Ciotole per cani e gatti, come scegliere

di Valentina Commenta

Come scegliere le ciotole per cani e gatti? Spesso e volentieri quando selezioniamo questo tipo di accessorio per i nostri amici animali ci facciamo conquistare più dal loro aspetto che dalla effettività versatilità e capacità di assolvere il loro compito. Vediamo insieme come regolarci.

L’utilità di un confronto con il veterinario

Per quanto sia giusto porre attenzione non dobbiamo sentirci in colpa se quando entriamo in uno store a loro dedicato ci perdiamo letteralmente nelle decine di scaffali piene di snack ed accessori: è naturale volere il meglio per i propri animali domestici e l’offerta in questi negozi è così ampia che non è innaturale perdere momentaneamente di vista l’obiettivo.

La prima cosa che dobbiamo tenere da conto è che questo accessorio verrà utilizzato dagli animali tutti i giorni e che non solo deve resistere alle sollecitazioni provenienti dai cani ma deve sopportare anche la sovente igienizzazione che dovremmo applicare per evitare l’accumulo di sporcizia. Generalmente la cosa migliore da fare, sarebbe quella di consigliarsi con il veterinario che in base all’età dell’animale, cane o gatto che sia, e la sua razza, sarà in grado di indicare le abitudini più sane da seguire per i nostri amici e di conseguenza dare una certa indicazione su quelli che dovranno essere le suppellettili da acquistare.

E’ importante comprendere che dimensioni e tipologia di animali diverse presuppongono scelte diverse.

Le caratteristiche della ciotola “perfetta”

Prendiamo ad esempio i gatti: questi animali amano fare pasti piccoli e frequenti. Se il felino non ha problemi di salute o di sovrappeso è possibile lasciare a disposizione la ciotola con il cibo sempre, soprattutto se è di tipo secco: in questo caso non vi è un problema di materiale, sia plastica che metallo vanno bene. In realtà, l’unica vera discriminante è la necessità di dover fare in modo tale che la ciotola non si sposti. Stesso discorso vale anche per i cani, sebbene per comodità puntare sulle ciotole in metallo sarebbe una scelta migliore.

In particolare per i cani molto famelici è possibile acquistare delle ciotole appositamente create che riducono l’assunzione di aria assieme al cibo e quindi anche il rischio di gonfiore gastrico e soffocamento. Per i cani o altri animali molto alti esistono poi delle ciotole rialzate, in grado di evitare al cane una sollecitazione troppo importante su collo e spalle per mangiare.

Insomma, la ciotola, sia per ciò che concerne i gatti che i cani è un elemento che deve essere pensato con attenzione, puntando a soluzioni comode da pulire per l’umano e comode da usare per l’animale.

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>