Cane sfigurato con l’acido, orrore in Puglia

di Redazione Commenta

Ecc la triste storia di Zizzu, un cane sfigurato con l'acido in Puglia, qualche giorno fa. Per lei sembrava non ci fosse nulla da fare, ma per fortuna..

Un orrore senza fine. Questa è la storia di Zizzu, una cagnolina randagia di 17 anni, che viveva nei pressi del Monastero delle suore di San Simone a Sannicola, insieme ad altri cagnolini. Si occupava di lui e degli altri pet la custode del Monastero, che ogni giorno portava loro da mangiare e verificava il loro stato di salute. Ma un giorno di Zizzu nessuna traccia.

Cane sfigurato con l'acido

Immediatamente sono iniziate le ricerche: il cane è stato trovato nascosto sotto un cespuglio, rannicchiato su se stesso. Terrorizzato, gemente e con un occhio sanguinante. Immediatamente portato dal veterinario, l’esito degli accertamenti è stato impietoso. Il cane, sfregiato con dell’acido, ha perso un occhio. Un vecchietto di 17 anni che non faceva male a nessuno, ora dovrà essere curato per eliminare le piaghe e le ferite formate sul suo corpo.

Un appello sul social network Facebook ha permesso di raggiungere la somma necessaria per la sua operazione. Il cane è stato prima operato all’occhio nel tentativo di salvarlo, ma l’acido lo continuava a corrodere ed a quel punto si è resa necessaria un’operazione plastica per ripulire l’orbita oculare. Ora Zizzu vivrà senza un occhio, gli ci vorranno cure antibiotiche e tutto l’amore possibile per riprendersi da questo brutto colpo.

Ovviamente nessuna traccia di chi le ha tirato lacido addosso e l’ha sfigurata, nessun sospetto: la cagnolina non si allontanava mai dal Monastero, si ritiene che si sia trattato di un gesto compiuto da qualcuno della zona che non amava quei randagi.

Fonte Piazzasalento

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Offerte e promozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>