Gatto e topo, sempre nemici? (FOTO)

di cinzia iannaccio 1

gatto e topo nemici fotoIl gatto ed il topo: un binomio perfetto come il cane ed il gatto per denominare un’antitesi, una lotta, un confronto. Ma è sempre così?

In natura il gatto è noto cacciatore di topolini, in quanto carnivoro, ma anche solo per gioco. Il topo ratto a sua volta è portatore di alcune malattie come la peste e quindi tende ad essere tenuto lontano dalle abitazioni umane spesso proprio con l’ausilio di un micio. gatto topo nemici fotoSulla loro inimicizia sono nati tanti aforismi e proverbi: “Quando il gatto non c’è i topi ballano”, “Il gatto timido fa il topo coraggioso”, o “Per ogni gatto che ride c’è almeno un topo che prega”, tanto per fare qualche esempio. Dal loro rapporto sono nate fiabe come “Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico” di Luis Sepulveda o prima ancora “Gatto e topo in società” dei Fratelli Grimm. Per non parlare della mitica coppia dei Cartoons Tom and Jerry, in cui a dirla tutta il furbo micione non riesce mai ad avere la meglio sul topolino!

Ma è veramente così? Gatto e topo sono veramente nemici? E’ proprio impossibile tra loro una convivenza pacifica? Sappiamo che un gatto sazio difficilmente andrà a caccia di topi e che il ratto domestico o il topolino bianco, sono sempre più spesso apprezzati animaletti da compagnia. Di fatto se è possibile educare cane e gatto a vivere insieme, perché questo non dovrebbe essere possibile tra topo e gatto? Molto credo che dipenda dalle abitudini che questi animali hanno, dallo spazio a disposizione, da quando si incontrano per la prima volta, dal grado di sazietà del predatore, ma anche e soprattutto da quanta voglia abbiamo noi umani di accoglierli insieme nella nostra casa. La convivenza tra queste due specie è possibile, volendo, come testimoniano anche le foto che seguono. Voi cosa ne dite?

 

Foto: Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>