10 cani impegnati nella vita quotidiana (FOTO)

E già, accade proprio così! Anche se a noi pare che stiano facendo ‘niente’ o che stiano solamente giocando. E invece, i cani, nostri familiari a quattro zampe, oltre a scodinzolare e a farci le feste, sono impegnati e ci danno una grossa mano nella vita quotidiana nei modi e nelle forme che gli sono propri. Qualche esempio in queste 10 foto!

 

bambina con cane

 

Giornata dei single con amici a 4 zampe 23 aprile

Giornata single amici 4 zampe 23 aprile

Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente) ha lanciato la prima Giornata dedicata ai single proprietari di animali, un pomeriggio al parco per “annusarsi” e confrontarsi, che si festeggerà il prossimo 23 aprile. L’idea ha preso le mosse da un dato importante: in Italia i single che vivono con un animale d’affezione sono circa 4 milioni, e allora, perché non dedicare una giornata a tutti coloro che convivono con un amico a 4 zampe?

Pet therapy con i cani nelle case di cura per anziani a Roma e provincia

Proprio in questi giorni è stato presentato a Roma un interessante progetto che coinvolge i cani, non più giovanissimi, dei diversi canili presenti sul territorio, in attività di pet therapy rivolte agli anziani nelle case di cura di Roma e provincia. L’iniziativa, è stata promossa da Roma Capitale e dall’associazione “Con Fido nel Cuore”.

Come proteggere i nostri animali dai rischi ad Halloween

Che festa è Halloween senza i nostri amici a quattro zampe? Sarebbe interessante la loro opinione al riguardo. Comunque: ci avviciniamo ad Halloween, una festività giocosa e colorata che ormai è entrata a far parte anche delle nostre tradizioni. Certo in Italia non si assiste a grandi bagarre, ma ciò non toglie che si è presa l’abitudine di organizzare feste in maschera, dove tutti i componenti della famiglia, animali domestici compresi, indossano abiti, cappelli ed accessori in stile “mostruoso”. In rispetto dei pets e per la loro sicurezza è opportuno usare degli accorgimenti. Ecco alcuni consigli utili:

In vacanza con gli animali domestici: il sito istituzionale ed i consigli

E’ ora di prepararci per le vacanze, e si pone il problema della scelta, dove andare e come con i nostri amici a 4 zampe, cani o gatti che siano,…..ma anche pennuti e pesciolini! Non è impresa facile, lo sapete meglio di me, trovare un luogo a misura di “animale domestico“, anche perché la maggior parte delle strutture alberghiere ancora non accoglie cani, gatti, conigli o pappagalli! Le cose però rispetto ad un decennio fa sono molto cambiate e l’input dato dal Ministro del Turismo Michela Brambilla sembra aver imboccato la strada giusta.

Assicurazione medica per gli amici a quattro zampe allevati in casa

Una assicurazione medica per proteggere e aiutare meglio gli amici a quattro zampe allevati in casa. Una buona idea che in effetti, in questi termini, mancava e ora arriva sotto forma di Polizza AmicoPets-Ergo. Può attivarla soltanto il medico veterinario di fiducia ed è nata dalla collaborazione tra AmicoPets, l’Anmvi, l’Ergo Italia, specializzata nel ramo danni, e il Ministero della Salute. Il primo è un portale per la gestione informatizzata dei dati anagrafici e clinici degli animali da compagnia mentre l’altro ente è l’Associazione nazionale medici veterinari italiani.

Rimedi naturali animali: Fiori Himalayani Enhancers

Cani, gatti e amici a quattro zampe: tutti gli animali domestici possono essere curati grazie ai rimedi naturali che, anzi, oggi vanno assai di moda perchè in molti si sono resi conto della necessità di aiutare il proprio pet senza riempirlo per forza di pesanti farmaci. In più di un caso è persino il veterinario a consigliarli, ma è chiaro che devono essere somministrati per qualche giorno in più prima di fare effetto, sempre seguendo i consigli di esperti del settore.

Qualcuno si affida, ad esempio, ai Fiori Himalayani Enhancers che sono stati scoperti nel 1990, da un naturalista e ricercatore australiano. Quest’ultimo si trovava per alcuni mesi proprio nei pressi dell’Himalaya ed era con un amico alla scoperta delle valli sacre e magiche dell’area quando ha compiuto una fondamentale scoperta. Cercava una spinta spirituale ed, invece, ha trovato il modo di aiutare gli altri con i Fiori Himalayani, tanto che abbandonò per questo l’idea di trasferirsi in India.

Amici a quattro zampe-uomo:è fondamentale la comunicazione

La comunicazione è fondamentale nel rapporto uomo-animale, anche se ovviamente non parlano la stessa lingua. Sguardi, gesti, tono della voce, espressione del viso sono tutti segni che gli amici a quattro zampe recepiscono bene e comprendono quando hanno fatto qualcosa di sbagliato. Ecco perchè è ingiusto esercitare un potere fuori luogo e urlare magari per gioco o rimproverare il proprio pet per un comportamento di evitare, molto tempo dopo che ha compiuto l’azione in questione. La loro storia evolutiva, del resto è molto diversa dalle nostra e le quattro pareti domestiche costituiscono un ambiente estraneo e non sempre facile da gestire. Se imparassimo a esprimere meglio ai nostri compagni di vita del mondo della fauna ciò che desideriamo, forse molti problemi potrebbero essere evitati. La loro sensibilità, tra l’altro, non si può sottovalutare, è molto più elevata rispetto a quella delle persone e comprendono immediatamente lo stato d’animo di chi si trovano di fronte.

Un detergente oculare per le abrasioni cornee

gatto

Cani e gatti, durante il gioco, mentre litigano o in qualunque altra attività quotidiana, possono farsi male anche agli occhi, provocandosi delle abrasioni o dei tagli. Se questi sono molto piccoli, allora non c’è alcun problema e, come capita anche agli umani, basterà disinfettare l’area interessata in casa e tutto si risolverà al più presto. Al contrario, se la ferita è profonda e inizia a sanguinare, sarà necessario l’intervento del veterinario che applicherà dei punti di sutura. In certi casi, gli amici a quattro zampe, presentano un problema di tale tipo alla cornea e, un padrone attento, noterà subito che qualcosa non va, a causa degli occhi socchiusi, lacrimosi e spesso gonfi. E’ importante portarlo dal medico, anche se sanguina e se non sta meglio dopo un giorno.