Cani e gatti, le assicurazioni per le vacanze

di Emma Commenta

Nonostante l’estate sia una stagione tragica per via degli abbandoni degli animali domestici, soprattutto cani e gatti, c’è anche chi decide di portare con sé i propri amici a quattro zampe in vacanza.

cane, gatto, vacanza

Si stima che quest’anno saranno circa 5 i milioni di famiglie italiane trascorreranno le vacanze con i propri animali domestici: insomma  il momento giusto da parte delle compagnie assicurative di proporre una serie di polizze per gli animali domestici proprio in vista delle vacanze. 

A fare chiarezza è intervenuto Facile.it segnalando una serie di polizze aggiuntive per tutelare i nostri pets.

Assistenza in viaggio

Le più interessanti e complete sono le polizze di “assistenza in viaggio”: al costo di circa 110 euro è possibile usufruire dell’assistenza di una centrale operativa che viene gestita direttamente dalla compagnia e che farà da intermediario per selezionare le strutture pet friendly pronte ad accogliere i nostri amici, prenotare i biglietti ed eventualmente informare l’assicurato delle normative precise circa il trasporto e il soggiorno dell’animale nella nazione scelta. Un servizio comodo e completo.

RC auto

Per chi si sposta in auto è bene sapere che l’RC auto degli automobilisti non copre il trasporto degli animali. Va aggiunta e costa circa 15 euro all’anno: in questo modo si riesce ad ottenere un rimborso fino a 250 euro in caso di ferimento e di 600 euro in caso di decesso.

VACANZE ANIMALI.IT, IL TRIPADVISOR PER ANIMALI

Emergenze in viaggio

Le emergenze in viaggio sono polizze che costano circa 25 euro all’anno e sono utili in caso di malattia grave o di un infortunio occorso al cane o al gatto durante il viaggio, coprendo i costi sostenuti dal padrone fino a 120 euro per evento e periodo assicurato, ma solo in un paese che fa parte dell’Unione Europea, Italia esclusa. Se l’infortunio avviene in Italia, la copertura ha un costo annuo di circa 55 euro. 

È possibile assicurare solo cani o gatti e non oltre i 7 anni di età, ma se hanno compiuto già 8 anni possono essere assicurati solo se sono già stati “clienti” della compagnia per almeno due anni di seguito.

photo credits | thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>