Come spostare un’area cani troppo vicina alle abitazioni?

Richiesta di consulto legale: Il comune ha realizzato un parco giochi vicino al confine di casa mia. Qualche mese fa ho saputo che destinavano parte di esso ad un’area cani. Purtroppo l’area inizia proprio dal mio confine in poi. Premetto che sono un amante dei cani e possiedo anche un bellissimo pastore tedesco. Ritenendo fondamentale la presenza di un’area riservata ai cani ma, essendo responsabile pienamente del comportamento e della salute del mio, ho chiesto di spostare l’area in oggetto in altra zona del parco. Le volevo chiedere se esiste una regola generale sulla distanza minima fra abitazione e zona di sgambamento.

Area di sgambamento

Dove passeggiare con il cane a Bologna

Vivete a Bologna e siete alla ricerca di idee originali per passeggiare con il cane, lontani da smog e rumore? Ecco una mini guida su dove portare il proprio amico a quattro zampe a passeggio, nel capoluogo emiliano romagnolo. La guida è stata ideata dal quotidiano Il Resto del Carlino, e si compone di percorsi facili da fare con il proprio cane, perfetti per una pausa di relax.

passeggiata cane e padrone

Cane aggressivo, è obbligatoria la museruola?

Richiesta di consulto legale: Ho un meticcio di taglia media, preso al canile, ma purtroppo non va d’accordo con alcuni cani, in particolare con un amstaff, sinceramente mi spavento anche per la mia incolumità, ho detto diverse volte al proprietario di usare la museruola per il suo cane aggressivo, ma essendo maleducato mi ha risposto che devo metterla io. Sono esasperata non so più cosa fare e ogni volta che esco con il mio cane è uno spavento. Cosa posso fare? 

cane aggressivo

Area sgambamento cani e parco giochi: quale distanza minima?

Richiesta di consulto legale:  Il comune di Galliate in provincia di Novara in cui vivo ha iniziato i lavori per fare un area per la sgambatura dei cani. Purtroppo l’area scelta dista otto metri dal mio condominio e tre metri da un piccolo parchetto giochi per bambini. Premetto che io non ho nulla contro i cani ma la cosa non mi sembra corretta per l’estrema vicinanza sia al condominio che al parchetto per i bambini.

Area sgambamento cani

Area di sgambamento troppo vicina a un condominio, come fare?

Richiesta di consulto legale: Gentile avvocato, io ed altri abitanti del mio condominio viviamo una situazione di disagio, da quando hanno realizzato in aderenza al nostro stabile una area per cani . L’area è costantemente aperta giorno e notte ed è diventata un canile a cielo aperto, in zona non esistono altre aree di sgambamento e tutti i proprietari di cani portano il loro animale in questa area. Volevo chiederLe, esiste una regolamentazione che indichi quale sia la distanza minima che questa area di sgambamento deve avere rispetto alle abitazioni?

Area di sgambamento

Area di sgambamento vicino a condominio, regolamentazione

Richiesta di consulto legale: Buongiorno, vi scrivo in merito alle aree di sgambamento dei cani. Di fronte al condominio dove abito, dei privati in un’area in concessione concessa dal comune, hanno aperto un’area cani, aperta a tutte le ore, dove all’interno praticano anche addestramento. Non avendo orario di chiusura, ci sono tanti schiamazzi e disturbando i condomini. Ho provato ad informarmi in comune ma le risposte sono state vaghe e molto superficiali. La situazione ha cominciato ad essere snervante per il disturbo che recano.Volevo sapere se per legge ci fossero distanze minime da rispettare per costruire queste aree e se, sempre per legge ci debbano essere degli orari da rispettare per accedervi.

Area di sgambamento

Cane para calci di rigore (Video)

Un cane in grado di parare i calci di rigore proprio come i migliori giocatori di serie A? C’è e si chiama Stich, un Border Collie che ama giocare con la palla da calcio, tanto da aver sviluppato una vera e propria passione, condivisa con il suo proprietario. Le performance di Stich sono state riprese mentre dava una dimostrazione di come si para un pallone nei giardini di Fossato Cicala, a Molassana.

Errori da evitare nell’area sgambamento cani

area sgambamento cani

Tutti noi almeno una volta nella vita abbiamo portato il nostro amico a quattro zampe in un parco tutto per loro, detto appunto area sgambamento. Ma ci sono alcuni comportamenti cui dobbiamo fare attenzione, per fare vivere serenamente a noi e  Fido la giornata nel parco con gli altri cani. Ecco alcune cose da non fare nell’area di sgambamento.

Riciclare cacca di cane

cacca di cane

Riciclare la cacca di cane pare che sia possibile, grazie ad una idea geniale che è stata sviluppata nello stato del Massachusetts, negli Stati Uniti. Quì infatti un parco per cani ora è completamente illuminato da un sistema eco friendly, che permette l’uso di energia grazie al metano prodotto proprio dalle deiezioni di Fido! Il metano viene infatti prodotto dal riciclaggio e dalla trasformazione della cacca del cane, che dopo essere stata raccolta con sacchetti organici e gettata in un cassone apposito, diventa energia con la quale fornire illuminazione al parco: ed in un’area di sgambamento di popò canina ce n’è in abbondanza!

Deiezioni canine: il Comune di Milano dice no

Deiezioni canine

Le deiezioni canine non sono mai gradevoli, soprattutto quando si calpestano per la strada: raccoglierle con l’apposito sacchetto è un segno di civiltà, oltre che di educazione e rispetto per gli altri. Il Comune di Milano, proprio per sensibilizzare i cittadini verso questa problematica, ha indetto una simpatica iniziativa denominata Non porta fortuna, porta malattie, porta il sacchetto: uno slogan piuttosto chiaro e deciso, rivolto a tutti i possessori di amici a quattro zampe. L’obiettivo è rendere le aree di sgambamento per cani del comune lombardo più pulite e sicure: sono ancora troppi purtroppo i proprietari di cani che si scordano di raccogliere i bisognini del proprio pelosino, anche dentro le aree verdi, attrezzate. Chiara Bisconti, assessora al Verde con delega alle Politiche animali commenta così la campagna:

Bari pet friendly: presto un’area per cani

Bari pet friendly

La città di Bari pet friendly, grazie ad un’ottima iniziativa promossa dall’assessorato all’ambiente locale. Sul lungomare della città, precisamente nei giardini Veterani dello Sport, verrà infatti realizzata una zona riservata ai cani ed ai loro proprietari, con percorsi di agility dog e tutto il necessario per raccogliere le deiezioni canine. Uno spazio tutto per Fido, dove potrà sgambare, divertirsi, conoscere propri simili e fare socializzare anche i proprietari!

Cittadini adottano gli spazi verdi per cani

Cittadini adottano gli spazi verdi per cani

Cittadini adottano gli spazi verdi per cani: succede a Milano, zona Ticinese, dove dopo lunghe trattative con il Comune, un gruppo di residenti ha finalmente potuto creare uno spazio ad hoc per gli amici a quattro zampe. Si tratta in particolare dell’area verde e dello spazio che si trovano alle spalle della Basilica di Sant’Eustorgio che alcuni milanesi si sono impegnati a curare, mantenere pulito, migliorare. Tutto ciò tassandosi di cinque euro al mese e con il sostegno di uno sponsor, l’asilo per cani Bubi&Pupe che si trova nelle vicinanze.

Divieto accesso cani in area pubblica: è una bufala?

divieto accesso cani

In Piazza Gentile da Fabriano a Roma sono da pochi giorni apparsi dei cartelli che vietano l’accesso ai cani nei  giardinetti nei pressi del neonato Ponte della Musica: si tratta di divieto di accesso scritto in ben quattro lingue, per essere certi che il concetto venga capito correttamente da tutti. La segnalazione giunge da alcuni cittadini della zona, allibiti dalla presenza di questi inopportuni divieti comparsi tra l’altro da un giorno all’altro e non richiesti da nessuno. Valentina Coppola, Presidente dell’associazione Earth, che si è occupata di raccogliere le segnalazioni e denunciare l’accaduto, spiega: