Cani e gatti, feste di Natale felici e sicure (FOTO)

Un bocconcino di cibo di troppo, alimenti non opportuni, o festeggiamenti a suon di botti che terrorizzano. I nostri comportamenti disinvolti durante le festività natalizie possono nuocere agli amici a quattro zampe, preziosi compagni di vita, presenze fondamentali nella quotidianità di milioni di famiglie italiane. La loro cura e soprattutto la tutela del loro benessere, oltre che una priorità sancita dalla legge, è dovere etico e prova d’affetto. Per questo motivo, il ministero della Salute ha preparato un  elenco di 5 suggerimenti per vacanze natalizie  felici e  in sicurezza per cani e gatti a proposito di cura, alimentazione e trasporto. O ancora in merito a tutti i pericoli che possono nascondersi dietro le decorazioni natalizie e ai fuochi d’artificio. Ricordiamoci poi che cani e gatti non sono peluche e non si regalano a capriccio.

cane e gatto con regali di natale

Meno cuccioli acquistati online a Natale, ma arrivano i saldi

calo vendite cuccioli online Natale arrivano saldiBuone nuove secondo quanto riportato da AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente): in crollo la vendita dei cuccioli di cani e gatti online per Natale. Nello specifico, meno di 5000 con un calo di oltre il 60% rispetto allo scorso anno, in un campione di 30 siti monitorati dalla stessa associazione.

Gli animali non sono giocattoli! Campagna di ANPANA

animali non sono giocattoli Campagna  A.N.P.A.N.A.

In occasione del Natale, l’ANPANA Onlus (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e Ambiente) ha lanciato una campagna con un messaggio molto chiaro: gli amici a 4 zampe non si comprano e non si regalano, sono esseri viventi e non dei giocattoli. Un animale, è un impegno che si prende per tutta la vita.

Aumentano gli animali venduti online per Natale

animali venduti online per Natale

Con l’avvicinarsi delle feste purtroppo si verifica un triste fenomeno, duro a morire: gli animali venduti online per Natale. Soprattutto in questo periodo dell’nano, nonostante la crisi economica che coinvolge il nostro paese, non mancano in rete le offerte speciali relative alla vendita in rete di animali da affezione, in particolare le offerte di cuccioli di cane (circa una quarantina le razze disponibili e tutte di importazione estera), offerti a prezzi stracciati e pagabili in comode rate fino a quatto anni e con una rata minima di 15 euro. Una vera piaga quella della vendita di cani tramite internet, dietro la quale si celano storie di maltrattamenti e di sofferenza, di associazioni per delinquere il cui unico scopo è quello di guadagnare denaro a scapito di esseri viventi. Commenta Lorenzo Croce di Aidaa:

No agli animali domestici sotto l’albero di Natale

Idee regalo per Natale

Natale è alle porte ed iniziano i preparativi per ricercare il regalo perfetto: anche per quest’anno però cari lettori, niente animali domestici come regali natalizi, soprattutto per i bambini. Cani e gatti, o conigli o altri pets, non sono giocattoli o peluches, ma esseri viventi che necessitano di attenzioni e cure, e se in famiglia non siete pronti a prendervi cura cura di loro per molti anni, evitate di regalarli. Vi sono diverse alternativi ad un animale come regalo, alternative molto più educative e capaci di responsabilizzare i bambini. Scopriamole insieme.

Maialini e renne, regali natalizi shock dall’Inghilterra

 regali natalizi

Tra un mese e mezzo è Natale e l’atmosfera natalizia è già in pieno svolgimento, grazie alle vetrine addobbate, alle luminarie ed al freddo che ha iniziato a fare capolino, Con il Natale arriva anche la caccia al regalo perfetto, per il partner, gli amici, i piccoli di casa: regalare un animale per le feste non è proprio il caso, lo abbiamo già ripetuto molte volte, ma oggi ci trasferiamo in Inghilterra dove arrivano proposte decisamente innovative (e sconvolgenti) in tema di regali natalizi.

Animali abbandonati: l’appello di Rossella Brescia

Animali regalati come giocattoli natalizi: la denuncia arriva dall’associazione Aidaa (Associazione Italiana in difesa di Animali e Ambiente) la quale afferma che saranno ben 120mila gli animali a finire sotto l’albero quest’anno. Un dato terribile ed inquietante, che mostra il poco rispetto che gli italiani hanno nei confronti di esseri viventi ignari del destino che quasi certamente li attende.

Oipa: in piazza per aiutare gli animali

L’OIPA (Organizzazione Internazionale per la Protezione degli Animali) per le festività natalizie sarà presente a Roma in Piazza del Popolo questo weekend del 17 e del 18 dicembre 2011 per far conoscere le ricette per un Natale vegetariano ed un menu senza crudeltà, ugualmente appetitoso e invitante: nel banchetto gestito dai volontari saranno anche presenti vari gadget natalizi, volantini e i calendari 2012, la cui vendita servirà per finanziare le attività dell’associazione.

 

Kristen Stewart regalerà animali per Natale: e voi?

Anche i vip si preparano a festeggiare il Natale: l’attrice Kristen Stewart, protagonista di Breaking Dawn, che attualmente sta totalizzando incassi da record nelle sale di tutto il mondo, e fidanzata dell’attore Robert Pattinson, ama molto questa festa. L’attrice in particolare adora fare regali alle persone amiche, ma ha una brutta abitudine: regalare degli animali. In una recente intervista ha dichiarato:

Cani e gatti da regalare a Natale? Ecco come fare

Diciamocela tutta, non è una buona prassi quella di regalare cuccioli di cani e gatti per le feste di Natale. Gli amici a quattro zampe, spesso e volentieri arrivano a sorpresa sotto l’albero natalizio, con tanto di fiocco rosso e non erano neppure lontanamente stati desiderati. Un gesto di affettuosa tenerezza, sì, certo, ma se mancano determinati requisti, è meglio comprare un peluche.  Oppure si è in presenza di un figlio che ha espressamente chiesto un cucciolo in regalo, o di una persona che ama gli animali, ma non è ancora pronta per prendersi cura di un esemplare. Insomma, i dati dello scorso anno parlano chiaro ed occorre ancora una volta insistere sulla prevenzione dell’abbandono degli animali domestici.

Cuccioli come regali di Natale: la parola d’ordine è “responsabilità”

animali come regali di Natale

Fra qualche settimana inizierà la caccia ai regali di Natale, e si sa, che in questa occasione spesso vengono regalati dei cuccioli di animali. Inutile dire che la scelta di un dono come questo deve essere ben ponderata: un cucciolo non è un giocattolo e se deciderete di regalarlo a qualcuno siate ben certi che il destinatario lo desideri veramente e che sia disponibile a prendersene cura per tutta la vita dell’animale. In particolare fate attenzione a donare cuccioli ai bambini: parlatene prima con i genitori e siate ben certi che anche i grandi lo accoglieranno con lo stesso entusiasmo dei piccoli.

Se dopo aver riflettuto bene sull’opportunità o meno di regalare un cucciolo, avete concluso che chi lo riceverà sarà disposto ad custodirlo con amore e responsabilità, nella scelta dell’animale non fatevi guidare solo dalla bellezza del primo cucciolo che vedrete nel negozio di animali:dovete considerare la taglia, le cure necessarie, le attitudini, sia dell’animale che di chi lo riceve, la sua necessità di spazio, ovvero se ha bisogno di un giardino o se può vivere anche in appartamento, insomma: anche in questo caso la parola d’ordine è responsabilità.

I luoghi migliori ove acquistare un animale sono i negozi specializzati e gli allevamenti; il cucciolo dovrà essere venduto insieme ad un libretto sanitario compilato con i dai dell’animale, compresa la data di nascita; mai comprare un cucciolo prima dello svezzamento, ovvero prima dei 40 giorni, l’età ideale è di circa un mese di vita. Nel libretto sanitario dovranno essere riportati anche i trattamenti antiparassitari, le vaccinazioni già effettuate con firma e timbro del veterinario.