Il Cocker, il cucciolo agitato e dagli occhioni dolci

di Claudia 8

Cocker (5)

Esistono due varietà di Cocker, il Cocker Spaniel Inglese, che vediamo anche nelle foto della Gallery, e il Cocker Americano. Ci concentriamo innanzi tutto sul primo, visto che il Cocker Americano nasce attraverso accurate selezioni del Cocker Spaniel, apriremo una piccola parentesi finale su di lui e sulle sue peculiari caratteristiche.

Il Cocker Spaniel ha orgini spagnole, proprio come lascia intendere il nome. Venne allevato in Francia e in Inghilterra almeno sei secoli fa, e in un attimo, questo cane così espansivo e affettuoso divenne molto apprezzato e ammirato, e si guadagnò il nome che porta, Cocker, che deriva da woodcook, il nome inglese delle beccacce. Divenne una vera e propria razza nel Cinquecento e nel Settecento se ne identificavano anche due qualità ben definite: lo Spaniel di terra, che cacciava nella brughiera e nel bosco, e lo Spaniel d’acqua, utilizzato nei territori acquitrinosi. La personalità dello Spaniel lo rende così particolare che in molti si sono chiesti come i cacciatori potessero sopportare e servirsi di un cane così agitato per la caccia, attività che richiede silenzio e abilità nei movimenti. Ci sono diverse spiegazioni.

Volendoci per un attimo concentrare sul carattere dello Spaniel basti pensare che il suo comportamento viene spesso esplicitato nell’esclamazione: “E’ proprio da Spaniel!”. E’ entusiasta, agitato, sempre pronto alle feste e allo scodinzolamento, da sempre ritenuto un animale ribelle e difficile da addestrare. I cacciatori però riconoscono il suo fiuto infallibile, soprattutto nella caccia agli uccelli acquatici e alla falconeria. Certo, il suo temperamento spesso prevale, la natura volubile viene fuori durante la caccia e il cacciatore rischia di tornare a casa a mani vuote, visto che il Cocker ha fatto scappare tutte le prede, ma hanno contribuito alla fama oltre che il fiuto senza pari anche la sua bellezza e il fatto che sia un cane estremamente amabile. Lo Spaniel viene usato anche  abbinato ai Levrieri nella caccia. Laddove il Levriero non riesce ad acciufare la lepre ci pensa lo Spaniel, con la sua presa sul terreno.

Il Cocker Spaniel Inglese è allegro, robusto, sportivo, la sua altezza va dai 38 ai 41 centimetri e il peso dai 12 ai 15 chilogrammi circa. La testa è rotonda e armoniosa, la fronte liscia, la mascella quadrata, il tartufo nero o marrone, gli occhi sono bruni, allegri e brillanti. Le orecchie sono rivestite da pelo morbido come seta, attaccate a livello degli occhi. La coda è inserita bassa, portata in modo gioiso e molto spesso atta al movimento dello scodinzolamento! Le zempe sono solide e rotonde. Il pelo è setoso, ma non ondulato, con frangiature. I colori vanno dal nero, al fulvo, testa di moro e anche giallino, il bianco è consentito solo a pezzature sul petto.

Il Cocker Spaniel è anche un ottimo cane da compagnia, anzi, la sua utilizzazione nella caccia è diminuita con il tempo. E’ affettuoso, sensibile, adora i bambini, va addestrato con gentilezza perchè risente molto delle maniere forti e anche delle percosse. E’ davvero adorabile, riempie le giornate con la sua presenza agitata e festosa, e cordiale e giocoso anche con gli estranei. Abbaia spesso, pur essendo di natura molto amabile, tanto che alcuni lo ritengono anche un buon cane da guardia! Deve essere spazzolato molto spesso e anche i padiglioni auricolari vanno controllati con frequenza, visto che le orecchie toccano per terra i parassiti si intrufolano con facilità.

Cocker Americano

Il Cocker Americano è un cane da compagnia, possiede le stesse doti dello Spaniel per la caccia, ma in pratica non è stato quasi mai utilizzato per essa. In America è davvero popolare, una cagnolina davvero molto famosa era un Cocker Americano, ed era coinvolta in una tenerissima storia d’amore a quattro zampe, nel lungometraggio animato della Disney “Lilly e il Vagabondo”!

Il Cocker Americano è più piccolo dello Spaniel, e anche il suo peso è inferiore. E’ molto molto simile al suo predecessore, le differenze riguardano gli occhi, più grandi e il cui colore varia a seconda del colore del pelo; le orecchie, che sono molto lunghe, ondulate e ricadenti. Le zampe sono leggermente più corte, e anche il tipo di pelo è diverso, di media lunghezza, di tessitura serica e più folto e lussureggiante.

E’ molto socievole, adatto alla vita di famiglia, anche se come lo Spaniel ha bisogno di una continua attività fisica, non solo perchè sono entrambi cani che rischiano di impigrirsi in casa, ma perchè il Cocker Americano in più rischia di sembrare sempre grasso e in sovrappeso con il folto pelo che si ritrova, e solo una forma perfetta può aiutarlo a dimostrare la sua bellezza!

Qualunque dei due cani sceglierete andrà bene, il Cocker è un cane davvero eccezionale, che si abituerà alla città, al vostro quartiere e alla vostra vita, e la riempirà di gioia e scodinzolamenti!

[Photo Credits: Malokin on Flickr]

Commenta!

Commenti (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>