Gatto sull’albero, cosa fare

di Redazione 9

Mentre è a caccia di un uccellino, sta scappando da un cane, piuttosto che intento a rifugiarsi lontano dalle grinfie di persone in maschera, dai rumori e dagli scherzetti tipici della notte di Halloween, il nostro gatto può trovare naturale rifugiarsi in luoghi posti in alto, cosa che sappiamo essergli davvero congeniale. E cosa c’è di più in alto di un albero nel nostro giardino piuttosto che sul viale vicino casa?

E se non riuscisse più a scendere ed iniziasse a miagolare spaventato, come sarebbe più giusto comportarsi per evitare rovinose cadute? La classica immagine dell’happy end che vede protagonisti i vigili del fuoco che salvano il gatto in un tripudio di commozione, iniziamo con il dire, che è abbastanza inverosimile. Meglio dunque resistere all’impulso di contattarli, per almeno due buone ragioni:

  1. I vigili del fuoco hanno ben altri compiti e sprecare le loro preziose risorse atte a salvare vite umane per far scendere un gatto da un albero, diciamo pure che non rientra tra le loro priorità.
  • Inoltre, il rumore e la confusione generati dall’arrivo del camion dei pompieri e la presenza della scaletta e di estranei potrebbero spaventare uleriormente il gatto che probabilmente si rifugierebbe su rami ancora più in alto.

E allora cosa fare? Semplice: non lasciarsi prendere dal panico ed aspettare che la situazione si evolva da sé. Se il gatto è stato in grado di salire sull’albero, probabilmente sarà anche capace di scendere senza bisogno di alcun tipo di aiuto. La maggior parte dei gatti necessita solo di un po’ di pace e tranquillità e di un po’ di tempo per analizzare con lucidità la situazione e rendersi conto che può farcela  anche da solo a scendere. E’ ovvio che questo non significa disinteressarvi completamente delle sorti del gatto. Tutt’altro, se il gatto vi sembra ferito ed in presenza di evidenti segni di fratture, contattate subito il veterinario per ricevere assistenza in loco.

Per i gatti illesi, la cosa migliore da fare è non dare troppo importanza alla situazione. Tenete le altre persone e gli altri animali lontani dall’albero. Munitevi del cibo preferito del gatto, molto gettonato in questi casi è il tonno, e aprite la scatoletta alla base dell’albero. Ora arriva la parte più dura, ovvero tornare in casa ed aspettare pazientemente che il gatto scenda.
Potrebbe rivelarsi necessario attendere alcune ore ma alla fine il vostro gatto si renderà conto che deve scendere per mangiare e tornare a prendersi le sue coccole. Aspettate fino a che non torna in casa per ricompensarlo.

[Fonte: Petplace]

Commenta!

Commenti (9)

  1. Ottimo articolo, non ne posso più di correre dietro a gatti che hanno tutto il diritto di stare sugli alberi, senza che il proprietario si senta in diritto di avere crisi isteriche. E’ sempre il padrone, o peggio i vicini, che si fanno venire dei problemi. I gatti sanno arrangiarsi benissimo da soli.
    Come pompiere certifico che la metà delle volte il micio, solo a vederci arrivare, o sale ancora più su, oppure si lancia dall’alto facendo voli anche di 10 – 15 metri, e atterra senza mai farsi niente.
    E come diciamo noi, di scheletri di gatto sugli alberi non se ne sono mai visti.

  2. Grazie Draco,
    confermo che i miei gatti salgono e scendono senza ricevere rinforzi 🙂
    e sugli scheletri hai proprio ragione, rende perfettamente l’idea come espressione 😉

  3. Il mio gatto sull’albero ci è rimasto tre giorni e tre notti (lo stavamo cercando ovunque tranne che lì).
    Se non lo trovavamo ci rimaneva secco, altroché arrangiarsi da solo!
    In tre giorni e tre notti, lontano dalla gente e dai rumori, aveva tutto il tempo e la tranquillità per scendere, solo che non ne è stato in grado.
    (per farlo scendere abbiamo tagliato il ramo dell’albero direttamente)

    1. idem il mio4 ed era allo stremo

  4. Sono strnzzate nn scende da solo

    1. vero il mio non è riuscito e c’è rimasto 4 giorni miagolando come un ossesso

  5. La mia gattina oggi è salita in cima a un albero di circa 6metri,ho aspettato ore ma non era più in grado di scendere..tra l’altro era il suo secondo giorno di uscita dopo tutto l’inverno chiusa in casa,qualcosa deve averla spaventata..ho chiamato i pompieri che sono arrivati dopo appena mezz’ora.Io ero un po in imbarazzo x la chiamata ma loro sono stati gentilissimi e hanno recuperato la micia.Quindi non abbiate paura a chiamarli!Sono stati utilissimi!

    1. Il io ho la gatta sul l’albero da 2 giorni un albero di 6 metri o anche di più gli ho chiamati e mi hanno risposto che non vengono!!

  6. Anche il mio c’è rimasto 4 giorni un giardiniere finalmente è venuto Dietro compenso. Il gatto era allo stremo. Poi dopo una settimana c’è tornato. Non capisco in questo même to stesso e sull’albero da tre giorno. Non so casa fare. L’albero è nel cortile dei vicini che sino via. Non posso entrare in un luogo privato….
    Spero che scenda per sfinimento. Io ho problemi gravi alla schiena e anche se potessi non saprei come entrare senza rischiare una denuncia. Non sono cattivi ma erano molto infastiditi l’altra volta 😤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>