Adozioni del cuore: a 96 anni adotta cane di 17 rimasto senza padrone

di Valentina Commenta

Ci sono delle adozioni che toccano davvero il cuore, soprattutto quando si parla di cani anziani. In questo caso anche la padrona è da record: una donna di 96 anni di nome Margory ha infatti adottato un cane di 17 anni rimasto senza padrone.

adozione del cuore

Adozione del cuore da parte di una persona speciale

Quella di Jack (questo il nome del cane) e di Margory è una di quelle storie che scaldano l’anima perché fanno capire come sia sempre il momento giusto per amare un animale domestico e che la sua presenza può portare del bene in modi che spesso non vengono nemmeno considerati. Questa dolce nonnina è ovviamene diventata virale grazie al web proprio per questo “nobile” gesto. Questa adozione del cuore è stata frutto, tra le altre cose, del grande amore per gli animali da parte di questa donna che nonostante l’età è ancora molto vigile e attiva che nel corso della quarantena aveva perso il proprio cane.

Il fato ha voluto che anche Jack avesse perso il suo padrone. Difficilmente purtroppo si riesce a favorire l’adozione di cani tanto anziani e i volontari che si occupavano di lui non mostravano troppe speranze di riuscire nell’impresa di trovargli una nuova famiglia: la realtà dei fatti, alla fine ha superato le più rosee fantasie. Margory a 96 anni si è resa protagonista del più bel gesto possibile.

Una bellissima storia d’amore

adozione del cuore

L’incontro tra Jack e Margory può essere definito un vero e proprio “match in heaven“, un incontro paradisiaco, perché i due si sono trovati subito d’accordo e hanno cambiato la vita l’uno dell’altro. Racconta la donna:

Ho avuto cani per la maggior parte della mia vita, e quando ho visto Jack sul sito di Dogs Trust ho capito immediatamente che era il cane adatto a me. Quando ho scoperto che era un cane anziano ero ancora più sicura di dovermene prendere cura perché non poteva passare l’ultima parte della sua vita in un canile.

La coppia ha un rapporto stupendo e non passa giorno nel quale non escano  fare lunghe passeggiate che apportano benefici all’umore e alla salute di entrambi: il fatto che Jack sia un cane anziano, tra l’altro, lo rende più facile da essere gestito visto che non rincorre gli altri animali. Adottare un cane anziano è un’esperienza che tutti dovrebbero provare perché sono in grado, al contrario di quel che si pensa,  di abituarsi più velocemente ai nuovi padroni, sono più calmi, molto affettuosi e capaci di dare amore incondizionato. Bisogna superare il pregiudizio.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>