Il gatto che vuole uccidere la postina (VIDEO)

I gatti possono essere animali adorabili: ma ciò non significa che tra di loro vi possa essere qualche esemplare pronto a difendere con i denti e soprattutto con le unghie il proprio territorio: basta chiederlo alla postina canadese Debra Anderson che si è ritrovata al centro di una storia divenuta virale proprio grazie ad un suo video e un gatto davvero incredibile.

gatto difensore canada

Gatto sterilizzato e pipì a terra

Richiesta di consulto veterinario su Gatta sterilizzata che fa pipì per terra
Buongiorno, ho due Maine Coon, un maschio di quasi 6 anni e una femmina di 5. Entrambi sono sterilizzati e vivono insieme da sempre. Hanno una stanza tutta loro con tiragraffi gigante, fontanella dell’acqua, cibo sempre a disposizione, una lettiera chiusa grande che hanno sempre usato insieme e che viene pulita ogni giorno. Da più di un mese la femmina ha iniziato a fare pipì per terra, sempre davanti alla porta della loro camera. Abbiamo fatto analisi delle urine e non risulta nulla, mi hanno prescritto un antibiotico per la cistite per 10 giorni e il Metacam, ma oltre a non cambiare nulla oggi l’ho dovuta portare di corsa dalla veterinaria perché vomitava sangue rosa chiaro… mi hanno detto che è il metacam e di sospenderlo…. ho provato ad aggiungere un’ altra Lettiera aperta, a mettere il feliway, a coccolarla di più…. niente, non funziona niente…. non so più cosa fare… cosa mi consigliate? Vi ringrazio in anticipo Buona giornata.

I sentimenti del gatto

Richiesta di consulto veterinario sui sentimenti del gatto

Ciao, Mi trovo in viaggio in Spagna da 1 anno con il mio compagno. Dove abito da novembre, ho trovato un gatto abbandonato e ferito fuori casa; lo abbiamo fatto operare e in seguito lo abbiamo tenuto in casa in modo che si recuperasse. Chiaramente da casa non è più uscito perchè ce ne siamo innamorati… Il problema è che a giugno noi dobbiamo continuare il viaggio e non avremmo più una casa fissa, prevalentemente faremo campeggio. Ora, noi potremmo tentare di collocarlo. Però dopo tanti mesi con noi, è molto difficile a livello emotivo, stiamo male perchè noi amiamo il gatto però, ma  ci rendiamo conto che siamo viaggiatori. È più traumatico che il gatto venga adottato da persone che gli vogliono bene (anche se mai quanto noi…)? Oppure trovare una soluzione temporanea di mesi e dopo riprenderlo?
Vorrei una risposta sincera. Grazie.

I sentimenti del gatto

Gatto con dipendenza da un peluche, il veterinario risponde

Richiesta di consulto veterinario su Gatto con dipendenza da un peluche, il veterinario risponde
Gentilissimi, Siamo una famiglia composta da madre, padre, 2 ragazze di 13 e 15 anni e una gatta, Minù, di 6 anni. Minù è con noi da quando aveva 1 mese: da subito ha dormito con noi, o nel lettone o nei lettini delle allora bambine, mostrando un’affezione particolare ad un volpino di peluche che, già da piccolissima, trascinava in giro per casa tenendolo con la bocca, come fanno le mamme gatte con i loro piccoli. Nei suoi primi 10 mesi di vita non è mai uscita di casa perché abitavamo al primo piano di un condominio. Ci siamo poi spostati in una casa in mezzo al verde e lei, senza nessun problema, si è abituata molto velocemente al nuovo contesto, cimentandosi con cose che non aveva mai fatto come la caccia, l’arrampicarsi sugli alberi, fare buche etc. In tutto questo cambiamento non ha mai perso di vista il suo volpino con il quale ha mantenuto un legame speciale : appena noi ci allontaniamo (o lei, non vedendoci, crede ci siamo allontanati, ma siamo ancora nei paraggi) lei comincia a piangere in modo disperato e porta giù dalla camera (dove dorme) il suo volpino che posiziona sul divano accanto a sé. In estate, quando le finestre sono aperte, lo porta fuori, gli fa fare il giro di tutta la casa e lo porta davanti all’ingresso. Con gli altri animali (ma anche con le persone che non siamo noi) è molto diffidente, soffia ai gatti vicini e non si lascia avvicinare. Con noi è molto affettuosa, ci aspetta al box auto e ci riconosce da lontano, dorme sempre nei nostri letti e vuole partecipare alle nostre attività, anche se, senza un motivo, può cominciare a mordere e graffiare (cosa che viene accolta da noi come una specie di gioco e che non abbiamo mai limitato più di tanto). In ogni caso, quando rientriamo in casa, la troviamo accanto al suo volpino e anche i vicini ci dicono che, quando andiamo via, piange tanto. Ora io volevo chiedervi: è possibile che il volpino sia il suo oggetto transizionale, il sostituto simbolico della nostra temporanea perdita? E può essere collegato, il bisogno di questo, alla separazione prematura dalla sua mamma e dai suoi fratellini? Potrebbe questo stare ad esprimere il bisogno di avere in casa un altro gattino? Essendo lei poco (affatto) socievole, temiamo possa fargli del male o allontanarsi da noi per la gelosia. Lei è sterilizzata e non ha mai partorito, cosa che, ad oggi, ci crea dispiacere. Cosa ci consigliate? Grazie mille, un cordiale saluto a voi.

Gatto con dipendenza da un peluche, il veterinario risponde

Il mio gatto non vuole andare in macchina, perché?

Il tuo gatto sembra impazzire quando lo metti nel trasportino e lo porti in macchina, magari per andare dal veterinario o in vacanza? E’ una reazione normale per lui. In generale nessun gatto ama andare in macchina. E questo per vari motivi.

Il mio gatto non vuole andare in macchina, perché

Perché i gatti mangiano l’erba?

Perché i gatti mangiano l’erba? sappiamo che sono animali carnivori e solitamente non gradiscono frutta e verdura. Tuttavia mangiucchiare l’erba per loro è una grande passione. Specie se si tratta di erba gatta! Come mai?

Perché i gatti mangiano l'erba?

Gatta spaventata, come aiutarla?

Richiesta di consulto veterinario su gatta spaventata
Chiedo un consulto alla dottoressa Cristiana Matteocci; buongiorno, ho una gatta di 16 anni che tengo sia in casa che fuori, sabato scorso ha subìto un trauma poiché si è trovata aggredita nel nostro giardino da 3 cani di piccola e grande taglia. La gatta non ha riportato traumi, ma gli è rimasta la paura di uscire fuori di casa. Qualche volta esce un pochino ma non è tranquilla, ci rimane per poco tempo e poi vuole rientrare in casa. La mia gatta era solita dormire anche fuori con le belle giornate ma adesso non vuole più e quando è fuori sta continuamente a guardarsi attorno. Mi chiedevo se potessi aiutarla in qualche modo a farla uscire più tranquilla e se e quanto tempo ci vorrà prima che le passi il trauma. Ringrazio in anticipo per la risposta.

gatta spaventata

Gatto fa bisogni solidi fuori dalla lettiera

Richiesta di consulto veterinario su gatto che fa bisogni solidi fuori dalla lettiera
“Buongiorno, il mio gatto di 4 anni, è di taglia molto grande ed è un gatto che si spaventa per tutto. Convive con un’altra micia di 5 anni con la quale va d’accordo; ha iniziato a defecare fuori dalla lettiera, ne ho quindi comperate 2 di cui una molto grande, ho sostituito la sabbietta prendendone una più fina rispetto alla precedente, ho spruzzato degli ormoni felini vicino la lettiera, ma niente. Ormai succede da un mesetto :lui va a fare i bisogni solidi in giro per casa ed  è capitato li abbia fatti anche sul mio letto e sul divano… sono preoccupata non so come aiutarlo ho timore che abbia qualche disagio che io non riesco a riconoscere. Cordiali saluti.”

gatto fa i bisogni solidi fuori dalla lettiera

Gatto che non ama stare in casa, che fare?

Richiesta di consulto veterinario su Gatto che non ama stare in casa
Buongiorno, scrivo perchè uno dei miei gatti di due anni sterilizzato che vive con i fratellini da sempre (un maschio e una femmina, tutti sterilizzati) da quando è arrivato il caldo non vuole più stare in casa. Una volta si è buttato da quasi due metri di altezza rompendo la zanzariera di una finestra. Quando lo riporto in casa controvoglia piange e cerca di distruggere porte, finestre, mobili, sembra un demonio finchè non gli apro. Sono spaventata perché nel quartiere vedono male i gatti e spesso fanno dispetti; inoltre ci sono moltissimi randagi con cui potrebbe azzuffarsi, ma non riesco a gestirlo. Il mio veterinario dice che i gatti sterilizzati sono tranquilli e non territoriali quindi gli sembra strano e che si calmerà. Secondo Lei potrebbe cambiare? Inoltre stiamo cercando di cambiare casa, potrebbe sopportare lo stress del trasloco? Possiamo fare qualcosa per tranquillizzarlo? I fratelli sono tranquillissimi, piangono un pò quando si annoiano ma con due coccole e un po di gioco tornano sereni, non hanno mai cercato di scappare anzi sono timorosi e cercano la tranquillità. Grazie dell’attenzione”.

 

Gatto che non ama stare in casa, che fare?

Adattamento gatto a nuova famiglia e casa

Richiesta di consulto veterinario su adattamento gatto a nuova  famiglia e casa
“Buonasera, ho dato in adozione da tre settimane una gatta di 10 mesi che ha vissuto sempre fuori. Adesso vive esclusivamente in casa, perchè non voglio che vada in strada a morire come è successo ai suoi fratelli. La gatta mangia, fa i bisogni nella lettiera, va in giro per casa la sera, perchè durante il giorno si nasconde. Chiaramente non si avvicina agli adottanti, se li vede vicino si allontana e non si è mai fatta toccare. Quando viveva all’aperto era timorosa anche di noi e più che annusare il mio dito non abbiamo ottenuto altro. Cosa bisogna fare per farla affezionare agli adottanti? Grazie, attendo la sua risposta.”

Addestrare gattino ad uscire e rientrare in casa da solo

Richiesta di consulto veterinario su addestrare un gattino ad uscire e rientrare in casa da solo
“Buongiorno, a breve arriverà un gattino in casa nostra. Abitiamo in un appartamento al primo piano e il condominio è situato in mezzo a una grossa campagna. Io e il mio ragazzo lavoriamo entrambi 8 ore al giorno. Vorremmo che il gattino potesse uscire, ma d’altro canto lasciarlo fuori tutto il giorno, senza la possibilità di rientrare essendo al primo piano, mi sembra un pò esagerato. Cosa pensa si possa fare? Ha qualche consiglio? Grazie.

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form: Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo. Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino. Foto: Thinkstock

Come abituare il gatto all’arrivo di un cucciolo di cane in casa

Richiesta di consulto veterinario su come abituare il gatto all’arrivo di un cucciolo di cane in casa
“Buongiorno. Vi scrivo per chiedervi un consiglio su come comportarci per evitare stress alla nostra gatta, di tre anni, poichè a breve entrerà in casa nostra un cucciolo di cane. Lei ha la possibilità di vivere sia in casa che fuori, abitando in periferia e avendo il giardino. E’ una gatta tranquilla e pacioccona con gli umani, ma non ama condividere il giardino con i gatti del vicinato. La nostra paura è che possa – con l’arrivo di un cucciolo – decidere di abbandonare la nostra casa (nonostante ne sia la regina). E’ viziata e coccolata da tutti i componenti della famiglia ma potrebbe davvero decidere di allontanarsi da noi? Come possiamo evitarlo?”

Come abituare il gatto all'arrivo di un cucciolo di cane in casa

Se il cane ha paura del gatto

Richiesta di consulto veterinario su cane che ha paura del gatto
“Buonasera, ho un meticcio di media taglia di 4 anni con un carattere docile e va d’accordo con tutti i cani maschi e femmine. Da poco ho un gatto adulto di un amico e non so come comportarmi con lui. il gatto è molto tranquillo ed è curioso di conoscere il cane e se ne sta per le sue. Il cane invece quando lo vede trema e piange. Premetto che da piccolo è stato aggredito da un gatto ma ne è uscito illeso. Sto facendo diverse prove comportamentali ma niente. Rincorre il gatto piangendo, oppure sta ore e ore ossessionato a guardare sotto il letto piangendo e tremando. Di conseguenza sono divisi in due stanze diverse. Attendo un vostro parere cordialmente.”

cane paura gatto

Gatto lecca tutto, quale causa?

Richiesta di consulto veterinario su gatto che lecca tutto
“Ho un gatto già adulto (6 anni): ultimamente noto che lecca di tutto, dal pavimento, alle tende, indumenti, le lenzuola e coperte del letto, mobili, insomma prorio tutto quello che le capita a tiro; che cosa può essere? Spero in una vostra risposta. Sentitamente ringrazio e saluto. “

gatto lecca tutto