Peanut, il cane che vissuto 5 anni in una gabbia

Mia madre era alla ricerca di una compagnia, dopo la morte del marito. Ci siamo guardati intorno su internet finché non abbiamo visto un piccolo cane. “Questo è tutto quello che fa!”: raccontava il suo allenatore mostrando un video. Si è seduto accanto alla mamma adottiva – due piccoli occhi rotondi guardare la scrutavano-. “Questo sarebbe un buon cane per una persona anziana.” Il suo allenatore continuava a dire.

 

Adozione internazionale per un cane

Playboy è stato trovato malato e affamato lungo una strada nella giungla a Cancun, in Messico da Animal Sanctuary Tierra de Animales. Dopo alcuni mesi di cura e di riabilitazione lì, lo abbiamo incontrato in visita al santuario durante la nostra vacanza. C’erano tanti cani che non sembravano necessitare di una casa, ma Playboy ci ha seguito intorno al giardino e ci guardava conme per dire:  “Ho bisogno di una famiglia”.

Oscar ora è un cane felice

“Io e il mio compagno avevamo preso in considerazione l’adozione di un cane per un po, ma senza prendere una vera decisione. Così, quando mi ha chiamato dicendo  “abbiamo un cane, incontriamoci per andare a prenderlo” ero confusa. Il suo furgone era sulla strada di campagna e salita su, mi ha iniziato a raccontare la storia molto triste di un cane di nome Frank abbandonato in una fattoria. I suoi “padroni” lo trascuravano perché era un cane da pastore fallito e dunque di nessuna utilità per loro.

Robicheaux il Pomerania, ora non è più solo

“Un mio amico lavora per un rifugio e ci siamo trovati a parlare di animali domestici. Gli ho raccontato della recente perdita del mio gatto di 17 anni  che ha lasciato un buco enorme nel mio cuore. Ritenevo che non sarei mai stato più pronto ad accogliere un altro gatto. Era il mio numero “uno”. Nonostante ciò e nonostante il fatto che avessi avuto solo mici, ho sempre avuto un debole per il volpino Pomerania.

Terni, un bonus alimentare per chi adotta un cane

Terni si mette in moto per combattere concretamente il randagismo e lo fa attraverso un’iniziativa del Comune: viene infatti offerto un bonus alimentare a tutti coloro che decidano di adottare un cane custodito all’interno della struttura della città.

 

terni, cane, bonus alimentare, adozione cane

Il Comune ha stanziato 7.500 euro di fondi, 150 ciascuno per i primi 50 cittadini che sceglieranno un animale che si trova all’interno della struttura comunale di Colleluna offrendogli una casa e l’affetto di una famiglia. 

Il cane adottato grazie ad una voce “venuta dall’alto”

La nostra famiglia era alla ricerca di un cucciolo dopo che il nostro cane Christy era morto. Siamo andati al canile, ma la maggior parte dei cuccioli erano già stati prenotati. Volevo un cane piccolo, soffice. I nostri figli hanno visto un cucciolo di pastore, un mix, in un altro canile e volevano vederlo. Ho accettato. Un volontario l’ha portato ad incontrarci e ci ha detto che probabilmente sarebbe arrivato a circa 55 libbre di peso e che era troppo grande per me, dati i miei obiettivi.

 

Lil Bit il cane che sa godersi la vita

“Il mio Lil ‘Bit è stato abbandonato vicino a dove lavoro con tre dei suoi fratelli che abbiamo preso in fretta, ma mi ci sono voluti quasi 5 mesi di visite giornaliere, cibo e giocattoli per catturare lui che viveva in un campo da golf nelle vicinanze. C’è un rifugio per animali tra il mio ufficio ed il campo da golf e attribuisco il fatto che sia sopravvissuto alle sue piccole dimensioni. E’ con noi da Agosto 2011, ama vivere la vita, godersela e dettare legge.

Adottare un cane poliziotto, l’iter

Dopo anni passati insieme ai loro colleghi a pattugliare strade, parchi, aeroporti o stazioni, arriva anche per i cani poliziotto il momento di “andare in pensione”. Qual è il loro destino?

adozione, cane poliziotto, cane

Si tratta di cani di una certa età che hanno passato una vita a lavorare: la soluzione migliore per loro sarebbe quella di essere affidati al loro conduttore, l’agente con cui hanno lavorato fianco a fianco per anni, ma se il poliziotto non ha la possibilità di occuparsi di lui, l’ex cane poliziotto sarà proposto per l’adozione.

Penni, un merviglioso cane dalle esigenze speciali

“Penny era entrata nel rifugio dove faccio volontariato gravemente emaciata: pesava solo 12 chili ed aveva una grande ferita sul fianco che poi abbiamo scoperto essere frutto di una lite e che si era infettata. Aveva anche molti altri problemi di salute e ci hanno detto che non sarebbe stata in grado di esssere adottata, ma che al meglio occorreva trovare una struttura di salvataggio che la accogliesse per la fine dei suoi giorni. Ne ho parlato con mio marito ed abbiamo deciso di adottarla noi. 

cane penna

 

La difficile vita del Beagle Bella

Ho sempre avuto un cane nella mia vita. Avevamo dovuto aiutare il nostro cane Orso ad andare sul Ponte dell’Arcobaleno dopo 13 anni di amore incondizionato. Subito dopo avevamo adottato un cucciolo mix di Labrador nero che però a causa di motivi di salute, ci ha lasciato troppo presto alla tenera età di 1 anno. Non ero molto convinta di prendere ancora un cane dopo questo ulteriore evento. Sembrava troppo il dolore da sopportare in così breve tempo. Tuttavia mia figlia che a quel tempo era all’asilo è venuta a casa da scuola dicendomi che uno dei suoi compagni di classe si sarebbe trasferito e che stavano portando il loro beagle in un canile.

cane bella

 

Bobbie, un cane angelo custode mandato dal cielo

Avevo perso la mia mamma appena tre settimane prima di perdere il mio Shih Tzu, Barnabis, la mia anima gemella. Ero completamente devastata da queste due grandi perdite. Mio marito quindi mi ha detto: “no”, mai più cani; non voleva che avessi un  altro dolore eventuale. Dopo cinque mesi, ne avevo avuto abbastanza e mi sono decisa a dirgli che stavamo per avere un altro cane! Ho cercato sui siti web di associazioni di soccorso per oltre un mese fino a quando non ho trovato quello giusto.

cane angelo custode cielo

Un cucciolone di pitbull

Noi non avevamo bisogno di un altro cane. Avevamo già salvato tre mix di pitbull e con l’impegno di tanta pazienza ed amore avevamo realizzato una famiglia tranquilla e pacifica. Poi è successo. In una pagina di Facebook abbiamo visto un cucciolo di circa 11 mesi di vita che era stato trovato a girovagare per le strade di Manhattan. Lei (una femmina ndr) stava per essere messa sulla temuta “lista”.

cane-seduto-sul-prato