Pesce Oscar nell’acquario, disturbi agli occhi

di Paola P. 1

Nei pesci Oscar (Astronotus Ocellatus, famiglia Ciclidi) presenti nell’acquario o appena acquistati possono a volte riscontrarsi delle anomalie dovute al carattere talora aggressivo degli esemplari della specie all’interno di una comunità, specie se lo spazio è inadeguato ad ospitarli. Ad esempio, spiegano gli esperti, se dovesse capitare di osservare una sorta di bolla arancione attorno ad uno o ad entrambi gli occhi, non di rado la causa è da ricercarsi in un combattimento avvenuto nella vasca.
Gli occhi, nelle specie ittiche, sono strutture estremamente vulnerabili, ecco perché spesso, nel corso di scontri, il rivale punta proprio a centrare questo bersaglio per indebolire l’antagonista.

Una simile lesione non necessariamente porta alla perdita completa della vista, anche se, ovviamente, tutto dipende dalla gravità del danno subito. Generalmente i pesci Oscar colpiti ad uno o ad entrambi gli occhi riescono ancora a percepire la luce ed i movimenti malgrado il trauma. Ad essere penalizzata è invece la risoluzione: la focalizzazione dei dettagli spesso, infatti, non sarà più possibile. Purtroppo, inoltre, questo genere di lesione agli occhi spesso è irreversibile.

In natura gli esemplari così colpiti non sopravviverebbero molto a lungo per via, ovviamente, dell’esposizione ai predatori. Nell’acquario, come abbiamo ripetuto anche ieri a proposito dei pesci deformi, le condizioni di sicurezza ed il nutrimento costantemente reperibile, permettono anche agli imperfetti di sopravvivere e di riprodursi, anche se ovviamente starà all’acquariofilo decidere se è o meno il caso.

Oltre alla comparsa di una sorta di bolla arancione, segnale evidente di lesioni dovute a combattimenti tra pesci, ad inficiare la vista del pesce Oscar può intervenire il formarsi di una sorta di velo nebuloso sulla superficie dell’occhio, un disturbo che offusca la vista. Le cause, in questo caso, oltre che in un trauma, sono da ricercarsi in fattori ambientali come il pH, la cattiva qualità dell’acqua, un’abrasione. Una volta che la fonte di stress scatenante il problema viene eliminata, il pesce dovrebbe recuperare in breve tempo una perfetta funzionalità visiva e vedere dipanarsi l’offuscamento.

[Fonte: Fish Channel]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>