Area sgambamento cani e parco giochi: quale distanza minima?

di Redazione 1

Un'Area sgambamento cani troppo vicina alle case ed ad un parco giochi per bambini? Ecco cosa prevede la legge in questi casi.

Richiesta di consulto legale:  Il comune di Galliate in provincia di Novara in cui vivo ha iniziato i lavori per fare un area per la sgambatura dei cani. Purtroppo l’area scelta dista otto metri dal mio condominio e tre metri da un piccolo parchetto giochi per bambini. Premetto che io non ho nulla contro i cani ma la cosa non mi sembra corretta per l’estrema vicinanza sia al condominio che al parchetto per i bambini.

Area sgambamento cani

Risponde l’avv. Maria Giulia Tarroni del Foro di Ravenna

Gentile lettrice, il regolamento del comune di Galliate, non prevede nulla rispetto alle distanze che le aree di sgambamento cani devono rispettare rispetto alle abitazioni civili, e nulla dispone neppure il codice civile. Unica cosa disposta dal regolamento comunque, che prima delle ore 6.00 e dopo le ore 22.00 deve essere garantito il silenzio da parte dei conduttori dei cani, anche attraverso l’utilizzo di museruola.

La distanza dei 40 mt era quella disposta dal regolamento del comune di Bologna. Per quanto riguarda il suo comune deve verificare nel Regolamento edilizio urbanistico. Ritengo comunque che un’area cani di piccole dimensioni, non possa creare alcun problema sia alle abitazioni che all’area giochi per bambini, dato che il Comune provvederà periodicamente alla pulizia e allo sfalcio dell’erba, alla disinfestazione, alla disinfezione e allo svuotamento dei cestini. Provvederà inoltre alle manutenzioni ordinarie delle attrezzature presenti.

Potrebbe interessarvi anche sull’argomento:

Area di sgambamento vicino a condominio, regolamentazione

Se avete dubbi o domande, compilate il nostro form relativo ai consulti legali.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

  1. Cari amici, è anche molto importante, per essere rispettosi gli uni degli altri, l’essere a conoscenza del documento del Ministero dell’Ambiente emesso il 25 maggio 2017 (ovviamente scaricabile da chiunque dal sito del Ministero) che a pg 26 e 27 cita (sintetizzo) :
    “La corretta progettazione di un’area cani dovrà considerare alcuni importanti criteri, tra cui:

    – distanza di almeno 100 metri dalle abitazioni, dalle scuole e dalle aree ludiche per i bimbi;
    – presenza di apposita segnaletica (cartello come per i giardini, con le regole da rispettare) …
    …”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>