Pesci in casa, possibile proteggerli dai gatti?

Abbiamo dei pesci in casa: è possibile proteggerli dai gatti? Sembra una domanda stupida ma in realtà non lo è più di tanto. Soprattutto se non si possiede un vero e proprio acquario attrezzato al quale il felino possa avere difficoltà ad accedere.

Delfini, prosegue la morìa in Toscana

Non accenna a fermarsi la moria di delfini nella regione della Toscana: un altro delfino è stato trovato morto ieri a Livorno come rende noto una nota dell’agenzia regionale dell’ambiente Arpat. Si tratta ormai del 35esimo caso dall’inizio dell’anno e del 18esimo caso dall’inizio di luglio in Toscana. Secondo l’ipotesi più accreditata, la causa principale della morte dei delfini sarebbe da attribuirsi al Morbillivirus. 

delfino, video amicizia cane delfino

Delfini morti in Toscana 

La morìa dei delfini in Toscana prosegue ormai senza sosta:  con il delfino morto ieri si arriva al 35esimo decesso dall’inizio dell’anno  e al 18esimo dall’inizio di luglio in Toscana. Anche lo scorso anno si sono registrati casi e numeri del genere: sono stati trovati spiaggiati in Toscana 23 cetacei, nel dettaglio, 20 delfini e l’anno precedente, nel 2017 sono stati 48 i cetacei trovati morti, tra cui 41 delfini. 

Zoom di Torino, nuotare fra i piranha (vegetariani)

A Torino si nuota in mezzo ai piranha e in tutta sicurezza visto che si tratta piranha vegetariani.

Un’esperienza tutta da provare allo Zoom di Torino, per l’esattezza al Malawi Beach, l’habitat del bioparco Zoom di Cumiana che riproduce perfettamente gli ambienti del Malawi, già patrimonio dell’Unesco.

zoom Torino

Si chiama Snorkel Experience ed è l’esperienza che consente di poter nuotare in mezzo ai piranha che si nutrono di fatto di alghe e piante acquatiche e non sono aggressivi nei confronti delle persone. 

La dolce danza dei cuccioli di Razza (video)

Non parliamo di cuccioli di una specifica razza canina o felina, ma di”razze” nel vero senso del termine, ovvero di quei pesci appiattiti, che nuotano abitualmente nei mari tropicali….. Vederli da vicino è difficile, anche perché spesso ci incutono un certo timore…..ma a guardare la danza di questi piccolini….non c’è che da rimanerne estasiati….vedere per credere….

Fotografare i pensieri di un pesce: oggi si può

pensieri di un pesce

Fotografare i pensieri di un pesce? E’ stato possibile grazie al lavoro svolto da un team di ricercatori  del National Institute of Genetics del Giappone coordinati da Koichi Kawakami, in collaborazione con il National Institute of Genetics del Giappone e Junichi Nakai della Saitama University. Lo studio ha permesso al team di vedere per la prima volta i pensieri di un pesce vivo:  lo studio ovviamente ha radici più profonde ed è finalizzato alla creazione di una nuova tecnologia utile agli studi sulla percezione e sulla Psichiatria.

Perchè il pesce rosso cambia colore?

pesce rosso cambia colore

Tutti noi nel corso della vita abbiamo visto o anche avuto un pesce rosso: ed a tutti è capitato di chiedersi, ma perchè il pesce rosso cambia colore? Si tratta di una caratteristica piuttosto comune tra questi animali, dovuta a fattori differenti tra loro, alcuni genetici, altri per un’errata alimentazione o detenzione. Vediamo insieme quali sono le principali ragioni per le quali un pesce rosso cambia intensità del colore o tonalità dello stesso. Per prima cosa, il fattore crescita: alla nascita i carassi, come tutti gli avannotti, sono di un colore diverso rispetto a quello che assumeranno nell’età adulta. E’ probabile quindi un cambio di colore entro i primi due anni di vita.

Pesce rosso, come capire se è maschio o femmina?

capire sesso pesce rossoE’ una domanda da un milione di euro: come capire se il pesce rosso è maschio o femmina? Diciamo che è una curiosità generale che tocca la mente di adulti e bambini, ma che può essere anche un fattore molto importante se si vuole avviare un allevamento di questi pesciolini, dunque ai fini della riproduzione. “Sessaggio” è il termine con cui si controlla ed assegna il giusto sesso ad un animale, una tecnica in alcuni casi piuttosto complessa, ma non nel caso del pesce rosso. Vediamo allora quali consigli utili al riguardo:

Pesci rossi, consigli per l’allevamento

creare allevamento pesci rossiAllevare un pesce rosso? Sembra essere il modo più semplice per avere in casa un animale domestico, ma attenzione: se si vuole dare al pesce il corretto benessere bisogna impegnarsi, fornirgli l’ambiente idoneo. Questo soprattutto se si vuole creare un allevamento vero e proprio, favorendo cioè la riproduzione e la nascita di tanti pesciolini rossi: non facile trovare compagni, incoraggiarli alla procreazione e soprattutto gestire e garantire l’adeguata incubazione delle uova e la nascita.

Pesce combattente, acquario e prezzo

pesce combattente acquario prezzo

Devo confessare di non amare particolarmente i pesci, semplicemente perché non sono animali empatici come i cani o i gatti, tuttavia ne sono affascinata, vuoi per i colori sgargianti, vuoi per il modo flessuoso ed elegante in cui si muovono nell’acqua. Il pesce combattente, con la sua livrea cangiante e le pinne lunghe e ipnotiche è davvero meraviglioso.

Stress, pesci a rischio malattie nell’acquario

Stress nei pesci che vivono nell’acquario, proveniente da più fonti e scatenante diversi rischi per la salute della comunità, eppure ancora sottovalutato dagli acquariofili. Negli ultimi anni lo stress, sia per quanto riguarda l’uomo che gli animali, è stato imputato come fattore di rischio e spesso determinante per l’insorgere di diverse malattie. Abbiamo visto, ad esempio, per rimanere nell’ambito degli animali domestici, come nei gatti possa scatenare disturbi urinari, inappetenza, apatia. Oggi parliamo di quanto avviene con i pesci che popolano il nostro acquario, in che modo lo stress affligge gli esemplari nella vasca e come intervenire.

Pesce Oscar nell’acquario, disturbi agli occhi

Nei pesci Oscar (Astronotus Ocellatus, famiglia Ciclidi) presenti nell’acquario o appena acquistati possono a volte riscontrarsi delle anomalie dovute al carattere talora aggressivo degli esemplari della specie all’interno di una comunità, specie se lo spazio è inadeguato ad ospitarli. Ad esempio, spiegano gli esperti, se dovesse capitare di osservare una sorta di bolla arancione attorno ad uno o ad entrambi gli occhi, non di rado la causa è da ricercarsi in un combattimento avvenuto nella vasca.
Gli occhi, nelle specie ittiche, sono strutture estremamente vulnerabili, ecco perché spesso, nel corso di scontri, il rivale punta proprio a centrare questo bersaglio per indebolire l’antagonista.

Pesci deformi nell’acquario

Pesci deformi nell’acquario: da cosa può dipendere e come comportarsi? Se ne parla in un esauriente articolo pubblicato su Fish Channel a firma di Neale Monks, zoologo esperto di pesci tropicali. Se un acquariofilo ovviamente non acquisterebbe mai un esemplare dalla coda storta, lo scheletro ricurvo, le vesciche natatorie irregolari, le pinne sottosviluppate, può però capitare che chi alleva pesci osservi delle deformità negli avannotti, i piccoli neonati, o anche in pesci adulti: che si tratti della coda piuttosto che della spina dorsale curva che spinge verso l’alto la coda, proprio come nel caso del pesce immortalato dalla foto in homepage, scatto che riprende l’animale a sei anni di vita, a testimonianza di come non tutte le anomalie compromettono una regolare vita nell’acquario.

Pesci tropicali sul Lago Maggiore: una mostra per scoprirne i segreti

Ranco, sul Lago Maggiore nel prossimo weekend avrà qualcosa in più da offrire ai propri visitatori. Oltre alle placide acque e ai primi caldi raggi del sole, infatti, darà vita ad una iniziativa che farà felici non solo gli appassionati e gli amanti della vita acquatica, ma anche bambini e adulti che adorano i colori intensi e le mete paradisiache. Si perchè saranno in mostra centinaia di superbi pesci tropicali, con le loro gradazioni cromatiche uniche e in grado di ingannare l’occhio fino a far pensare che siano quasi stati dipinti.

Sabato 11 e domenica 12 giungo, quindi, sarà di scena il primo concorso internazionale di Betta splendens in Italia e la prima tappa del campionato italiano di Guppy show “Guizzi di Colore” 2011. Come perdere un appuntamento così unico e speciale, soprattutto se da sempre sognate di acquistare un acquario e cercate consigli sulle specie più belle e semplici da tenere in casa.