Cane aggressivo, è obbligatoria la museruola?

Richiesta di consulto legale: Ho un meticcio di taglia media, preso al canile, ma purtroppo non va d’accordo con alcuni cani, in particolare con un amstaff, sinceramente mi spavento anche per la mia incolumità, ho detto diverse volte al proprietario di usare la museruola per il suo cane aggressivo, ma essendo maleducato mi ha risposto che devo metterla io. Sono esasperata non so più cosa fare e ogni volta che esco con il mio cane è uno spavento. Cosa posso fare? 

cane aggressivo

Amstaff aggressivo, si può restituire al canile?

Richiesta di consulto legale: Quattro mesi fa ho adottato da un canile un meticcio incrocio con amstaff, buono con le persone ma molto aggressivo con gli altri cani. Nonostante il lavoro domiciliare di una educatrice, iniziato già in canile, il cane rimane molto aggressivo e sto valutando pertanto la possibilità di riportarlo indietro, dove mi dicono invece che la cosa non è possibile perchè trascorso molto tempo. Trovare un proprietario alternativo è praticamente impossibile. Cosa dice la legge al riguardo? Se io sono stato imprudente, il canile lo è stato di più affidandomi un macchina da guerra.

Trascurare il cane

Cane senza guinzaglio e cacciatori: cosa dice la legge?

Richiesta di consulto legale

Gentile Avvocato, possiedo un cane di razza Amstaff di 4 anni, e da Milano ci siamo trasferiti in campagna, a una decina di km dalla città. I cacciatori quasi quotidianamente mi invitano a tenere il cane al guinzaglio perchè spaventa la selvaggina, e mi viene intimato in maniera perentoria nonostante non vi siano cartelli che segnalino la presenza di animali selvatici. Preciso che io porto il cane a correre in zone non seminative dove non vi è mai nessuno. Come devo comportarmi?

amstaff

Cane cieco trova la sua guida in un amico speciale!

Una storia che sta commuovendo moltissime persone nel Regno Unito è quella dei due cagnolini Glenn, un Jack Russell terrier, e del suo amico Buzz, uno Staffordshire Bull Terrier. La particolarità di questi due amici a quattro zampe? Il piccolo Glenn è cieco, non vede nulla e Buzz, che invece ci vede benissimo, lo aiuta e lo protegge dai pericoli del mondo. Ecco la loro storia.

Cane cieco

Restituire l’Amstaff al bimbo in stato vegetativo PETIZIONE

Restituire Amstaff bimbo stato vegetativo PETIZIONE

Il bambino che vedete nella foto è Dylan, ha 10 anni e vive in un letto d’ospedale attaccato ai macchinari che lo controllano costantemente. Dalla nascita, infatti, è in stato vegetativo. Negli ultimi 6 anni, a tenergli compagnia è stato il suo amico a 4 zampe Tascha, una femmina di American Staffordshire Terrier (Amstaff), che rischia di non rivedere mai più.

Cani che fanno parkour (Video)

cane ParkourTret,  un American Staffordshire Terrier  è il protagonista dei nostri video di oggi: è un cane speciale perché è un campione di parkour lo sport urbano che vede giovani atleti saltare e correre su alberi, muri ed automobili. Vederli in azione mette allegria, ma osservare le acrobazie di Tret è veramente emozionante. Volete una prova?

American Pit Bull Terrier, il bellissimo cucciolone dello Staffordshire

American Pit Bull Terrier (15)

Lo Staffordshire Terrier prende il nome dall’aspra regione inglese percorsa da torrenti e popolata da coriacei minatori, ma non è nè uno scavatore nè un perlustratore di tane, bensì un combattente di rango. Fu originariamente selezionato perchè si cimentasse sui pit, i ring di combattimento del XIX secolo, e il suo ardimento lo rese popolare anche in America. Questo cane è il prodotto dell’incrocio tra il Bulldog e il Fox Terrier: dal primo ha preso la pesantezza del solido corpo, dal secondo la tenacia e l’agilità. Una volta giunto negli Stati Uniti divenne noto come Yankee Terrier o come American Pit Bull Terrier, nome con cui ancora oggi è conosciuto nella maggior parte dei continenti.

In America prese una taglia maggiore e una conformazione migliore, ma ancora oggi durante le esposizione i due esemplari, quello originario inglese e questo nuovo americano, vengono giudicati e considerati come un’unica razza.

Il Pit Bull è un esuberante lottatore, un buon cane da guardia e un individuatore di furfanti, tutte accezioni che non hanno niente a che vedere con “cane naturalmente cattivo e aggressivo”. Si dice che il Pit Bull sappia avvertire e riconoscere l’intenzione maligna da certi segni ambigui del comportamento delle persone, e l’unica cosa che gli si può contenstare è che non spreca molto tempo o energie per chiedersi i motivi di questa malignità percepita. E’ capace, dopo una veloce occhiata all’uomo o alla bestia in questione, di passare subito alla strategia titenuta necessaria al caso che gli si para davanti.