Cani senza guinzaglio, cosa dice la legge

di Redazione 19

Quanti di voi hanno ceduto alla tentazione di lasciare il proprio animale domestico senza guinzaglio, in un’area in cui non è consentito lo sgambamento dei cani? Beh, da oggi in avanti molti di voi ci perseranno bene prima di lasciare libero Fido! A Bari in zona Parco Perotti le forze dell’ordine hanno iniziato a fare le prime multe: ben 300 euro ai trasgressori. Ci siamo già occupati della vicenda lo scorso aprile, ma oggi vogliamo approfondirla occupandoci dell’aspetto legale e degli obblighi dei proprietari di animali.

I cittadini multati ovviamente non sono contenti di quanto accaduto loro, sostenendo che si tratta di un modo come un altro per rimpinguare le casse municipali, dal momento che non esistono delle vere e proprie aree attrezzate in città. In realtà la legge la pensa diversamernte: infatti vige un divieto generale di lasciare incustodito i cani o altri animali in luogo pubblico o comunque frequentati da persone, questo per un generale principio di prevenzione da comportamenti aggressivi o non controllabili dell’animale.

Se poi si analizzano i vari regolamenti comunali, si potranno certamente trovare norme analoghe: occorre sempre verificare che all’ingresso del parco siano presenti le apposite tabelle che vietano l’ingresso al parco di cani non muniti di guinzaglio. Lasciare liberi gli amici a quattro zampe in luoghi pubblici costa caro: le ammende vanno dai 50 fino ai 300 euro. L’obbligo di tenere i cani al guinzaglio è imposto da un’ordinanza del ministero della Salute del 2009 che, inoltre, obbliga i padroni a portare con sé la museruola da applicare in caso di potenziale pericolo.

In presenza di un cane senza guinzaglio è necessario chiamare i Vigili Urbani, i quali dovranno intervenire intimando al proprietario del cane di conformarsi alle regole generali. La multa verrà applicata salvo quanto previsto dal codice penale per eventuali aggressioni, perché l’infrazione di cui si parla rientra nella mancata custodia di animale e con i fatti di cronaca di tal genere ripetutisi a più riprese la attenzione al problema risulta piuttosto alta.

Commenta!

Commenti (19)

  1. Chi fa le leggi non sa niente di addestramento e psicologia canina. Io ha una cagnolina addestrata e gli altri cani non li guarda nemmeno. Se si avvicina un cane tranquillo lei si mette a pancia all’aria e si fa odorare e leccare. Io la porto sempre senza quinzaglio e mi sta vicina al parco passiamo davanti alle persone che cucinano la carne ma io da brava padrona le dico vicina e se sono in bicicletta la mia cagnolina corre e non guarda nessuno nemmeno il piu’ grosso wustel del mondo.

    1. …ho avuto anch’io una cagnolina…non addestrata, ma che è sempre andata in giro senza guinzaglio, nel quartiere la conoscevano tutti e non ha mai infastidito nessuno, ma non si sa mai, se avesse morso qualcuno, magari qualcuno che la molestava…..ne sarei stata comunque responsabile;=)

  2. E che mi dite dei delinquenti che rapinano e aggrediscono le persone??
    Non andrebbero legati ad un guinzaglio???

  3. scusate…. ma x il benessere dei cani ….. loro non hanno diritto a fare una corsa? in luoghi aperti tipo argini campi ecc ecc ( per esempio x non disturbare la selvaggina mettono l’obblgo del guinzaglio). allora prima di immettere divieti e multe x i propietari, x chè i comuni non allestiscono aree apposite x far correrei cani ?la stessa cosa è come multare le auto in sosta nelle città se non ci sono i parcheggi. a mio avviso chi fa le leggi lo fa a scopo di complicare la vita alle persone

  4. Lascio la mia meticcia di 13 kg libera di fare 20 scalini senza guinzaglio nel condominio quando non c’è nessuno, perché la cretina che abita nel mio pianerottolo ha un gatto che viene lasciato libero di defecare,urinarie e miagolare e la mia cagnolina sentendolo mi tira ed ho rischiato più volte di cadere dalle scale. Mi hanno minacciata di deduninciarmi solo per cattiveria, non perché lei abbia arrecato danni. In questo caso? Mi devo rompere una gamba?

  5. i cani si tengono al guinzaglio e custoditi, dovrebbe essere dettato dal buon senso ma, in mancanza, c’è una legge e va rispettata. Io ho un cane che è stato morso da un pastore tedesco lasciato dietro a un cancello aperto ed è vivo per miracolo. Se vi denunciano quelli che li lasciate liberi fanno bene!!

  6. Lasciare i cani senza guinzaglio in ogni luogo che non sia casa cintata del proprietario viola la prima regola del ristretto reciproco, tenere un cane è molto impegnativo e costoso , bisogna disporre di spazzi adeguati.
    Per i tanto blasonati spazzi per lasciare liberi i cani una tassa di possesso darebbe disponibilità alle casse pubbliche senza dover tagliare su servizi molto più IMPORTANTI

    1. Ah grazie al cielo non sono l’unico

  7. io ho un cane chihuhua addestrato esce di casa fa i suoi giri nel quartiere poi rientra nessuno si lamenta tranne una coppia di vecchi rintronati… sto agli argini di un paese dove le macchine passano raramente e con qualche spazio pubblico. lui e felice ed io pure perchè dobbiamo legarli???? lo so se a qualcuno passa per la testa di denunciarmi che lo facci pure …

  8. Voi siete matti , paragonate le bestie agli umani
    Se c’è una legge va rispettata altrimenti si incorre in sanzioni o detenzioni per tutti
    I cani sono bestie pertanto possono assumere comportamenti che mettono a rischio la sicurezza di neonati , bambini e allergici .
    Un giorno tornerà la normalità ma per ora fatevi leccare la bocca dal vostro cane che si è appena leccato il sedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>