Gatti in movimento, consigli per gli esercizi

di Paola P. 1

Pensate a cosa fa il vostro gatto la maggior parte del tempo. A meno che non sia un vivace gattino, la risposta è assolutamente nulla. I nostri mici amano poltrire, dormire, riposare, fissare dall’alto cosa accade giù, stare ore ed ore incantati davanti alla finestra, muovendo appena lo sguardo.

Un comportamento assolutamente normale per un gatto. Tuttavia, per i gatti che vivono in appartamento, è importante svolgere almeno un po’ di esercizio fisico al giorno, per evitare l’obesità e per rimanere scattanti ed in buona forma psico-fisica. Quando il micio è pigro e proprio non trova gli stimoli giusti per muoversi un po’, ecco qualche consiglio degli esperti per stimolarlo e spingerlo a darsi una mossa.

  • I gatti sono cacciatori per natura. Sono carnivori e predatori notturni. I giochi in cui il gatto può inseguire una preda immaginaria sono dunque tutti adatti allo scopo.
  • Anche avere un compagno di giochi è un ottimo stimolo a giocare, rincorrersi, fare la lotta.
  • Per quanto riguarda portare il gatto a passeggio al guinzaglio, in molti convengono che non sia affatto una buona idea. La maggior parte dei gatti ha uno spirito troppo indipendente per lasciarsi guidare.
  • Giocattoli. I negozi di animali vendono giocattoli che sembrano topi o altre creature pelose. Oppure palle con una campanella all’interno. Per farla breve, i gatti giocano con tutto ciò che si muove, sembra vivo, o fa rumore: sono programmati per la caccia, e perciò adorano questo genere di giochi.
  • Una sessione di gioco di dieci o quindici minuti è più che sufficiente. I gatti in libertà non sostengono a lungo attività con grande dispendio energetico. La loro attività fisica dura il tempo necessario per catturare una talpa o un topo. E poi tornano a poltrire all’ombra dopo il pasto pesante.
  • Prendete un tiragraffi accattivante, se non volete sacrificare i mobili agli artigli del micio. Se non disponete di un giardino con alberi, dove i gatti possono vagare liberi, il graffiatoio è l’unica soluzione. E mantenere gli artigli affilati richiede una buona dose di sforzo e stretching, quindi è anche un buon esercizio.
  • Abbassate le luci. I gatti sono cacciatori notturni, quindi prima di tirare fuori i suoi giochi abbassate le luci in casa e vedrete che sarà molto più attivo.
  • Fabbricate alcuni giocattoli. Non dovete spendere necessariamente una fortuna per i giocattoli in negozio. Al contrario, un gatto è più probabile che adori giocare con un pezzo di lana, un tappo, o un pezzo di carta accartocciato piuttosto che con un giocattolo costoso. In realtà, tutto ciò che si muove, o che può essere arrotolato con le zampe sul pavimento, è probabile che sia un successo. Basta stare attenti a oggetti pericolosi come le buste di plastica o cose che possono rimanere bloccate nella gola di un gatto.
  • Giù le mani. Non incoraggiate mai il gatto ad attaccare le mani. Potrebbe essere divertente quando si tratta di un gattino di sei settimane di età, ma è pericoloso quando il gatto è adulto.

[Fonte: Health24]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>