Gatto Ed, agente scelto specialista della dormita

Si chiama Ed, è un agente coi baffi. Pelo rosso e occhi gialli, il gatto è stato reclutato dalla Nsw Mounted Police, la polizia a cavallo di Surry Hills, in Australia, per svolgere un incarico delicatissimo: acchiappare topi che infestano le stalle dove sono alloggiati i cavalli. Un compito che svolge in maniera ineccepibile, certamente, quando non dorme. I suoi colleghi umani hanno calcolato che dorme 16 ore al giorno. Ma è il prezzo da pagare: perché sia efficiente deve essere riposato!

 

gatto-con-pettorina-della-polizia

 

10 gatti che vivono in biblioteca (FOTO)

Ci sono gatti che non solo vivono in una biblioteca, ma ne sono l’anima. Certo può anche funzionare senza, ma con un gatto, una biblioteca è speciale. I mici, attirano nuovi visitatori, fanno sorridere la gente, calmano il personale, tengono lontani i topi. Promuovono la lettura, invogliano l’uso delle sale da lettura e l’adozione di animali da compagnia. Stare con un gatto e un buon libro è un modo piacevole di trascorrere del tempo presso la biblioteca locale. Ecco le foto di 10 mici di biblioteca.

 

gatto-nero-in-una-cassetta

 

Gladstone, gatto in missione governativa (VIDEO)

Gladstone, gatto nero in missione per conto del ministero del Tesoro britannico, è già una star. L’elegante soriano nero di 19 mesi dallo scorso 29 luglio, infatti, è stato nominato ufficialmente Chief Mouser, ed è andato a incrementare le fila di altri acchiappatopi istituzionali: Larry, in servizio al numero 10 di Downing Street, e Palmerston al ministero degli Esteri.

 

 

Le Olimpiadi dei gatti, emozioni non per tutti (Video)

Sì d’accordo si sono aperte le Olimpiadi di Rio e gli atleti delle varie specialità sono impegnati nelle gare e a tutte le ore del giorno e della notte ci sono telecronache. Però, non tutti sanno che, nel frattempo, si stanno svolgendo altre Olimpiadi, quelle dei gatti. Una telecamera ha ripreso qualche momento delle gare di alcuni atleti col baffo..roba da brividi felini!

 

 

Berio, gatto da biblioteca diventato la favola di una città

Dei topi sapevamo, ma esistono anche i gatti da biblioteca. Qualcuno a tal punto indimenticabile da restare nel cuore di un’intera città. Uguale a gatto Silvestro, simpaticissimo, efficiente e indispensabile, era conosciuto da tutti i frequentatori della più grande biblioteca civica di Genova, Berio, da che era stato adottato dai dipendenti che gli avevano dato lo stesso nome della struttura. Inappuntabile cacciatore di topi, umorale quanto basta, consolatore degli studenti in apprensione in vista di esami, questo micione come è comparso dal nulla un giorno del 2001, così è scomparso nel 2011.  Ma a Genova non l’hanno mai dimenticato: biblioteche, bambini e anziani gli hanno dedicato una favola e una mostra.

 

gatto dietro libri

 

Gatta Felix, un controllore speciale alla stazione

Ha un titolo di lavoro esclusivo, indossa un gilet ad alta visibilità ed esibisce un badge con il suo nome. Dopo ben 5 anni di onorato servizio, è stata ufficialmente ‘assunta‘ dalla stazione ferroviaria inglese di Huddersfield, West Yorkshire. La gatta Felix, dai simpatici colori nero e bianco, è stata promossa per anzianità di servizio, efficienza e dedizione al lavoro, ‘senior pest control manager’, ovvero addetta alla caccia dei parassiti che infestano la stazione: topi e piccioni.

 

La gatta Felix

Come evitare che il gatto lasci topini in giro?

Richiesta di consulto veterinario

Buon pomeriggio, siamo tre coinquilini di un appartamento situato al piano terra di una graziosa palazzina romana. Nel cortile interno della palazzina vive un gruppetto di gatti randagi con cui non abbiamo mai avuto problemi. Una di loro, in particolare, ci sta più a cuore degli altri, e riceve da noi cibo quasi quotidianamente. E’ una gattina un po’ schiva, siamo qui da due anni e l’abbiamo vista partorire due volte. Sei mesi fa stava anche perdendo tutto il pelo, durante la gravidanza, ma ora sta meglio.

 

gatto lascia topi in giro

Il “gatto con gli stivali” al cinema: quando gli eroi dei cartoons sono animali

Dal 16 dicembre al cinema. Anche in Italia Il Gatto con gli Stivali  divertirà un gran numero di persone in attesa di quello che è definito il film di animazione più atteso dell’anno. Il micio in questione lo conoscete già, è l’impavido e simpatico fuorilegge che ha accompagnato l’orco Shrek  nella sua ultima avventura. Ed ancora una volta si avvale della voce affascinante di Antonio Banderas. In questo nuovo capitolo della DreamWorks Animation il Gatto con gli Stivali cercherà di redimersi e riconquistare i suoi vecchi concittadini, oltre che una splendida gattina, sensuale e senza unghie e che nulla ha a che vedere con la troppo nota Hello Kitty.

Gatti e topi nella letteratura e nell’arte al Museo di Roma Trastevere

“Uscite Uscite o Sorci – disse un Micio…” Gatti e topi nella letteratura e nell’arte. E’ la mostra dedicata a due degli animali che più hanno ispirato pittori, poeti, autori di film e cartoons. Un’esposizione a cura di Giovanna Alatri e Donata Tchou al Museo di Roma Trastevere che apre i battenti oggi, 8 aprile, e che sarà disponibile al pubblico fino al prossimo 5 giugno.

Tante le sezioni che ripercorrono la storia dell’ispirazione suscitata dai quattrozampe: dallo sguardo sul passato con materiali d’epoca e d’autore, ai fumetti e alle riviste, fino agli oggetti di arredo, ai disegni e alle sculture. Il gatto, misterioso e affascinante, il topo inquietante e controverso i due fili conduttori.
Nella saletta multimediale saranno proiettati filmati e cartoni animati con protagonisti il gatto e il topo.

Figura centrale della mostra il poeta romanesco Trilussa, creatore satirico del gatto socialista, del topo di campagna e di città… In mostra opere di Duilio Cambellotti, Toti Scialoja, Cambellotti, Elica Balla, Nino Bertoletti, Renato Brozzi, Piero Fornasetti, Virgilio Retrosi, Mario Sironi, Alessandra Giovannoni, Laura Marcucci Cambellotti, Elisa Montessori, Leonardo Ortolani, Filippo Sassoli, Andrea Tudini.

Cat Larry il gatto 007: dormi e lascia vivere

GattoE’ di poche settimane la notizia di “Cat Larry il gatto 007 con licenza di uccidere i topi“, il nuovo acquisto nel team di agenti segreti britannici ha la missione di ridurre drasticamente la presenza di topi a Downing Street dove si trovano le residenze ufficiali di due fra più importanti ministri del Regno Unito, sicuramente Fleming traendo spunto dalle avventure del felino non avrebbe mai scritto “Vivi e lascia morire” ma “Dormi e lascia vivere”.