Anche i cani possono soffrire di depressione

di Redazione Commenta

cane triste fotoProprio come noi umani, anche i cani possono sviluppare delle forme di depressione. Una delle principali cause di depressione tra i cani si verifica quando sono costretti ad adeguarsi a nuovi proprietari e a nuove situazioni di vita. È essenziale saperne riconoscere i sintomi soprattutto se avete appena preso in affidamento un cane che prima apparteneva a qualcun’altro. Per farlo occorre conoscere a fondo la personalità ed i comportamenti abituali dell’animale per saper individuare gli scarti dalla norma.

La depressione è sempre in agguato in caso di traslochi, morte o abbandono del precedente proprietario o trasferimento di uno dei membri della famiglia. Se ad esempio era vostro figlio ad occuparsi del cane e va a vivere altrove il cane potrebbe risentirne, venendo a mancare il suo punto di riferimento vitale ed una presenza importante. Fortunatamente, la depressione nel cane è trattabile. Bisogna però affrontarla immediatamente. Con un cambiamento di proprietari e ambiente, molti cani si comportano in maniera diversa e diventano depressi. I nuovi proprietari dovrebbero prendere atto che i cani soffrono a volte allo stesso modo di noi umani.
Se ignorato, il cane potrebbe iniziare a causare discordia in famiglia. Il cane può anche soffrire fisicamente. Se sospettate che il vostro cane soffra di depressione, è necessario portarlo dal veterinario. Per avere un cane sano ed una situazione serena in casa è necessario che il cane si riprenda. cane tristeLa depressione colpisce i cani in molti modi. Per esempio, i cani possono diventare apatici: non hanno energia per correre e giocare con noi, non sembrano più interessati ad attività che in precedenza li entusiasmavano.
A volte, i cani affetti da depressione grave smettono addirittura di mangiare. Inoltre, i cani depressi, spendono molto più tempo a dormire.
Quando sono svegli, tendono a essere più aggressivi verso le persone ringhiando, abbaiando e distruggendo gli oggetti personali del proprietario.

Ci sono diversi motivi che scatenano depressione nel cane. L’umore dell’animale è influenzato dai cambiamenti. Per esempio, la morte di una persona cara può essere molto traumatica così come quella di un altro animale domestico cui erano legati.
I cani reagiscono similmente al cambio di casa o proprietario un po’ come facciamo noi con una delusione amorosa. In entrambi i casi, il cane è catapultato bruscamente in un nuovo contesto e prova nostalgia dei luoghi o della persona persa.
Anche introdurre un nuovo cane o gatto può rappresentare un piccolo trauma: i cani sono molto territoriali e potrebbero non gradire l’invasione dei loro spazi.

Un nuovo proprietario deve dare al suo cane il tempo per guarire. Il tempo è infatti l’unica soluzione per aiutare un cane ad adattarsi ad una situazione nuova. Per facilitarlo in questo compito riservategli un suo spazio e riempitelo di amore, affetto e attenzione, senza però mai forzarlo ad interagire con persone nuove. Lasciate che sia il cane, ai suoi tempi e alle sue condizioni, ad approcciarsi a voi e agli altri membri della famiglia. Inoltre, assicuratevi che resti sempre attivo, abbia stimoli per giocare e faccia molto esercizio fisico, questo migliorerà notevolmente il suo stato d’animo e potrà prevenire la depressione.
Spesso, quando i cani diventano depressi, hanno atteggiamenti sgradevoli, come masticare le nostre scarpe. E’ imperativo non usare la forza o urlare per punire il cane né tanto meno picchiarlo. Questo tipo di metodi crudeli può solo far degenerare il problema in uno più grande.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>