Lo sport giusto per Fido quando il termometro scende (fotogallery)

di Redazione 3

Dammi solo altri cinque minuti!
Dammi solo altri cinque minuti!

Il freddo pungente di quest’atmosfera prenatalizia sommati alla voglia di starsene al calduccio che caratterizza l’inverno certo non conciliano lunghe passeggiate nel parco insieme al nostro cane o giochi e corse da farsi in giardino e all’aria aperta. Per la serie anche i cani possono impigrirsi, ma solo se ci mette lo zampino un padrone particolarmente poltrone. Le temperature rigide non devono scoraggiare dal mantenersi attivi e dallo svolgere un minimo di attività fisica insieme al nostro cane.

Prima di iniziare qualsiasi tipo di esercizio fisico, è bene però controllare lo stato di salute generale di Fido: ad esempio tenere bene a mente che i cani obesi e quelli con malattie cardiache e polmonari potrebbero avere qualche problema nello svolgere sport troppo intensi. Consultate il veterinario prima di sottoporre il cane a sessioni di allenamento particolarmente dure.

Fatta questa premessa, l’esercizio è uno dei modi migliori per trascorrere del tempo con il vostro animale domestico. E’ di fondamentale importanza soprattutto per i cani di grossa taglia e per le razze particolarmente attive. I cani sono atleti provetti e si adattano anche a sessioni di esercizio fisico particolarmente estenuanti, a condizione che abbiano avuto una fase di allenamento graduale ed adeguata a far sostenere uno sforzo fisico sempre maggiore. E a patto, ovviamente, che le condizioni ambientali non siano troppo estreme. Il tipo di esercizio più adatto dipende dalla età e dall’idoneità del cane e dal proprio stile di vita. I cani si adattano a qualsiasi cosa: dallo giocare a palla nel parco al fare lunghe passeggiate in città e nei parchi, a correre insieme a voi, o a seguirvi mentre pedalate sulla bici. Per quanto riguarda la durata dell’allenamento, i cani giovani e gli adulti in buona salute hanno bisogno di fare molto movimento, i cani anziani devono muoversi almento una volta al giorno per mantenersi in salute.

Quando fa particolarmente freddo, è bene stare molto attenti, soprattutto se avete un cane a pelo corto, al rischio di ipotermia o assideramento. Se il vostro cane ha i brividi, tornate subito a casa e mettetelo al caldo. Il sale che si sparge sulle strade quando nevica o c’è ghiaccio può essere tremendamente fastidioso per le zampe del cane. Anche nella stagione invernale, il cane ha sempre bisogno di bere molta acqua. Se la ciotola  si trova posizionata in giardino evitate che si ghiacci esponendola nel posto più soleggiato.
Augurandovi una buona passeggiata insieme ai vostri amici a quattro zampe, ora vi lasciamo ad una splendida fotogallery di cani non proprio sportivi, ma teneramente pigri, complici le temperature rigide. Buona visione!

Commenta!

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>