Gatti e mobili, come evitare atti vandalici

di Redazione 4

Quando i miei gatti decidono di correre per casa come matti nulla potrebbe fermarli. Si rincorrono, trafelati fino allo stremo delle forze, da una stanza all’altra travolgendo tutto quello che incontrano sul loro cammino, una corsa folle che include saltare sui mobili, sul divano ed azzuffarsi a più riprese. Fortunatamente, queste piccole crisi di isteria sono andate diminuendo con l’avanzare dei mesi, erano decisamente più frequenti quando erano piccoli e sfogavano la loro energia in questo modo piuttosto vivace. A proposito di mobili come il divano, parlando anche con degli amici che possiedono gatti, ci scambiamo spesso consigli su come evitare quelli che io chiamo veri e propri atti vandalici ai danni di poltrone, sedie ed altri oggetti di arredamento che hanno del morbido ovvero un potenziale per le grinfie del gatto come gioco distruttivo.

Parliamo del divano, ad esempio, piuttosto che delle poltrone: come evitare che graffino la superficie lasciando segni piuttosto sgraditi a noi proprietari? La copertura adatta, ovviamente,  magari mettetene due e fissatele strette, perfettamente aderenti alla struttura, funziona, certo, ma ci sono degli stratagemmi ancora più validi.

La soluzione è sotto i nostri occhi: il tiragraffi, ma non sotto quelli del gatto. Perché se gli abbiamo comprato un tiragraffi o più di uno, si ostina a farsi le unghie al divano? Il problema è proprio relativo allo sguardo del micio. Dobbiamo vedere il mondo con i suoi occhi. Lui vuole segnalare il suo passaggio in posti centrali e dominanti della casa, lo conosciamo bene il nostro gatto, no? Se non si sente importante e protagonista assoluto va in crisi e soprattutto non è uno che si accontenta facilmente. Io, che avevo relegato un piccolo tiragraffi, in un angolino della casa, ho dovuto cedere al compromesso: il divano salvo al posto di un tiragraffi più grande, di quelli che hanno anche i piani gioco tipo trespolo insomma, posizionato al centro della stanza, davanti al divano. Gli atti vandalici nei confronti del divano sono cessati immediatamente. E voi come avete risolto il problema? Se avete qualche dritta da condividere con noi, scriveteci pure. Alla prossima dalla redazione di Tuttozampe!

Commenta!

Commenti (4)

  1. La mia gattona norvegese ha sempre sdegnato il tiragraffi, ho visto invece che apprezzava una vecchia sedia di paglia, così quando le ho cambiate, gliene ho lasciata una, la sua preferita, e sulle altre carta argentata!

  2. ottimo stratagemma 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>