5 motivi per cui il gatto può mordere

di Redazione Commenta

I gatti hanno denti affilati anche da adulti, quindi c’è poco da stare allegri se avete un gatto che morde! Piuttosto è da cercare il motivo: può essere il suo modo di comunicare piacere come dispiacere, sorpresa o al contrario malessere. Esploriamo 5 possibilità.

5 motivi gatto morde 1 ) Qualcosa non va

Se morde quando lo toccate in un certo punto ed è un comportamento nuovo che di solito il vostro gatto non ha, allora può voler dire che ha un dolore e la cosa da fare è portarlo da un veterinario il prima possibile.

2 ) Un morso… d’amore

Mangiucchia o morde la vostra mano persino ‘scondita’? Il vostro gatto vi sta dando un morso d’amore: è un atteggiamento affettuoso… e pazienza che la mano diventi un bocconcino prelibato!

3 )  Perché gliel’avete permesso

Può essere un morso per gioco, può usare la mano come fosse un giocattolo. Evidentemente, si è abituato a giocare così. Se non vi piace potete tenere un giocattolo tra la vostra mano e il vostro gatto quando giocate con lui.

 

4 ) Per noia

Ebbene sì. I gatti possono mordere per manifestare noia! Immaginate di vivere 15 – 20 anni con la maggior parte del tempo a disposizione per forza di cose concentrata su se stessi, senza avere il telecomando per vedere la tv, un libro da leggere o un post da fare. Mantenere il proprio gatto impegnato e interessato, è importante per il benessere di tutti. Il modo migliore sarebbe avere un altro gatto.

5 motivi gatto morde

5 ) Stimolo eccessivo

I gatti possono mordere se sono troppo stimolati a giocare o strapazzati da eccessive carezze. Potere riconoscerlo anche da altri segni nel linguaggio del corpo: contrazione della coda e increspatura del pelo. Altolà! Questo è il momento di lasciare in pace il vostro gatto… se non volete diventare a forma di groviera!

 

5 motivi gatto morde

 

Fonte: iheartcats.com

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>