molto importante, sia per la salute che vostro amico a quattro zampe, sia per la vostra. Tutte le vaccinazioni effettuate all’animale saranno registrate in un apposito libretto sottoscritto dal medico, che costituirà un registro permanente per dimostrare la storia vaccinale del cane, nel caso in cui dovrete portarlo con voi in viaggio o richiederne il passaporto.

Le vaccinazioni più comuni da fare al cane sono quelle che lo proteggono dalle principali malattie infettive che possono colpirlo, e come per gli uomini, possono essere effettuate in un’unica soluzione o con più richiami successivi. Il primo vaccino da effettuare nei cani è quello contro la Parvovirosi, ovvero la gastroenterite emorragica che porta alla disidratazione dell’animale, e, nei casi più gravi, anche alla morte; data la gravità della malattia, la vaccinazione viene praticata all’età di sei settimane.

Il Cimurro è causato da un virus che colpisce l’apparato respiratorio, quello gastroenterico e il sistema nervoso, e si manifesta con l’emissione di sostanza grigia o bianca, e, alcune volte anche con crisi epilettiche. L’unica soluzione efficace per la profilassi del cimurro è la vaccinazione, esattamente come nel caso dell’epatite infettiva, una malattia virale che colpisce il fegato dell’animale e che provoca febbre alta, vomito e forti dolori.

La quarta vaccinazione essenziale per la salute del vostro cane è quella contro la tracheobronchite infettiva, una malattia che provoca tosse, febbre e scolo nasale, e in alcuni casi anche broncopolmonite. La Piroplasmosi canina è una patologia trasmessa dalle zecche infette che provoca la soppressione dei globuli rossi e reazioni di tipo immunitario.

La vaccinazione è l’unico modo per prevenire la comparsa di Rabbia e Leptospirosi; la Rabbia è data da un virus labile, che si trasmette per via orale o tramite morsicature; la Leptospirosi si attacca per contatto di urina di animali infetti, e si manifesta attraverso l’infiltrazione dei batteri nelle mucose o nella cute del cane.

Commenta!

Offerte e promozioni

Commenti (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>