Abbandono pets, l’appello dei veterinari di Milano

Un appello ai proprietari di animali d’affezione per responsabilizzarli, scoraggiare l’abbandono dei pets in vista delle vacanze estive,  e sensibilizzare sulle conseguenze di tale gesto. A farlo è l’ordine dei medici veterinari di Milano e provincia che ricorda: l’abbandono di animale, oltre a essere un reato punito dalla legge, è una delle principali cause del randagismo, fenomeno che ha un forte impatto sia sull’animale che sulla comunità con conseguenze tanto sulla salute pubblica che sui costi.

 

 

Animali e libri, uno scatto per non abbandonarli

Animali da compagnia e libri: accomunati dal rischio abbandono, specie in estate. Ha preso avvio ‘Books & Pets’, campagna originale, insolita, per sensibilizzare sull‘abbandono estivo degli animali domestici ma anche su quello dei libri e promuovere la lettura. L’ha ideata Libreriamo, la piazza digitale per chi ama i libri e la cultura, con l’intento di coinvolgere, secondo la logica dei tempi, utenti di Facebook, Twitter e Instagram chiamati a fotografare il loro animale domestico tra i libri, oppure a reperire nel grande mare della Rete immagini che ritraggono pets insieme a libri e contribuire così alla giusta causa.

 

 

cane in un libro

 

Cani, campagna choc antiabbandono (VIDEO)

E’ la campagna contro l’abbandono dei cani a più alto impatto, tra le tante realizzate in vista dell’estate 2016: un video ideato dall’associazione francese ’30 millions d’amis’ che lascia il segno. Un cane, anche se abbandonato, non tradisce mai, ma proprio mai, il suo umano né è vendicativo, anzi se lo ritrova lo veglia sempre e dappertutto, pure nelle condizioni peggiori, anche in ospedale, magari dopo un incidente causato da un comportamento scellerato. Lo racconta il video già diventato ‘virale’ che ha un finale raggelante…

 

 

Portare il proprio cane al canile, cosa dice la legge?

Richiesta di consulto legale: Salve, vorrei chiedervi un consiglio: i miei genitori hanno sempre avuto cani e gatti , purtroppo negli ultimi tempi con l’età che avanza e anche per motivi di spazio non possono più tenere il cane. Lo spazio dove si trova il cane è in affitto e il proprietario ne ha chiesto la restituzione. Qui comincia il calvario: non siamo riusciti a farlo adottare e abbiamo pensato di portarlo al canile, ma il comune ci ostacola. Cosa dice la legge in questi casi?

canile

Tassa sui cani, incubo o realtà?

Un fantasma si aggira per l’Italia, più che un fantasma, uno spauracchio. Più che uno spauracchio una minaccia: la tassa sui cani. In passato il governo aveva avviato una simile proposta di legge; stavolta è il consorzio dei comuni della Provincia di Bolzano, e quasi in contemporanea anche l’amministrazione comunale di Sondrio: il balzello servirebbe a finanziare la manutenzione delle aree cani o la fornitura pubblica di sacchetti per le deiezioni. Immediate le proteste di animalisti e proprietari di cani.

Tassa sui cani, icubo o realtà?

Cani abbandonati portati a spasso con… (Video)

Un trenino per aiutare i cani abbandonati in cerca di una nuova famiglia: ecco l’idea che ha avuto un pensionato texano ottantenne, Eugene Bostick, che ha trascorso gli ultimi quindici anni della sua vita ad aiutare gli amici a quattro zampe sfortunati. Spesso infatti venivano abbandonati cani nella sua proprietà, in aperta campagna ed Eugene, insieme al fratello, se ne prendevano cura.

Spiaggia urbana per cani per dire No all’abbandono

Torna anche per quest’anno l’appuntamento estivo in Piazza Castello a Milano, con la spiaggia urbana per cani, creata dall’associazione Oipa Milano per dare sollievo e relax ai tanti amici a quattro zampe che in questa calda estate se ne restano in città. L’appuntamento non è solo un momento di svago ma vuole anche rafforzare la campagna contro l’abbandono, che non è un fenomeno solo estivo.

Spiaggia urbana per cani

Voleva gettare dei cuccioli in un fiume ma poi..

Ha cercato di gettare tre cuccioli di pochi mesi in un fiume. Un gesto vile, cercare di liberarsi di tre piccole creature per altro a pochi metri dal canile municipale, che avrebbe potuto trovare loro una bella famiglia. La polizia municipale di Chieti ha scongiurato la morte di tre cani, bloccando un cittadino di 59 anni lungo il fiume Alento: ecco come sono andati i fatti.

cuccioli

Cane gettato nel pozzo, ecco il salvataggio (Foto)

Un cane gettato in un pozzo nelle campagne di Luceri, in Sardegna, e profondo ben nove metri, un gesto vile ed incivile che non trova nessuna giustificazione. Ma fortunatamente questa volta l’epilogo è positivo: il cane è stato salvato dai volontari dell’associazione Sarda Ambiente di Sinnai, che si sono calati con delle funi in fondo al pozzo, tirandolo fuori sano e salvo, prima che fosse troppo tardi. Ecco la galleria delle immagini che testimonia questo straordinario salvataggio.

Cane gettato nel pozzo

Crisi economica e pet: calo dei fondi per canili

Crisi economica

La crisi economica che non accenna a lasciare il nostro paese colpisce anche gli animali domestici. Le famiglie sempre più spesso non riescono più a gestire le spese veterinarie e di amministrazione ordinaria del proprio pet, e sono costretti a lasciarli in strutture pubbliche, o peggio, ad abbandonarli. Ma non solo, i canili italiani sono stracolmi di cani di tutte le razze e di tutte le età, mentre i fondi destinati a queste strutture sono in continuo calo.

Cuccioli abbandonati si recano in ospedale per farsi curare: succede in Texas

cani in ospedale

Una storia, che sembra incredibile, arriva direttamente dagli Sati Uniti: in Texas pare che due cagnolini si siano presentati presso il locale ospedale per ottenere cure mediche e soccorso. I due meticci, ancora cuccioli ed in evidente stato di abbandono, si sono presentati al Christus Spohn Shoreline, una clinica ospedaliera texana: chi li ha visti arrivare ha riferito che i due cani erano magri, stanchi, impauriti e sofferenti. Giunti allìinterno della clinica si sono diretti al banco accettazione, guardando l’addetto con insistenza: erano uno accanto all’altro, in attesa del proprio turno proprio come i pazienti presenti in loco.

2012: a rischio di abbandono 250.000 cani

Le previsioni non sono particolarmente rosee per il 2012. I cani abbandonati il prossimo anno potranno raggiungere la quota di 250.000. Il trend è già iniziato, almeno secondo gli ultimi dati raccolti da AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente): nel trimestre settembre-novembre al telefono amico dell’associazione sono aumentate le segnalazioni di cani abbandonati di circa il 37% rispetto ai mesi precedenti, soprattutto nella regione Lazio e nel Sud Italia.

Bologna: trovata area con animali abbandonati

Le guardie zoofile di Bologna, in collaborazione con il reparto di polizia giudiziaria della polizia municipale e i medici veterinari della Ausl, sono intervenute in un’area periferica della città, nei pressi di via Terracini, dove c’era una baracca abusiva con numerosi animali in stato di abbandono: si trattava in particolare di quattro cani meticci pitbull e undici gatti, tutti cuccioli.

Il Video della settimana: una storia per riflettere

Il video della settimana è un pò più triste del solito, ma speriamo che serva a far riflettere tante persone ora che ci stiamo avvicinando all’estate ed alle vacanze. La triste piaga degli abbandoni purtroppo anno dopo anno accompagna la cronaca quotidiana: ogni anno sono circa 350.000 gli animali vittime di questo fenomeno, destinati a morire di fame, di stenti, di sete, in incidenti stradali.