Ratti domestici, l’esperto spiega perché sono perfetti animali da compagnia

di Daniela 2

roditori-animali-domestici-intervista

I roditori sono animali da compagnia straordinari: sensibili, intelligenti, curiosi e affettuosi, sono troppo spesso vittima di pregiudizi; ad esempio, quante volte, parlando dei ratti avrete sentito dire che sono sporchi o che portano malattie? Bene, questi sono appunto solo dei pregiudizi: i ratti sono animali pulitissimi e sono anche tra i migliori roditori domestici. Per farci spiegare meglio l’affascinante mondo dei roditori, abbiamo intervistato Francesca, titolare dell’Allevamento Luna e Stella di Manerbio, in provincia di Brescia, un allevamento di cincillà e altri roditori da compagnia

Francesca, com’è nata l’idea di aprire un allevamento dedicato ai roditori?

Non è che mi sia venuta proprio un’idea; ho iniziato a 15-16 anni prendendo il primo cincillà, poi due, poi tre, poi sono diventati tanti perché facevano i cuccioli ed è arrivata l’esigenza di darli via, e di qui, piano piano l’allevamento è nato da sé, e gli ho dato il nome delle mie prime due cincillà, cioè Luna e Stella.

Quali animali allevi?

Cincillà, cavie, rattini da compagnia e topolini

Quale roditore consiglieresti come animale da compagnia, sia per il carattere sia dal punto di vista della facilità di allevamento?

Sicuramente il ratto, per tutte e due le cose. Il ratto è facilmente gestibile sia dal punto di vista dell’alimentazione che delle cure e poi sono animali che si affezionano molto al padrone e cercano il contatto, a differenza dei cincillà e delle cavie che, invece, non amano particolarmente il contatto con l’uomo.

Purtroppo, però, il ratto è considerato un animale poco pulito.

Al contrario, i ratti sono molto puliti; c’è questa credenza perché loro vivendo in natura devono in qualche modo arrangiarsi, ma se vivono in casa sono puliti, anzi: dove c’è lo sporco loro non ci vogliono stare.

Una cosa che non tutti sanno sui roditori?

Che anche i roditori possono affezionarsi al padrone proprio come se fossero dei cani; in tanti credono che il roditore sia un animale che non possa affezionarsi al padrone invece non è così, anzi, addirittura lo riconoscono.

Dal punto di vista legislativo, ci sono norme da seguire per l’adozione di un roditore, come ad esempio un’anagrafe speciale o dei vaccini obbligatori?

Purtroppo in Italia per i roditori non c’è assolutamente niente; non serve nessun documento di provenienza e nessuno di questi animali va vaccinato.

Se volete approfondire le tematiche in questione, oltre ccontinuare a seguirci potrete visitare il sito dell’allevamento Sole e Luna.

 

 

Commenta!

Commenti (2)

  1. Salve io ho un ratto domestico femmina di 4 mesi e L ho preso il 3/9/2015 il problema è che non si lascia prendere in mano e far coccolare ed è poco socievole come devo fare?? Vi prego aiutatemi grazie!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>