Vita da cani? Quattro motivi per nascere cane nel 2012

di Redazione 1

Migliorie nella vita dei caniCon l’arrivo delle prime pubblicità natalizie si capisce che l’anno è oramai finito, il 2011 lascia il passo al 2012, un nuovo anno che vedrà l’arrivo di cuccioli di cani proprio come ne nascevano 25 anni fa. Quali prospettive riservano presente e futuro ad un cane rispetto al passato? E’ migliorato lo stile di vita dei quattro zampe dagli anni ’90? Vediamo insieme quattro motivi per nascere nell’anno che verrà.

1. Metodi coercitivi: negli anni ’80 impazzavano collari elettrici e collari a strangolo oggi sostituiti dal metodo gentile basato sul rinforzo positivo. Anche se non tutti sono d’accordo – per esempio il noto educatore cinofilo Cesar Millan – l’uso del premio è sempre più in voga. Migliora il rapporto tra cane e conduttore che diventa l’insegnante che guida il peloso sui comportamenti da tenerle e li rafforza. Utilizza giocattoli per cani, sa come giocare con il proprio cane, e gli impartisce affetto. Finalmente si è detto basta alle scosse elettriche e a punizioni corporee che non fanno altro che peggiorare l’educazione del cane.

2. Il comportamentalista cinofilo: venticinque anni or sono alla presenza di un cane difficile si parlava di eutanasia. I cani con problemi di aggressività e comportamenti distruttivi educati lavorando con un comportamentista qualificato.

3. Medicina naturale: avete un cane con l’artrite? Vi può aiutare l’agopuntura per cani. Molti problemi di salute nei cani vengono curati con la gestione del dolore, vi sono molteplici tecniche massaggio, per sollevare il nostro amico a quattro zampe senza ricorrere all’uso della medicina e agli effetti collaterali dei farmaci per animali.

4. E ‘più facile viaggiare con i cani: all’inizio degli anni ’90 prendere un aereo con il cane era utopico, gli alberghi – tranne in rari casi – non sapevano nemmeno cosa era un animale domestico, e il viaggio in auto non era per niente sicuro. Oggi con l’avvento della tecnologia la sicurezza stradale per i cani ha raggiunto livelli altissimi, tra kennel e cinture di sicurezza per auto possiamo garantire al nostro cane un viaggio comodo e sicuro. Gli alberghi tendono ad accettare i nostri animali domestici, che siano cani o gatti rispetto a 25 anni fa le cose sono cambiate notevolmente. Sempre meno cani vengono lasciati a casa durante le vacanze, rimangono in famiglia per partecipare a gite e alle vacanze natalizie con il proprio pet.

Nei prossimi giorni vedremo altri quattro progressi nel rapporto con i cani: finiremo di usare il detto “vita da cani”?

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>