Combattere le pulci, ecco come

Come combattere le pulci che mettono in croce i nostri cani e gatti durante l’estate? Sebbene questi parassiti possano essere presenti in qualsiasi momento dell’anno è la bella stagione il momento in cui la loro presenza è pressante.  E particolarmente pericolosa.

Come dove e perché cani e gatti prendono le pulci e come evitarle

Come fanno i cani ed i gatti a prendere le pulci se non si avvicinano ad altri pet infestati neppure durante la quotidiana passeggiata? E’ vero che saltano da un animale all’altro? E che dire dei gatti che non escono di casa eppure talvolta si infestano anche loro? Ecco cosa occorre sapere su come, dove e perché Fido e Micio si prendono le pulci e come evitarle.

Come dove e perché cani e gatti prendono le pulci e come evitarle

Come riconoscere le pulci nel cane e nel gatto

Le pulci sono piccoli insetti parassiti. Ciò significa che pungono per succhiare il sangue del cane e del gatto di cui hanno necessità per la riproduzione. Ne esistono tantissime specie, ma la più comune è sicuramente quella del gatto seguita da quella che predilige il cane. Un cane o un gatto che si gratta non ha necessariamente una pulce addosso, ma se c’è è importante identificarla (anche perché di solito non è sola!). Ecco come fare.

Come riconoscere le pulci nel cane e nel gatto

E’ vero che pulci e zecche sono pericolose per il cane?

È vero che pulci e zecche sono pericolose per il cane? Ebbene sì. Purtroppo questi due parassiti, oltre ad essere molto fastidiosi sono anche portatori di malattie che possono far ammalare il tuo fedele amico a quattro zampe ed anche mettere a repentaglio la sua vita. Ecco quali sono.

pulci e zecche sono pericolose per il cane

Pulci nel cane: il ciclo vitale

E’ primavera e questo fa pensare alla prevenzione dei parassiti come le pulci! Si fa un gran da fare in questo periodo tra collari e spot-on antiparassitari, ma in realtà, chi ha un cane, sa che queste problematiche possono essere presenti tutto l’anno. Conoscere il ciclo vitale della pulce fa capire perché, come e quando trattare il cane (e il gatto) con gli antiparassitari.

ciclo vitale pulce

Cane che si gratta, come eliminare le pulci?

Richiesta di consulto veterinario
È da un po’ di tempo che il mio cane (uno yorkshire terrier) si gratta molto, e qualche giorno fa ho visto degli insetti neri, di forma allungata, grandi qualche millimetro, corrergli sulla pancia. Cercando su internet ho scoperto che erano pulci (sempre che non abbia sbagliato), e allora sono andata a comprare il Frontline Combo per eliminarle. L’altro ieri l’ho applicato al cane, però ho notato che ancora oggi si gratta molto spesso, quindi ho paura che non abbia funzionato. È possibile? Cosa dovrei fare?

pulci cane

Come spulciare gattini randagi in modo economico

Richiesta di consulto veterinario
Ho 6 gattini randagi con la mamma hanno circa un mese il problema sono le pulci e la sverminazione . abito al sud e in campagna qui tutti hanno i gatti per via dei topi e i cuccioli vengono regolarmente eliminati . questa gatta si è rifugiata da me ( è dei miei vicini) e ha partorito in casa .non posso sostenere grosse spese ma voglio curarli . le sarei molto grato per qualche suo insegnamento.grazie.

come spulciare economicamente animali randagi

Cane si gratta sempre dopo antiparassitario, veterinario risponde

Richiesta di consulto veterinario
“Il mio cane sharpei si gratta sempre: aveva una pulce e gli abbiamo fatto il trattamento con l’antiparassitario, il bagnetto adeguato e tre settimane di antibiotici e cortisone. Abbiamo finito il tutto, ma  si gratta ancora e si fa ferite; mangia forza dieci al pesce da quando e’ nata, ha 7 anni. Sono amareggiata, ditemi cosa devo fare, grazie”.

cane si gratta dopo antiparassitario

Antipulci naturali per cani

Antipulci naturali per cani

La primavera e l’estate portano non solo il caldo e la voglia di uscire ma anche le fastidiose pulci e zecche, che trovano spesso rifugio nei nostri amici a quattro zampe. In commercio vi sono moltissimi prodotti antiparassitari da applicare sul pelo e sulla cute degli animali, ma un valido aiuto può arrivare anche dalla natura. Ecco quindi alcuni esempi di antipulci naturali per cani tutti da provare. Iniziamo dall’olio di Neem, che può essere considerato a tutti gli effetti un antiparassitario proprio perché possiede delle proprietà antisettiche: si tratta di un prodotto naturale che può essere acquistato in erboristeria e si applica in gocce sul pelo del proprio cane, aiutandovi con le mani o con uno straccio per stenderlo bene.

Cani e dermatite allergica da pulci: sintomi, diagnosi, trattamento

cani dermatite allergica pulci sintomi diagnosi trattamentoLa dermatite allergica da pulci è l’allergia più comune nei cani. E’ provocata da una reazione di ipersensibilità ad uno o più sostanze nella saliva degli stessi parassiti: si può manifestare immediatamente o con un effetto ritardato attraverso il ben noto sintomo del prurito. Tale effetto può perdurare per lungo tempo anche dopo l’eliminazione totale delle pulci dal pelo dell’animale. Basta un morso a provocare la reazione allergica, che assume una prevalenza maggiore nella stagione estiva, anche se i cani che vivono in casa, possono soffrirne anche tutto l’anno se tali parassiti sono presenti e non vengono debellati definitivamente.

Anche i cani soffrono di allergie: ecco quali

cani soffrono allergie qualiIl numero degli animali domestici ed in particolare dei cani, colpiti da allergia è aumentato notevolmente negli ultimi anni, così come è stato per gli esseri umani. Una similitudine che spiega come l’ambiente esterno possa determinare tale patologia, ma che comunque non  offre ancora una soluzione definitiva. Scovare i sintomi e fare una diagnosi nei cani  non è semplicissimo, ma si stima che almeno uno su 7 abbia problemi di allergia. Ma quali tipi? A quali allergeni? Alcune razze canine sembrano essere più soggette alle allergie rispetto ad altre e più in generale un ruolo importante è ricoperto dalla  familiarità: ovvero un cucciolo di mamma e  papà cani affetti da  allergia, sarà più probabilmente un soggetto allergico.

Rimedi naturali contro le pulci nel cane

Le pulci, da non confondere con i pidocchi, sono insetti privi di ali appartenenti all’ordine dei sifonatteri (Siphonaptera), o afanitteri (Aphaniptera). Per vivere questi parassiti si nutrono del sangue di mammiferi ed uccelli ecco perché rientrano nella classe degli ematofagi. Agiscono dall’esterno, attaccandosi alla superficie dell’organismo ospite. Le pulci più comuni che affliggono, specie in questo periodo estivo, i nostri animali domestici sono la Ctenocephalides felis (parassita del gatto), la Ctenocephalides canis (parassita del cane), la Nosopsyllus fasciatus e la Xenopsylla cheopis (parassiti del ratto). Come tenerle lontane dal nostro cane non ricorrendo a sostanze tossiche bensì a rimedi naturali, preparati in casa utilizzando ingredienti biologici comuni presenti nelle nostre dispense?