In vacanza con gli animali domestici: il sito istituzionale ed i consigli

di cinzia iannaccio 1

E’ ora di prepararci per le vacanze, e si pone il problema della scelta, dove andare e come con i nostri amici a 4 zampe, cani o gatti che siano,…..ma anche pennuti e pesciolini! Non è impresa facile, lo sapete meglio di me, trovare un luogo a misura di “animale domestico“, anche perché la maggior parte delle strutture alberghiere ancora non accoglie cani, gatti, conigli o pappagalli! Le cose però rispetto ad un decennio fa sono molto cambiate e l’input dato dal Ministro del Turismo Michela Brambilla sembra aver imboccato la strada giusta.

Sul sito istituzionale “turisti a 4 zampe” infatti è possibile trovare numerosi consigli per il viaggio, ma soprattutto una lunga lista di alberghi, residence, campeggi, villaggi e spiagge dove poter portare tutta la famiglia in vacanza, animale compreso. Non solo, sono indicati anche bar e ristoranti, perché il problema è quotidiano: sono troppi i luoghi dove i nostri compagni pelosi non possono entrare. Una famiglia su tre in Italia e nel resto del mondo possiede almeno un animale domestico e questo sito, rappresentativo di una campagna informativa turistica ha l’obiettivo di semplificare la vita e l’organizzazione a tali persone, senza creare traumi agli amici a 4 zampe che vengono lasciati soli o affidati ad altri, oppure peggio ancora, vengono abbandonati in strada, cosa deplorevole, con le tristi conseguenze che ben conosciamo. Il tutto ovviamente si lega alla promozione turistica dell’Italia nel mondo.

Ma quali sono i consigli pratici invece? Importante è essere sicuri che il prode Fido ed il dolce Micio, siano in regola con le vaccinazioni, e siano protetti da alcuni parassiti, anche se si viaggia nel nostro Paese: a seconda degli itinerari bisogna infatti avere paricolari precauzioni. Un esempio? In molte zone del sud del nostro Paese è diffuso l’echinococco, un verme piatto (tenia), che si trasmette attraverso carni poco cotte, oppure in molte zone rurali è ancora presente la leptospirosi (che colpische anche l’essere umano oltre che i cani ed i gatti).

Ovunque andrete, cari amici di Tuttozampe, non dimenticate il necessaire per i vostri amici animali: il libretto sanitario per ogni evenienza, una ciotola leggera per farli bere, almeno una confezione del loro cibo preferito (non deteriorabile col caldo), l’occorrente per i suoi bisognini, e per l’igiene. E buona vacanza a tutti.

[Fonte: Turistia4zampe]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>