Gatti, tenerli lontani da tavoli e mobili si può (video)

di Paola P. 4

gatti sui mobiliPartiamo con una domanda. Perchè, secondo voi, i gatti trovano così attraenti tavoli, mobili, banconi della cucina, ripiani, mensole e tutto l’arredamento su cui si può saltare sopra o nascondersi dentro?

A)Semplicemente perchè sono a loro disposizione e fanno parte del loro ambiente

B)Perchè amano spaziare in ogni direzione: su, giù, sopra, sotto, dentro, fuori

C)Perchè nelle loro scorribande gli capita di trovare pezzetti di cibo (briciole, biscotti, ecc)

D)Per tutte e tre le ragioni esposte sopra

La risposta giusta è la D. Ci sono molte buone ragioni per educare il gatto a non salire sui mobili, soprattutto quelli della cucina. Pensate innanzitutto che il gatto spende una discreta quantità di tempo ogni giorno nella lettiera, rastrellando e coprendo le feci. Anche se spesso si “lava” le zampe con la lingua, è probabile che alcune tracce di urina e feci rimangano sulle zampe e possano essere depositate sui banconi della cucina, proprio dove prepariamo da mangiare e capirete che non è certo consigliabile a livello di norme igieniche.
Inoltre, mentre stanno sui banconi possono leccare il burro, rubare stuzzichini o interi pezzi di cibo che avete lasciato in giro.
Può essere molto fastidioso vedere scomparire a terra la nostra cena e in aggiunta le cose che il gatto ruba non gli fanno affatto bene. Le ossa di pollo, per fare un esempio, sono dannose.

Alcuni potrebbero obiettare che l’urina e le feci del gatto sano non hanno mai avvelenato nessuno. L’urina, come forse sapete, è normalmente sterile. Quando un gatto ha la malattia del tratto urinario o parassiti intestinali, tuttavia, questo fattore di sicurezza va perduto.
Per quanto riguarda il cibo che potrebbe aver leccato a nostra insaputa, non ci sono particolari rischi se l’igiene orale del gatto è accurata.
Per tenere il gatto lontano dai nostri mobili bisogna assicurarsi che:

  • abbia altri posti su cui salire: davanzali delle finestre, pertiche ecc
  • di non lasciare mai pezzetti di cibo in giro: se li trova una volta ritornerà più volte su quel bancone
  • i gatti odiano l’odore di agrumi, disinfettate i banconi con prodotti all’arancia
  • addestrare il vostro gatto a scendere dal mobile al vostro comando, ricompensandolo con qualche leccornia quando ubbidisce e scende a terra
  • alcuni usano vere e proprie trappole per scoraggiare il gatto, come tappezzare il bancone di pellicola trasparente o collegare un filo a delle lattine che facciano rumore quando passa e lo spaventino ecc

E’ inutile sgridarli quando li vediamo sui mobili, per una precisa ragione: quando noi non saremo lì a sgridarli si faranno un bel tour dei mobili in tutta tranquillità, l’ideale sarebbe dunque che abbiano paura del bancone stesso e non di noi. Un esempio? I miei gatti, in mia presenza, di giorno, non saltano sul tavolo o sulla cucina. Di notte invece fanno le loro scorribande, e lasciano le loro tracce (zampine di qua e di la). Insomma, senza il vigilante (io) i furbetti visitano tutti quegli scaffali e quei ripiani che gli sono proibiti in mia presenza. E a proposito di gatti che saltano sui mobili, vi lascio ad un video in cui, per una volta, il gatto è innocente, malgrado le apparenze! Buona visione!

[Fonte: Petplace.com]

Commenta!

Commenti (4)

  1. mi chiedo cosa succeda se il mobile è a forma di gatto…come questo
    http://www.bioforme.it/mobili-62.htm :))

  2. Io ho un gattino di 3 mesi e mezzo ed è sordo. Ha iniziato a salire nei mobili del salone facendo cadere e rompere cose di vetro e porcellana. Ovviamente non può sentirmi se gli dico qualcosa.
    Come faccio a non farlo salire più?
    Cerco un vero aiuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>