Gatto che non ama stare in casa, che fare?

di cinzia iannaccio Commenta

Richiesta di consulto veterinario su Gatto che non ama stare in casa
Buongiorno, scrivo perchè uno dei miei gatti di due anni sterilizzato che vive con i fratellini da sempre (un maschio e una femmina, tutti sterilizzati) da quando è arrivato il caldo non vuole più stare in casa. Una volta si è buttato da quasi due metri di altezza rompendo la zanzariera di una finestra. Quando lo riporto in casa controvoglia piange e cerca di distruggere porte, finestre, mobili, sembra un demonio finchè non gli apro. Sono spaventata perché nel quartiere vedono male i gatti e spesso fanno dispetti; inoltre ci sono moltissimi randagi con cui potrebbe azzuffarsi, ma non riesco a gestirlo. Il mio veterinario dice che i gatti sterilizzati sono tranquilli e non territoriali quindi gli sembra strano e che si calmerà. Secondo Lei potrebbe cambiare? Inoltre stiamo cercando di cambiare casa, potrebbe sopportare lo stress del trasloco? Possiamo fare qualcosa per tranquillizzarlo? I fratelli sono tranquillissimi, piangono un pò quando si annoiano ma con due coccole e un po di gioco tornano sereni, non hanno mai cercato di scappare anzi sono timorosi e cercano la tranquillità. Grazie dell’attenzione”.

 

Gatto che non ama stare in casa, che fare?

Tipo di consulto Veterinario Comportamentalista
Tipo di problema Gatto che non ama stare in casa

 

Risponde la Dottoressa Silvia Marangoni, Medico Veterinario Esperto in Comportamento. Esercita la sua professione in provincia di Treviso e Vicenza, ma pratica consulenze specialistiche anche a Belluno e Venezia; Per contatti diretti:

Mob: 3281121823

email: [email protected]

 

 

Gentilissima , come ha potuto constatare di persona, ogni soggetto ha il suo carattere ed il suo punto di vista ed il suo micio glielo sta facendo capire a chiare lettere. Non ho idea se il suo gatto, che ama stare all’aperto dove ci sono mille stimolo attraenti, possa cambiare… mi sembra però altamente improbabile. Per quanto riguarda il trasloco, per tutti i gatti è sempre un evento destabilizzante tuttavia, se la nuova casa prevede un giardino o la possibilità di uscire, lo scenario potrebbe cambiare in meglio. Per tranquillizzarlo può provare ad usare i feromoni sotto forma di diffusore ambientale, anche nella nuova casa, per abituare tutto il gruppo al nuovo ambiente. In bocca al lupo. Cordiali saluti

Dott.ssa Silvia Marangoni
Medico Veterinario Comportamentalista
ULSS N°2 Marca Trevigiana – TV 347
Mob. 328 1121823

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

Il nostro “Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets” non fornisce diagnosi online e neppure la prescrizione di farmaci. Si tratta di un servizio di informazioni ed orientamento che mai potrà essere considerato sostitutivo di una visita specialistica diretta con il medico veterinario. L’invio della domanda corrisponderà all’accettazione di questa condizione di utilizzo.

Per le emergenze rivolgersi al servizio veterinario più vicino.

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>