Cane abbaia in condominio, cosa dice la legge?

di Redazione Commenta

Cosa dice la normativa vigente nei confronti di un cane che abbaia in condominio?

Richiesta di consulto legale: Ho due cagnolini, taglia medio piccola, e abito in un condominio che accetta animali. Uno dei nostri vicini tuttavia si lamenta dell’abbaiare dei cani, minacciando anche di denunciarmi, nonostante io abbia già preso misure per contrastare l’abbaiare, come cercare di portare il cagnolino dai nonni se stiamo via tutto il giorno e mettere una telecamera di video sorveglianza se ci allontaniamo per poche ore. Di notte i cani sono sempre custoditi. Vorrei avere qualche informazione in merito alla normativa sull’abbaiare dei cani, e se possono essere intraprese azioni legali contro di noi fino all’allontanamento dei cani.

Cane abbaia in condominio

Risponde l’avv. Maria Giulia Tarroni del Foro di Ravenna che si occupa di problamtiche legate al mondo degli animali domestici

Gentile lettrice, la tua è una problematica che accomuna molte famiglie che vivono in condominio. Ma ti dico subito che puoi stare tranquilla: i cani hanno il diritto di abbaiare, e non si può integrare il reato di disturbo della quiete pubblica se non in casi di portata eccezionale. Inoltre mi pare che vi siate prodigati per impedire che i cani disturbino i vicini di casa, altro aspetto di indubbia rilevanza processuale.

In particolare se l’unico ad essere disturbato è questo vicino di casa, non vi è prova del superamento dei limiti della normale tollerabilità di emissioni sonore, e della percettibilità delle emissioni stesse da parte di un numero illimitato di persone. Trattandosi di un reato di pericolo presunto occorre accertare in concreto lo strepito degli animali ha caratteristiche tali da costituire un disturbo per la quiete pubblica. E non mi sembra affatto in vostro caso.

In ogni caso la sentenza che stabilisce il diritto esistenziale del cane ad abbaiare è stata emessa dal Tribunale di Lanciano. 

Se avete altri dubbi di natura legale, compilate il nostro form.

Foto credit Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>