Il Carnevale degli animali

di cinzia iannaccio Commenta

carnevale animali cane mascheraIl Carnevale degli animali, di Camille Saint-Saens. Non stiamo parlando di cani e gatti in maschera, ma di una opera di musica classica a mio parere tanto geniale quanto bella. Un amante degli animali, come di sicuro siete voi amici di Tutto Zampe non può prescindere dalla conoscenza di questa opera musicale, un vero omaggio alla fauna di tutto il pianeta, che non solo riproduce i versi degli animali stessi, ma ne evidenzia alcune caratteristiche.

E così per le tartarughe, il suono si fa lento e delicato, quasi impercettibile, ma attenzione, con un’ironia di fondo: Saint-Saens utilizza molte citazioni in questa sua Suite ed in tal caso, mutua la cadenza delle tartarughe niente di meno che da un Can Can! Lo stile canzonatorio è voluto, un pochino per carattere dell’autore, ma anche perché effettivamente venne eseguita in modo privato, per la prima volta proprio in occasione della festa del martedì grasso, dunque del carnevale.

I brani in tutto sono 14, molto brevi e rappresentano ognuno una specie animale: si inizia con il leone, per procedere con galli e galline, emioni (asini servatici) elefanti, canguri, il cucù del bosco, gli animali dalle orecchie lunghe, il cigno, ma anche i fossili, ed i pianisti (curiosi animali della razza umana). I miei preferiti sono però i brani dell'”acquario” e della “voliera“: il primo riproduce il dolce movimento dei pesci nel loro ambiente e sembra quasi di vederli, eleganti e colorati scodinzolare e pinneggiare in lungo e largo con una grazia unica. Di contro gli uccellini rappresentati ne  “la voliera” sono rappresentati da un leggero fraseggio di flauto, accompagnato da archi: un rapido volo che rappresenta spensieratezza e libertà. Nel “gran finale” sono invece tutti insieme a far baccano!

Un buon modo per insegnare ai bambini ad amare gli animali è a mio modesto parere ascoltare insieme “il carnevale degli animali” di Saint-Saens. E, ve lo dico per esperienza, anche cani e gatti gradiscono la musica classica, anche se in questo brano non sono stati considerati. Che dite, ne ascoltiamo insieme qualche altro brano?

L’acquario

Gli emioni:

La marcia del leone:

Il gran finale:

http://www.youtube.com/watch?v=pPuNK-qo33s&feature=related

Foto: Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>