Obbligo della cintura di sicurezza per cani in Inghilterra

di Redazione Commenta

Hachi trasporto in autoTra gelaterie ed eredità lasciate ai cani l’Inghilterra mostra un grande amore per gli amici a quattro zampe, si aggiunge un importante tassello sulla sicurezza in auto dopo che una recente inchiesta ha rivelato che gli inglesi sono preoccupati del trasporto degli animali domestici, sono infatti propensi all’uso della cintura di sicurezza per i cani in modo da evitare brutte conseguenze in caso di incidente stradale.


Abbiamo già trattato l’argomento sicurezza durante il trasporto in auto analizzando e valutando vari metodi di trasporto, quotidianamente viaggiamo insieme ai nostri pets in auto. L’articolo 169 del codice della strada è carente in materia, dice infatti che si può trasportare in libertà un solo animale a patto che non costituisca un pericolo per la guida. Norme di sicurezza non scritte consigliano di far viaggiare il cane sui sedili posteriori magari con l’ausilio di cinture di sicurezza apposite o, meglio ancora, dentro un trasportino di metallo all’interno del bagagliaio. Se Fido viaggia in compagnia bisogna procurarsi dei trasportini, se l’auto ha un bagagliaio idoneo i cani possono viaggiare liberi previo l’acquisto di una rete divisoria, c’è sempre il pericolo che il cane possa saltare al posto di guida o essere distrazione per il conducente.

Come dicevamo in apertura articolo una recente inchiesta nel Regno Unito ha portato alla luce che ben il 60% degli automobilisti inglesi pensa che la cintura di sicurezza per gli animali debba essere adottata durante il trasporto, gli inglesi sarebbero favorevoli ad una normativa che obblighi l’utilizzo delle cinture di sicurezza per i cani a bordo.

Lo studio è stato commissionato dall’organizzazione privata britannica GEM Motoring Assist che ha il compito di fornire servizi di soccorso stradale,  ne parla David Williams, amministratore delegato della GEM Motoring Assist, spiegando che gli animali liberi nell’abitacolo possono distrarre il conducente, ma, ancora peggio, possono aggravarne le conseguenze procurando gravi ferite ai passeggeri, oltre ovviamente a mettere a repentaglio la loro stessa vita visto che ad un impatto di pochi km/h il peso di moltiplica e l’effetto catapulta è dietro l’angolo. Ne possiamo dedurre che rendere cinture di sicurezza per i cani obbligatorie sarebbe un buon passo in avanti per la sicurezza sulle strade anche se in realtà l’unico modo sicuro per trasportare i nostri amici a quattro zampe è tenere una giusta velocità e farli viaggiare dentro il bagagliaio all’interno di un kennel metallico. 

Vi lasciamo con un video commentato dal Centro Studi del Cane su alcuni crash test e non dimenticate la sicurezza del vostro cane anche in moto.

Fonte

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>