Cane senza guinzaglio e cacciatori: cosa dice la legge?

di Giulia 1

Richiesta di consulto legale

Gentile Avvocato, possiedo un cane di razza Amstaff di 4 anni, e da Milano ci siamo trasferiti in campagna, a una decina di km dalla città. I cacciatori quasi quotidianamente mi invitano a tenere il cane al guinzaglio perchè spaventa la selvaggina, e mi viene intimato in maniera perentoria nonostante non vi siano cartelli che segnalino la presenza di animali selvatici. Preciso che io porto il cane a correre in zone non seminative dove non vi è mai nessuno. Come devo comportarmi?

amstaff

Risponde l’avv. Maria Giulia Tarroni del Foro di Ravenna ([email protected])

Gentile lettrice, ci siamo spesso occupati di caccia e cacciatori, un argomento spinoso. L’attività venatoria in Italia è regolata dalla legge n. 157/92 Norme per la protezione della fauna omeoterma e prelievo venatorio, che rappresenta la legge quadro di disciplina di tutta la materia della caccia e tutela della fauna selvatica.

In particolare le regioni devono emanare i calendari venatori con i tempi, le modalità e i luoghi dove è possibile cacciare, inoltre la caccia può essere esercitata dalla terza settimana di settembre alla fine di gennaio, comprendere massimo tre giorni settimanali esclusi il martedì e venerdì, giorni di silenzio venatorio. Insomma, la prima cosa che le consiglio è quella di controllare presso il suo comune di residenza, se l’area dove porta a sgambare il suo cane rientra tra quelle lecite o meno, e in quali giorni possono andare i cacciatori.

Se riscontra delle irregolarità le segnali alle autorità competenti: in generale vi è un obbligo per il proprietario di tenere il proprio pet al guinzaglio nelle aree aperte al pubblico. Anche la campagna è una di questa, perchè potenzialmente qualcuno potrebbe passare. Purtroppo quindi il cane può essere tenuto libero solo nelle aree di sgambamento apposite. ricordiamo che la responsabilità per quello che combina il proprio cane lasciato libero e senza guinzaglio, ricade sempre sulla persona che ne detiene la proprietà.

Se avete altre domande da porre al nostro avvocato potete visitare la pagina dedicata e riempire il form.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>