Eroico cane salva bimba dalle fiamme

di Redazione Commenta

Polo era l’amatissimo cane di famiglia, considerato come il primo figlio. Si è sacrificato eroicamente: ha dato la vita per proteggere la sua ‘sorellina’, la piccola Viviana, una bambina di 8 mesi, dopo un incendio scoppiato all’interno della loro abitazione a Baltimora, nel Maryland (Usa) per cause ancora da accertare. I vigili del fuoco l’hanno trovato steso a proteggere con il suo corpo dalle fiamme e dal fumo la piccola che è in condizioni critiche all’ospedale per le ustioni riportate, ma che senza il cane non sarebbe sopravvissuta.

 

bambina seduta e cane

 

 

 

Quando i vigili del fuoco di Baltimora, sono intervenuti nel villino in fiamme hanno trovato il cane che giaceva a proteggere la bimba di 8 mesi dalle fiamme, ora ricoverata in condizioni critiche  purtroppo. Ma se è ancora viva è solo grazie all’atto eroico di Polo, l’amato amico a quattro zampe, un fratello maggiore di cui la famiglia piange la  perdita straziante.

Erika Poremski, la mamma della bambina, ha raccontato di essersi allontanata un momento per prendere qualcosa in auto e di esser saltata fuori non appena si è accorta delle fiamme in casa, questione di attimi. La figlia Viviana era all’interno ma non riusciva a tirarla fuori e ha riportato bruciature sulle mani e sul viso per aver cercato ripetutamente di entrare nell’abitazione.

Al loro arrivo, i vigili del fuoco hanno trovato il cane Polo nella stanza con lei: la stava coprendo con il suo corpo per proteggerla dalle fiamme e dal fumo.

Era ricoperto di ustioni – ha raccontato Erika – È rimasto con lei per tutto il tempo in camera da letto e non ha nemmeno provato a scendere al piano di sotto per cercare di scappare fuori in qualche modo.

La bimba, che ha gravi ustioni sul viso, su un braccio e sul fianco, è stata rianimata, ma Polo non ce l’ha fatta, non è sopravvissuto all’incendio. Il suo è stato un sacrificio per l’amore incondizionato che aveva per la piccola umana.

Era il mio primo bambino e ora l’ho perso, racconta Erika con la voce rotta – E ora posso solo pregare di non perdere anche lei.

Fonte abc13.com

Photo credits youtube.com

 

 

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>