Animali nell’arte, la mostra a Brescia fino al 9 giugno 

Ancora pochi, pochissimi giorni a disposizione per poter visitare la mostra Animali nell’arte – Gli animali nell’arte dal Rinascimento a Ceruti allestita a Palazzo Martinengo a Brescia: c’è tempo fino al 9 giugno 2019 per poter ammirare i 100 capolavori d’arte che raffigurano animali in ogni epoca storica. 

Un viaggio artistico storico per poter delineare uno zoo artistico ideale che faccia comprendere al visitatore di turno come gli animali abbiano sempre salto un ruolo importantissimi nella grande pittura antica. 

Cani nell’arte, la mostra a Venaria Reale

È stata prorogata fino al 26 maggio la mostra Cani nell’arte visto il successo riscontrato nel corto dell’allestimento .

Ancora pochi giorni a disposizione per poter visitare la mostra Cani nell’arte allestita presso la Reggia di Venaria, in provincia di Torino: Cani in posa. Dall’antichità ad oggi è la prima grande mostra d’Italia sul tema del cane nell’arte che resta allestita fino al 10 febbraio 2019. 

Alla mostra, che è stata organizzata in collaborazione con Enci, sono ammessi anche cani di piccola e media taglia. 

Pasquetta, la mostra Animals per bambini

Una Pasquetta con i bambini diversa dal solito? C’è tempo fino a oggi, lunedì 2 aprile che coincide con la giornata della Pasquetta 2018, per poter visitare Animals, conoscere gli animali rispettandoli, la mostra didattica itinerante realizzata da Hansa Creationin collaborazione con WWF e allestita presso il Centro commerciale La Corte Lombarda a Belinzago Lombardo.

animals mostra

Otto le aree tematiche, Fattoria, Pennuti e Volatili, Rettili, Foresta, Savana ed Erbivori, Savana e Felini, Oceania e Antartide, che vengono allestite all’interno della mostra che presenta ben 144 peluche a grandezza naturale per rappresentare le specie dei cinque diversi continenti.

Bestiale! Animal Film Stars, la mostra dedicata alle star del cinema

Si chiama Bestiale! Animal Film Stars ed è la mostra per cinefili appassionati di animali attualmente in corso presso il Museo Nazionale del Cinema di Torino: una mostra unica che consente di poter scoprire il vero volto di quelli che sono stati i divi a due o quattro zampe del grande schermo come i celebri cani Rin Tin Tin, Lessie, Marley, il maialino Babe, King Kong e Cheeta, ma anche Flipper, Francis il mulo parlante o Edvige di Harry Potter.

bestiale, animali, cinema

Sapevate ad esempio che il celebre Gatto di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany si chiamava in realtà Orangey?

Zanne, corazze e veleni, la mostra al Museo Civico di Zoologia a Roma

Se non avete idea di come trascorrere il prossimo weekend e vi piacciono gli animali, allora non perdete l’occasione di visitare il Museo Civico di Zoologia a Roma dove è stata inaugurata la mostra Zanne, corazze e veleni che resterà aperta fino al prossimo 26 febbraio.

zanne e veleni, insetti, serpenti

È una mostra davvero speciale riservata agli amanti degli insetti, anche molto pericolosi: il percorso, costellato dalla presenza di grandi pannelli fotografici, veri e propri racconti fotografici che mettono in evidenza gli aspetti più interessanti della biologia dei suoi protagonisti, mostra ai visitatori ben 14 vivari che contengono animali vivi riproducendo il loro habitat naturale. 

Gatto e uomo, storia di un’antica seduzione

Il gatto e l’uomo, dalla preistoria ai nostri giorni: è il titolo della mostra che si è appena aperta a Verona a palazzo della Gran Guardia. Prima esposizione del genere in Italia, presenta in venti sezioni tematiche centinaia di testimonianze nei secoli tra dipinti, fotografie, stampe antiche e pezzi vintage che raccontano un’antica seduzione: quella del gatto verso l’umano.

Gatto e uomo, storia relazione complicata

Gatti gay star del SuperCat Show 2015

Willy, simil-certosino e Red, gatto rosso di strada, sono amici per la pelle. Inseparabili da circa tre anni, da quando si sono conosciuti alla colonia felina della Piramide di Roma. Ed oggi i due amici gatti diventano le mascotte del SuperCat Show 2015, la mostra felina internazionale giunta alla sua sedicesima edizione, per manifestare vicinanza ai diritti delle coppie omosessuali.

willy e red

Shock alla mostra cinofila: ecco cosa è accaduto ad un cane partecipante

Shock nel mondo della cinofilia: alla celebre mostra Cruft di Birmingham, dove hanno sfilato alcuni degli amici a quattro zampe più belli del mondo, un cane è stato ritrovato morto, avvelenato dopo essere tornato a casa al termine della manifestazione, in Belgio. Il cane, un setter irlandese di nome Jagger, nome di pedigree Thendara Satisfaction, si pensa che possa essere stato avvelenato proprio all’interno della mostra cinofila.

mostra cinofila

Savona, una mostra d’arte in favore degli animali

mostra enpa savona

Una mostra d’arte per raccogliere fondi a favore degli animali: è quanto accade a Savona, dove l’artista savonese Meri Larghero ha deciso di devolvere i profitti realizzata dalla sua mostra personale, all’Enpa (ente nazionale protezione animali) ed alla Protezione Animali. La mostra, intitolata Mille cuori mille colori, un gesto d’amore potrà essere visitata da tutti coloro che si troveranno nella provincia ligure dal 23 al 28 aprile prossimo, presso l’atrio del palazzo comunale locale. I volontari dell’Enpa sezione di Savona commentano così la situazione relativa ai fondi per la tutela animale e la volontà dell’artista amante degli animali:

Pesci tropicali sul Lago Maggiore: una mostra per scoprirne i segreti

Ranco, sul Lago Maggiore nel prossimo weekend avrà qualcosa in più da offrire ai propri visitatori. Oltre alle placide acque e ai primi caldi raggi del sole, infatti, darà vita ad una iniziativa che farà felici non solo gli appassionati e gli amanti della vita acquatica, ma anche bambini e adulti che adorano i colori intensi e le mete paradisiache. Si perchè saranno in mostra centinaia di superbi pesci tropicali, con le loro gradazioni cromatiche uniche e in grado di ingannare l’occhio fino a far pensare che siano quasi stati dipinti.

Sabato 11 e domenica 12 giungo, quindi, sarà di scena il primo concorso internazionale di Betta splendens in Italia e la prima tappa del campionato italiano di Guppy show “Guizzi di Colore” 2011. Come perdere un appuntamento così unico e speciale, soprattutto se da sempre sognate di acquistare un acquario e cercate consigli sulle specie più belle e semplici da tenere in casa.

Gatti e topi nella letteratura e nell’arte al Museo di Roma Trastevere

“Uscite Uscite o Sorci – disse un Micio…” Gatti e topi nella letteratura e nell’arte. E’ la mostra dedicata a due degli animali che più hanno ispirato pittori, poeti, autori di film e cartoons. Un’esposizione a cura di Giovanna Alatri e Donata Tchou al Museo di Roma Trastevere che apre i battenti oggi, 8 aprile, e che sarà disponibile al pubblico fino al prossimo 5 giugno.

Tante le sezioni che ripercorrono la storia dell’ispirazione suscitata dai quattrozampe: dallo sguardo sul passato con materiali d’epoca e d’autore, ai fumetti e alle riviste, fino agli oggetti di arredo, ai disegni e alle sculture. Il gatto, misterioso e affascinante, il topo inquietante e controverso i due fili conduttori.
Nella saletta multimediale saranno proiettati filmati e cartoni animati con protagonisti il gatto e il topo.

Figura centrale della mostra il poeta romanesco Trilussa, creatore satirico del gatto socialista, del topo di campagna e di città… In mostra opere di Duilio Cambellotti, Toti Scialoja, Cambellotti, Elica Balla, Nino Bertoletti, Renato Brozzi, Piero Fornasetti, Virgilio Retrosi, Mario Sironi, Alessandra Giovannoni, Laura Marcucci Cambellotti, Elisa Montessori, Leonardo Ortolani, Filippo Sassoli, Andrea Tudini.

Jan Fabre: le sue opere offendono la dignità degli animali

gatto

Il celebre artista belga Jan Fabre, questa volta, sta creando una serie di polemiche intorno alla mostra che terrà nei prossimi giorni a Firenze, che lasciano poco spazio ad ulteriori commenti. Le critiche sono partite dalle associazioni animaliste, per poi allargarsi ai gruppi di facebook e al Consiglio Comunale. Sembra, infatti, che le sue installazioni possano offendere la dignità degli animali, in quanto alcune li ritrarrebbero imbalsamati, riempiti di nastri e orpelli esagerati o, addirittura appesi ai ganci. Tra le creature in questione ci sono cani, gatti, renne, vitelli e cigni. L’artista, inoltre, conferma di aver cercato dei soggetti già morti per poterne realizzare degli scatti molto forti, ma quasi nessuno crede a questa sua confessione, molti pensano che si sia “procurato” da solo i protagonisti da immortalare.