Pirata e Chomsky, gatti assunti per lavorare meglio

Pirata e Chomsky sono due gatti che di questi tempi vantano un primato ragguardevole: sono stati assunti a tempo indeterminato dalla Memrise, una società inglese, con l’obiettivo di aiutare i dipendenti a lavorare meglio grazie alla spontanea e generosa ‘ron ron’ terapia coccole incluse, che praticano.  Se ne giovano tutti. Ma sono appagati anche i mici che da residenti in pianta stabile di un rifugio quali erano, sono diventati mascotte e terapeuti dell’azienda di servizi.

 

due-gatti-giocano

 

 

 

 

Onyx, gattina in classe contro il mal di scuola

Onyx è una gattina orfana che ha appena sei settimana di vita: gracile e piccina eppure ha ‘rianimato’ con la sua sola presenza una classe di studenti giù di tono, affetti da ‘mal di scuola’, stressati dalle troppe incombenze scolastiche, distribuendo fusa, strappando sorrisi e alzando lo stato vitale di tutti. L’idea di questa ‘terapia d’urto’ è stata della stessa insegnante che forse si sentiva un po’ in colpa per il carico di lavoro assegnato ai suoi allievi!

 

 

gattino-nero-in-un-trasportino

 

Possedere cani o gatti riduce il rischio di ictus e infarti

Uno studio rivela come possedere cani o gatti riduca il rischio di ictus e infarti. Lo studio, condotto dalla National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) su un campione di 4mila persone adulte (over 50), ha dato risultati sorprendenti. Ancora una volta i nostri amici a quattro zampe si rivelano preziosi per la nostra salute.

cani o gatti

Terapia delle fusa, i segreti del ron ron in un libro

In quel misterioso borbottio c’è tutto ciò che guarisce noi umani. Le fusa dei gatti hanno uno straordinario potere terapeutico: lo spiega un libro che ci fa apprezzare ancora di più le virtù dei felini domestici. Il volume si intitola La terapia delle fusa e svela i segreti di questa vera e propria terapia naturale. Stressati, alterati, affaticati, oppressi, triturati dal peso di giornate infernali? La cura a costo zero può essere il ron ron del gatto che già avete, o che magari dopo questa lettura vorrete avere…

Terapia fusa segreti in un libro

7 modi con cui il gatto comunica senza parlare (FOTO)

A dispetto della loro reputazione d’esser freddi e distaccati, in realtà i gatti sono buoni comunicatori. La sfida è capire come decifrarli dal momento che molti dei loro segnali possono essere assai sottili o significare diverse cose a seconda di altri indizi. Saper intendere le comunicazioni, ovviamente non verbali, del vostro gatto può aiutare a risolvere problemi comportamentali, soddisfare meglio le sue esigenze, rafforzare il vostro legame e approfondire la relazione. Ecco a voi 7 modi in cui il gatto vi ‘parla’.

7 modi gatto dice senza parlare

Cat Bar, anche a Nizza sorseggiare il caffè diventa un gioco da gatto

Negli ultimi anni sono sorti ovunque, dal Giappone all’Inghilterra, dall’Australia fino agli Stati Uniti passando anche per Italia e Francia. Adesso vi chiederete di cosa stiamo parlando, giusto? Dei Cat Bar ovvero dei café dove i gatti sono padroni e gli uomini sono ospiti graditi. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.gatto

Coccolare un gatto sorseggiando un caffè: succede a Vienna

bar gatti vienna

Un bar dedicato ai gatti? E’ possibile: a Vienna apre l’originale Neko Caffè, dal giapponese Neko significa gatto, in cui è possibile sorseggiare un buon caffè o una bevanda e coccolare contemporaneamente un morbido micio. Alexander Thuer e sua moglie Takako Ishimitsu hanno pensato di offrire ai clieti del proprio bar un simpatico anti stress: dei mici che gironzalano per il locale, a disposizione di quanti desiderano coccolarli. Si sa che le fusa sono un ottimo antistress per gli esseri umani.

L’intelligenza del gatto

intelligenza gattoDa tempo si dibatte sul tema: è più intelligente il cane o il gatto? Personaggi mitici come il gatto con gli stivali, Isidoro, o anche Garfield fanno protendere verso i mici, soprattutto se il confronto è con la Banda Bassotti o il simpaticissimo Pluto. Ma la realtà quotidiana è altra. Cani e gatti ogni giorno ci dimostrano la loro eccezionale intelligenza, caratterizzata da una forte adattabilità all’ambiente domestico e all’essere umano. Per cui stabilire chi è più intelligente o meno tra micio e fido diventa assolutamente un’impresa inutile, laddove la superiorità cerebrale viene superata dalle emozioni che sono in grado di offrire.

Le fusa? Un vero antistress!

9_gatto_brasiliano_maria_dida_450

Le fusa del gatto come antistress? Beh, pare proprio che sia così! Un veterinario francese è convinto della capacità terapeutica del gatto mentre fa le fusa, tanto che ha realizzato una serie di cd con tanto di fusa e suoni del gatto registrato che vende in rete per far si che la gente possa ritrovare la tranquillità. Jean-Yves Gauchet è convinto che i suoni bassi, profondi e misteriosi dei mici abbiano un effetto calmante sulle persone, un vero e proprio infuso rilassante.

Il tutto è iniziato qualche tempo fa quando nel suo studio veterinario a Tolosa in Francia, è giunto un gatto in punto di morte: il gatto produceva le fusa per attenuare, per sopportare il dolore. Da qui lo studio del medico per scoprire che le fusa possono essere una reazione disperata dell’organismo per resistere alla malattia. Il confronto con alcuni specialisti del suono è stato determinante: il medico a quel punto ha deciso di portare in una sala di incisione il proprio gatto Rouky e di registrarlo mentre, accarezzato e coccolato, emetteva le fusa.

Se si analizza lo spettro sonoro di un gatto che fa le fusa si scoprono tonalità molto gravi, da 25 a50 hertz di frequenza: tonalità basse, ma che sono molto ben conosciute dai compositori di musica in quanto permettono di provocare delle emozioni.