L’alimentazione della cavia (prima parte)

di Redazione 1

Chi decide di adottare un animale domestico deve, prima di farlo veramente, informarsi sulle cure necessarie per il benessere dell’animale scelto, prima fra tutti qual è la giusta alimentazione; non fanno eccezione a questa regola anche i piccoli roditori domestici, animali a prima vista facili da allevare, ma che in realtà necessitano di attenzioni esattamente come un cane o un gatto.

Se decidete di adottare una cavia, per quanto riguarda la sua alimentazione ricordate prima di tutto che è un animale erbivoro, e che quindi dovrà seguire una dieta a base di frutta e verdura fresca, erba fresca e fieno e, occasionalmente pellet a base di erba e un’eventuale integrazione di vitamina C.

L’alimentazione della cavia

Per quanto riguarda frutta e verdura, ricordate di offrirla alla cavia solo se ben lavata, asciugata e a temperatura ambiente; vietata la verdura cotta o scongelata; dategli una verdura alla volta in modo da verificare la sua reazione e da controllare eventuali intolleranze; la razione giornaliera di verdura per una cavia è di circa 100  150 g. da dividere in due pasti; prima di offrire all’animale una nuova razione, eliminate quella del giorno o del pasto precedente.

Ecco un elenco di frutta e di verdura che può essere offerta alla cavia:

Lattuga romana, prezzemolo, sedano, cavolfiore, cavolo verde e nero, broccoli, cavolini di Bruxelles, crescione, bietole (erbette), coste, peperoni dolci, catalogna, foglie di cavolo rapa, spinaci, barbabietole, radicchio/trevigiana/chioggia, indivia, belga, carote, pomodori, cicoria, fagiolini verdi, carciofi (senza spine), zucca, zucchine, basilico, salvia, rosmarino, menta, timo, maggiorana, origano, mele, pere, albicocche, prugne, ciliegie, pesche, banane, uva, ribes, uva spina, fragole, melone, anguria, kiwi, arancio, trifoglio, tarassaco.

Il fieno è importantissimo nell’alimentazione della cavia ed deve essere fornito in abbondanza, in quanto è essenziale per la sua salute, sia per le corrette funzioni dell’apparato digerente sia per mantenere i denti alla giusta lunghezza. Il fieno ideale per le cavie è quello comune, non composto solo da erba medica perché è troppo ricca di calcio, profumato e poco polveroso.

 

[Fonte] & [Foto]

Per conoscere gli altri nutrienti fondamentali dell’alimentazione della cavia, continuate a seguire il nostro blog oppure a diventare fan di Tutto Zampe su Facebook.

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>