Cesar Millan, video shock in cui usa il collare elettrico

di Stefano Petrone 156

cesar millan collare elettricoCesar Millan, definito da noi “l’educatore ineducato“, durante una puntata del famoso programma tv Dog Whisperer utilizza uno strumento bandito dalle associazioni animaliste e dalla maggior parte degli educatori cinofili: il collare elettrico.

L’educatore di origini messicane continua a far parlare di se, non vogliamo entrare in merito sui luoghi comuni a lui attribuiti e non vogliamo nemmeno sparare a zero su un personaggio che nel bene o nel male ha l’obiettivo di aiutare dei cani che, altrimenti, finirebbero soppressi. Il video, che potete visionare a fine articolo, postato su YouTube sta facendo il giro del web e ritrae Cesar Millan mentre utilizza su un cane da rieducare un collare elettrico.

Per chi non lo sapesse il collare elettrico è un vecchio strumento usato dagli addestratori per impartire al cane determinati comportamenti, completamente bandito dagli educatori che si avvalgono del metodo gentile e denunciato più volte dalle associazioni di animalisti come l’ENPA, utilizzando delle scosse elettriche. Ogni qualvolta il cane compie un’azione non desiderata l’addestratore preme un telecomando wireless che invia la scossa dolorosa al quattro zampe che, impaurito, alla lunga smetterà di compiere il gesto indesiderato.

Al minuto 1:07 si vede chiaramente il collare elettrico indossato dal cane e al minuto 1:35 viene fatta notare la mano di Millan che tiene il trasmettitore per attivare il collare elettrico. Gli studi di etologia dimostrano che il dolore è solamente un palliativo e non un mezzo per risolvere eventuali problemi caratteriali nei cani, inoltre ci sono casi in cui l’educatore, mal interpretando i segnali del cane, vada ad ampliare i problemi anziché risolverli.

Su Dog Whisperer vediamo tutti che Cesar Millan tende ad utilizzare metodi forti richiamando i comportamenti dei cani nel branco che, pur non essendo da galateo, possono essere tollerati, ma trovo l’uso del collare elettrico una barbaria senza fine. Cosa ne pensate?

http://www.youtube.com/watch?v=GptupfqLYwc

Fonte: NatGeoTV
Foto: NatGeoTV 

Commenta!

Commenti (156)

  1. peccato che non so fare i videomontaggi altrimenti ci mettevo una pistola in mano a millan e nel riquadro del collare ci mettevo il bersaglio….tutte stupidaggini secondo me…quando una persona è brava parla di se stessa quando una persona non ha ne arte ne parte per spiccare deve trovare il difetto agli altri…per me questa è la spiegazione….non voglio parlare della scarsa qualità del video per non dire schifosa qualità del video, che si riesce a malapena a vedere che in fondo alla manica ci sia una mano…ahahahahhahaha povero millan…salva i cani da sopprimere e viene anche messo sotto torchio…mettiti a fare del bene nel mondo e questi sono i risultati

  2. Potrebbe essere qualsiasi cosa. L’unico fatto evidente è che quel cane NON ha provato dolore fisico. Ma chi posta queste cose ha mai visto un cane anche solo pungersi???

  3. Allora non vuoi proprio capire…QUELLO NON é UN COLLARE ELETTRICO…MANNAGGIA. Vuoi informarti di più prima di mettere questi post senza senso. Sei preso proprio dall’invidia, l’unica spiegazione che trovo. Il collare non fa male al cane e vibra solo per togliere l’attenzione del cane ed educarlo. Purtroppo la tua ignoranza non permette di farti cercare più informazioni. Che tristezza.

  4. @ Giuliana:
    scusami ma secondo te il cane guairebbe così con un collare a vibro? E’ un collare elettrico, è bruttissima la faccia che fa Millan quando preme il pulsante…

  5. Sono un’educatrice cinofila che lavora presso un’importante ente di protezione animali, dal comportamento direi che con molta probabilità Cesar Millan utilizza nel video un collare elettrico a stimolazione statica, comunemente detto collare elettrico.

    Per quanto la scossa inferta all’animale sia di intensità bassa produce in egual modo un dolore con l’intenzione di eliminare un comportamento ritenuto sbagliato dall’educatore.

    Giuliana dice “Il collare non fa male al cane e vibra solo per togliere l’attenzione del cane ed educarlo.” non è un collare a vibrazione quello che usa Millan, comunque il collare a vibrazione non è altro che un collare a stimolazione statica che reagisce ogni qualvolta vi sia una vibrazione che lo attivi.

    Nel centro dove lavoro io riteniamo che il lavoro dell’educatore debba svolgersi nel totale rispetto della salute del cane, lo strumento che usa Millan è bandito in Italia per l’uso dell’addestramento perché ritenuto una coercizione nei confronti degli animali, non conosco le regole che vigono ove è stato girato il suddetto video però vi posso assicurare che è una vera e propria barbaria e non è la via giusta per correggere un comportamento indesiderato di un essere vivente.

  6. Ciao Stefano, lascia perdere, purtroppo x molta gente cesar è un dio. Non che usiamo il metodo gentile siamo solo degli incapaci, non lo capiscono che i metodi coercitivi non risolvono i problemi ma inibiscono solo il cane. X chi parla di fotomontaggi quel episodio è andato in onda su cielo sabato 3 dicembre. Stefano loro non vedono che il cane appena vede il gatto è va in panico e non si chiedono nemmeno perché. Non si chiedono come abbia fatto un cane che voleva uccidere il gatto a esserne improvvisamente terrorizzato nel giro di poche ore. Non vedono che quando il cane scappa verso la padrona cerca di nascondersi sotto la sedia e che preso dal panico x poco non morde il braccio della padrona. Non le vedono loro queste cose perché dio cesar ha detto che era giusto che bisogna passare tranquillità e dominanza. Scusate ma dove è la tranquillità del cane? Dove la vedete? Certo bisogna avere la forza interiore e sicuramente lui ce l’ha ma i suoi clienti
    no a con un cane non ti puoi fingere più forte di lui perché lui lo sente quello che hai dentro. Loro sono i forti capi branco, quelli che impongono la loro forte dominanza a forza di strattoni al guinzaglio, poveri illusi nel mondo canino quelli che cercano di farsi rispettare con la forza fisica e che in una lite esagerano con la forza del morso da subito sono i soggetti più insicuri, hai soggetti più forti basta solo la loro presenza. Stefano gli puoi far vedere tutti i video che vuoi, ci avevo provato anche io, ma loro vedono solo quello che cesar vuole che vedano e la cosa più triste è che non si fanno nemmeno domande su come possa avere fatto a arrivare a quel risultato. L’ unica cosa che sanno dire è che siamo invidiosi, incapaci, che non sono metodi coercitivi e che il cane va dominato, nessuno di loro ha argomentazioni valide a dare ragione alla loro teoria, sanno solo dire che cesar salva i cani dalla soppressione. Lo avevi già detto che x quello era da ammirare e che non gli si contestava quello ma solo i metodi che usa con tutti i cani con cui lavora, dal chiwawa impaurito al pittbull incazzato. È ora che la finiate di insultare la gente e tirate fuori argomentazioni valide, nel caso del video come mai il cane cerca di scappare quando gli mette il gatto davanti? Perché va in panico? Perché non si è visto il processo di lavoro fatto col cane? Ho visto la puntata, sono passati da cesar con il cane al guinzaglio che ancora puntava il gatto e riceveva qualche strattone alla scena del video col cane libero e quel collare, cosa c’è stato in mezzo x far avere quella reazione al cane? E secondo voi cosa prova il cane x avere quella reazione?

  7. @Daniele volevo fare proprio un articolo su Vaira -> http://www.thinkdog.eu/blog/2010/04/risposta-a-national-geographic-e-cesar-millan.html grazie per avermi anticipato.

    Comunque sia Millan o non Millan diffidate dagli educatori che utilizzano il collare elettrico!

  8. Informatevi, lui non è il solo a recuperare cani che rischierebbero di essere soppressi, lo fa anche molta gente molto più vicina a noi e la signora giusy è solo una delle tante e lo fanno utilizzando altri metodi di lavoro, il metodo che usa anche il signor Stefano. Qui inoltre si parla di adozione e famiglia e non di inserimento in un branco. Cesar è da lodate x quello che fa ma forse dovrebbe aggiornare un po’ i suoi metodi di lavoro soprattutto con i cani dei suoi clienti x la loro incolumità

  9. @ Buothz:
    Ciao Buothz e Silvia, puoi mettere tutti gli articoli che vuoi è solo tempo perso. Sempre su questo sito avevo postato video dove millan usava collari con le punte, letteralmente impiccava un cane che aveva reagito hai suoi calcetti al punto che alla fine il cane era steso a terra sfinito molto probabilmente x la mancanza di ossigeno al cervello e un altro che continuava a essere messo a pancia all’aria nonostante fosse in iperventilazione da parecchi minuti con millan che diceva ” vedete ora sono sottomessi ” ma io vedevo solo cani terrorizzati sul orlo dei un collasso. Mi hanno risposto che loro non vedevano niente, che lui lavorava con quello che trovava quando in realtà utilizzava il guinzaglio x fare un cappio, che io non sapevo niente di cani che un collare con le punte non fa male al cane perche il loro collo è diverso dal nostro, ma serve solo x ottenre risultati piu in fretta mentre lui ne conosceva la psicologia. Dove è la psicologia quando ti accanisci su un cane che sta collassando? O quando porta un cane in mezzo hai suoi tenendolo al guinzaglio impedendone la libera comunicazione? Nel video col gatto il cane va in rediretta sulla padrona che ha rischiato di essere morsa x via del collare elettrico, millan ha messo in pericolo la sua cliente!!! Non ci vedo niente di psicologico in tutto questo e mi hanno dato del idiota come hanno insultato anche Stefano senza nemmeno sapere chi siamo. Perché non spiega mai come mai usa sempre lo strozzo o cosa fa quello strano collare con un telecomando? La loro risposta è sempre la stessa millan salva i cani, solo quello sanno dire. Le educatrici del centro dove collaboro hanno lupi cecoslovacchi e pastori tedeschi che pendono dalle loro labbra senza essere dei capi branco ma solo perche col loro hanno lavorato x costruire un rapporto e ne hanno il pieno controllo in ogni situazione. Hanno collaborato a Torino col progetto ex combattenti, pagando x farlo perché era un corso. Lavorano di notte x gestire il loro campo di giorno non x diventere milionarie come cesar perche tutto il ricavato del loro campo lo mettono da parte x il progetto che hanno di aprire un rescue. È ora che la finiate di insultare chiunque non lavori come il grande cesar millan, se la maggior parte degli educatori che lo fa solo x passione e tutti i più esperti del settore ha abbandonato quel metodo di lavoro ( che tra l’altro non ha neppure inventato lui perche è vecchio di anni) ci sarà un perché

  10. http://www.youtube.com/watch?v=7Qvg7m5uWPM&feature=youtube_gdata_player
    Questo video si riferisce al post dove ho detto che si parlava di adozione e famiglia, prima non si era caricato

  11. @ Silvia:
    In Italia il collare elettrico se è vietato perché è in vendita?

  12. @Valerio è quello che ci chiediamo anche noi… un controsenso all’italiana…

  13. Il collare “elettrico” è venduto in Italia e usato da padroni “amorosi” e istruttori che dicono bugie, usato in modo sbagliato. Tutto in Italia è vietato, solo che trovi tutte le cose vietata in vendita in Italia e anche usate. Ma gli allevatori, Istruttori invidiosi e padroni “amorosi”, preferiscono attaccare Cesar Millan che grazie al suo lavoro ha salvato migliaia di cani. Il suo centro in California è meraviglioso, e Cesar ha salvato anche tanti cani dal eutanasia, perchè padroni disperati non riuscendo ad educare i cani non trovavano altra via d’uscita. Cesar è tutto di buono. In Italia dovrebbero preoccuparsi di più con i propri cavoli e denunciare i casi propri, ossia in Italia ci sono migliaia di animali maltrattati da allevatori, istruttori e padroni, ma siccome i casi sono vicini nessuno fa un tubo. Preferisco l’America dove uomini come Cesar sono controllati e esistono leggi che veramente puniscono i colpevoli che in Italia dove i casi di violenze vengono trattati a pizza e fighi.
    Qui vi metto qualche esempio…iniziate a fare i post…1 – Cane morto per colpa dell’uso improprio del collare elettrico in Trentino.
    http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/cronaca/2011/08/17/news/cane-punito-con-il-collare-elettrico-4800501
    Addestratore italiano lavorando alla grande con il collare elettrico.
    http://www.striscialanotizia.mediaset.it/news/2007/10/08/news_2466.shtml

    E così via…ci sono i collari elettrici liberamente in vendita in Italia, paese che ama vietare ma odia controllare. Vendono, vendono, e non insegnano ad usarlo. Dietro a questo ci sono centinaia di addestratori ITALIANI che usano il collare in modo indiscriminato e nascosto dagli “ingenui” padroni. Ipocrisia tutta italiana a pizza e fighi.

    1. …scusa, ma gli esempi che metti, non indicano che il collare sia uno strumento positivo, anzi. In Italia è venduto, lo usano tutti con cattiveria, ma quello che lo usa in tv e dà l’esempio è un santo? Non sono un’esperta di tecniche o metodiche, ne favorevole o contraria a questo Millan, ma ho visto addestratori di cani ottenere ottimi risultati con metodi, gesti e modi molto più gentili….;=)

  14. @ sara:
    @ Giulia:CONCORDO pienamente con voi..Chi ha visto le sue puntate in tv sà benissimo che non farebbe Mai del male ad una bestia!!!

  15. io penso che di norma non andrebbero usati i collari elettrici ma, come si dice, a mali estremi estremi rimedi… prima di far sopprimere un cane o lasciargli sbaranare il gatto, sinceramente non ci vedo nulla di male.
    p.s. io sono una animalista, vegetariana, faccio da sempre volontariato coi cani…. 🙂

  16. La metodologia applicata da Cesar si basa su una profonda comprensione del comportamento del branco. Lui stesso possiede una muta di circa 50 cani, in cui rottweiler, pitbull e pastori tedeschi riescono a vivere insieme in totale armonia. Diversamente dalla maggior parte degli addestratori, che tendono a relazionarsi con un animale alla volta, Cesar spesso usa il suo stesso branco come cellula sociale contaminante per rieducare i cani recalcitranti: cosi facendo i cani che hanno bisogno di correzione possono migliorare apprendendo dai membri più equilibrati del branco, proprio come succede in natura. Per questo nel 2002 fondò un centro di educazione canina e recupero di casi pericolosi, il “Cesar Millan dog psicology center”, a sud di Los Angeles[1], trasferendosi successivamente nel 2009 nella metropoli californiana. È in questa struttura che vengono tenuti tutti i cani di Cesar Millan, ed è qui che vengono accuditi dallo staff e dal veterinario e naturalmente da Cesar stesso che quotidianamente fa svariate ore di esercizio fisico insieme a loro

  17. Ciao, la puntata l’ho vista su cielo l’altra sera e si vedeva chiaramente che era un collare elettrico, questo per rispondere a chi dice che non si vede bene.

    Per quanto riguarda i metodi credo che basti avere un pò di sensibilità verso gli animali in genere per capire che il 99% delle cose che fa a quei cani siano inaccettabili

  18. Come già hanno fatto notare diversi colleghi, nel video è evidente che CM utilizza un collare elettrico (a me, da esperta, è balzato all’occhio la prima volta che ho visto la puntata su Sky, senza bisogno di fermo immagini, è questa la differenza tra l’esperto e lo spettatore neofita).
    CM non è “psicologo”, non ha alcun titolo di studio (zero, altro che esperto del comportamento) nè ha mai conseguito alcun risultato cinofilo. Non ha alcuna credibilità nel settore.
    Cm utilizza metodi che andavano di moda almeno 30 anni fa. Non conosce i più elementari meccanismi di apprendimento animale (zero). Si spaccia per “comportamentalista”? A me qui paiono tutti esperti, ma quanti di voi hanno studiato o lavorato sui VERI protocolli applicati in medicina comportamentale? Quanti di voi sanno come si svolge una terapia comportamentale basata sul contro condizionamento? Questo criminale si inventa dei metodi per fare audience.
    Se gli etologi o gli educatori professionisti non vi convincono guardate la posizione presa dall’Ordine dei Medici Veterinari (http://www.anmvioggi.it/10685/21-01-10/cesar-millan-utilizza-collari-elettrici) . Nelle puntate Cesar alterna calci, strattoni, collare con le punte, collari a strangolo. Sviluppo di abilità cognitive? Zero. Allora: o la gente nega che Cm usi questi metodi (è cieca?) oppure ammette che dare una scossa elettrica e una pedata nel sedere sono metodi educativi. Non so cosa mi preoccupa di più.

  19. Ringrazio la Dr.ssa Livia Contemo per aver espresso con chiarezza un concetto ineluttabile: Cesar Millan sta facendo il suo business – e chi conosce la traduzione USA di “bisognino” si gusterà appieno la mia frase – fuori dal bidone…

  20. @ Daniele:
    Bravissimo!
    Io poi in tutta sincerità non comprendo come mai lo “spettatore” qualunque, forse proprietario di UN cane, crede di saperne di più di educatori ed etologi. Parlano di dinamiche di branco di lupi? Ma di quali lupi? Il cane è un lupo? Ma conoscete i pattern comportamentali dei lupi? (sicuramente non le conosce CM dato che è un autodidatta fatto e finito). Ma sapete cogliere i segnali di stress? Conoscete i segnali calmanti? Il condizionamento operante? Quanti sono gli educatori professionisti che in Italia usano i metodi di Cesar Millan? Sicuramente non quelli che hanno scuole credibili (dalle mie parti solo gli addestratori ultrasettantenni tutto “SITZ E PLATZ” e collare a strangolo li utilizzano, tra l’altro nessuno che operi a livello professionale). Anche a pensarci a fondo, io non conosco nessun collega che lavori davvero e si dedichi ad un MINIMO di formazione continua che usi questi metodi.

  21. @ Giuliana:
    Gli esempi che hai messo danno solo ragione alla nostra teori, quei metodi non vanno tollarari e salvare dei cani dalla soppressione non lo giustifica.

    @ graziella:
    Dici di essere un analista ma non vedi niente di male nel usare un collare elettrico? Qualcosa non torna nel tuo ragionamento. Ci sono altri modi x risolvere quel problema ma se vuoi fare alla svelta e avere un cane che da di matto appena vede un gatto allora usalo pure. E se il cane incontra il gatto e si rende conto che non c’è nessuno con un telecomando? In quel caso ti ritrovi con un gatto morto e un cane che magari ha perso un occhio nel disperato tentativo del gatto di salvarsi. Con quei modi inibisci il comportamento non lo risolvi.

    @ rosy:
    Cosa vuol dire cellula contaminante? Sembra che gli attaccano una malattia. Quel modo di lavorare lo fanno anche molti in Italia, si chiamano classi di socializzazione. Prova a fare una ricerca su Angela Stockdale e sui teaching dog. La cosa della profonda conoscenza del branco non l’ ho ben capita perché in un branco sono i soggetti più deboli a fare un uso eccessivo della forza come fa lui, avete mai visto una lite tra cani?i soggetti alfa tranquillizzano non creano panico. Poi come fa a accudire quotidianamente i suoi cani e a aver fatto 6 o 7 stagioni, scritto libri e apparizioni varie? Rieducare un cane è un lavoro lungo

  22. Avete visto il caso dei 2 shelpy che a trattato dopo quello del video sopra nella puntata su cielo sabato 3/12? Ha consigliato alla sua cliente di strattonare il guinzaglio (sempre con collare a strozzo) se il cane avesse abbaiato in auto. Complimenti, nel primo caso il cane va in rediretta x il collare a strozzo e x poca la padrona non viene morsa mentre nel secondo le dice di mettersi a strattonare il cane mentre guida. I suoi metodi non solo sono dannosi x il cane ma sono addirittura pericolosi x i proprietari

  23. rosy wrote:

    @ sara:
    @ Giulia:CONCORDO pienamente con voi..Chi ha visto le sue puntate in tv sà benissimo che non farebbe Mai del male ad una bestia!!!

    A si? Questo allora cos’è
    http://www.youtube.com/watch?v=9iUeD4oxGLs&feature=youtube_gdata_player
    E questo?
    http://www.youtube.com/watch?v=Gq62POnD7sA&feature=youtube_gdata_player

    @ Dr.ssa Livia Conterno:
    Buona sera dottoressa, provi a lei a spiegare come stavano questi cani, magari lei la ascolteranno. Mi viene una rabbia quando vedo questi video, gli farei provare tutto quello che ha fatto passare a quei poveri cani

  24. Daniele wrote:

    il cane va in rediretta x il collare a strozzo

    Va in rediretta sulla padrona x il collare elettrico non ha strozzo, ho sbagliato a scrivere, tutti questi metodi coercitivi mi hanno convuso

  25. @ sara:
    non ci fare caso

  26. @ Dr.ssa Livia Conterno:
    hai mai sentito cesar dire plaz e sitz??

  27. @ Daniele:
    FAI FESTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! hai stufato…dici sempre le solite cose..almeno ingigantisci meno le cose…parli di impiccagioni!!! sei ridicolo…nell’altro articolo ti prendono in giro tutti. ragazzi non ripondete, di la ha smesso di ripetere le solite idiozie.

  28. silviatekno wrote:

    @ Dr.ssa Livia Conterno:
    hai mai sentito cesar dire plaz e sitz??

    Dottoressa le presento Silviatekno, è un soggetto da zona rossa, ha l’insilto facile e tende a capire poco quello che si scrive, prende tutto alla lettera, inoltre non fornisce mai argomentazioni valide a difesa della sua teoria se non la solita che cesar salva i cani. È Lei che nei video che ho messo non vedeva niente. Consiglierei una rieducazione con collare elettrico perché quello con le punte lei ha detto che non fa male.
    @ silviatekno:
    Sono stato fin troppo gentile con te, se pensi che cesar sia apparso alla folla adorante da una finestra su piazza San Pietro dicendo a braccia aperte: “questa sera quando arriverete dai vostri cani dategli un bello strattone e dite loro questo è lo strattone di cesar.” comincia a rispondere fornendo prove! Piantala di offendere, se non vuoi leggere resta a insultarmi di la, non me ne frega niente perché i tuoi insulti mi fanno solo capire che sono sulla strada giusta, una strada che non va nemmeno parallela a quella del tuo dio cesar. Dai, hai detto che il collare con le punte non fa male, spiegami perché ottieni risultati allora? Scrivi qualcosa di sensato x una buona volta e piantala di insultare!

  29. @ Giuliana:
    A parte che non c’è un modo giusto o sbagliato di usare il collare elettrico, devi solo scegliere la marca di batterie che più ti piace, come pensi che fa un educatore a usarlo di nascosto dal proprietario?

  30. Buonasera,

    Desideravo un’informazione da qualche esperto, io non sono molto competente in materia, ma mi è capitato di seguire questa e altre discussioni in materia, con relativi fans di Cesar e relativi haters, ma la cosa non mi interessa, rispetto le varie opinioni qualora fondate da fatti documentali, scientifici e comprovati.

    La mia domanda è:

    Esiste qualsivoglia denuncia presentata da associazioni e/o proprietari basate sulle violenze (parrebbe di leggere di collari vietati per legge di impiccagioni, di calci: cito le parole lette qui) perpetrate ai cani da questo signore? Si sa di qualche proprietario il cui cane maltrattato da questo addestratore abbia sporto denuncia?
    Se esiste, altresì se esistesse, qualche petizione on line, ecc. È possibile postarla?

    Ho consultato alcuni amici negli USA e mi hanno riferito che in California esistono parecchie associazioni a tutela degli animali, ma loro non hanno rilevato eventuali denuncie penali a carico del Sig. Cesar, qualcuno ne sa di più?

    Sarebbe, a mio avviso, una questione determinante, anche perchè come sempre sono i fatti a parlare, non le opinioni, tutte rispettabili certamente, ma in molte posizioni, da ambo le parti, si legge una certa forma di fanatismo pro-contro che è sempre sospetta.

    Grazie dell’attenzione
    Cordialità

  31. @ Bert:
    Floyd suarez un produttore televisivo, lo ha denunciato x aver trovato il suo cane sanguinate dal naso e dalla bocca con una contusione alla coscia, il cane stava riprendendo fiato sotto a una tenda a ossigeno x il troppo lavoro sul tapis roulant. Se ne parla in un altra discussione e anche su wikipedia nella pagina di cesar millan

  32. @Bert.

    Ciao Bert. Non badare. I haters di Cesar sono alcuni addestratori invididiosi del suo strepitoso successo. Cesar sta dove sta non per caso ma per la professionalità e per la sua straordinaria capacità, e anche per il suo straordinario lavoro con i cani. Cesar è famoso in tutto il mondo e alcuni haters che non riescono ad uscire dal loro quartiere, stanno sempre a parlar male. Poverini..

  33. In effetti il video sembrerebbe mostrare un collare elettrico (io non so come sono fatti) il cane che cerca di nascondersi sotto la poltrona fa pensare che lo sia… ma io come molti altri qui ho provato i metodi che usa Cesar e devo dire che si ottengono dei buoni risultati, immediati soprattutto! Buttare tutto per qualche errore non mi sembra giusto. Senz’altro ha aperto una strada nuova per l’educazione dei cani. Secondo me bisognerebbe lasciare perdere l’invidia provare questo nuovo metodo correggendo gli errori che lo stesso Cesar ha fatto, per migliorare il rapporto uomo-cane. Lui almeno ci ha fatto vedere come fa chi lo critica no!! Chi sa fare fa chi non sa fare critica…

  34. @ miano:
    Il suo non è un nuovo metodo e nemmeno inventato da lui, ma un metodo vecchio di anni e abbandonato dalla maggior parte degli educatori. Non crea un rapporto ma solo sottomissione e paura e non si può definire la sottomissione un rapporto col cane. Se vuoi prove di altri metodi cerca su youtube, ce ne sono molti, cerca metodo gentile o clicker training. Su animal planet c’è un educatrice inglese che usa questo metodo. Cesar usa metodi coercitivi, basati sul rinforzo negativo ovvero una cosa che il cane cerca di evitare, come uno strattone con lo strozzo o peggio collare con le punte o una scossa. Non risolve il problema ma lo inibisce solo. Il metodo gentile si basa sul rinforzo positivo ovvero una cosa che il cane cerca di ottenere, può essere un bocconcino o un momento di gioco tra noi è il cane, io con i miei 2 cani uso con una i bocconcini mentre l’altra preferisce il gioco. Tu con chi creeresti un rapporto, con chi ti strattona o con chi ti premia? Il rinforzo positivo si può usare x qualunque cosa, insegnare comandi, togliere comportamenti sgraditi e anche nel recupero di cani come x esempio ex combattenti. Non c’è nessun educatore che usi il metodo gentile che sia invidioso di cesar o dei suoi risultati anche perché come ho già detto, cosa succede se il cane incontra il gatto e finito il momento di panico x le scosse prese, si rende conto che non c’è nessuno con un telecomando? Finirà che il gatto pagherà per le colpe di cesar. Inoltre hai notato che il cane preso dal panico rischia di mordere il braccio della padrona? La mia cagnolina è molto ingorda ma non ho mai rischiato di beccarmi un morso x un bocconcino.

  35. Grazie delle risposte.
    Quindi facendo un conto basandosi sui dati numerici di tre cani addestrati a puntata (diciamo così visto che ovviamente in una puntata televisiva si vede un sunto del lavoro) e calcolando 132 puntate (2004/2011) quindi un totale di più di 300 cani, delle più svariate patologie comportamentali (se non erro qui parlate di cose anche gravi come aggressività e patologie che avrebbero portato alla soppressione) di cani addestrati: sembrerebbe che ci fosse stata una denuncia per uso improprio di tapis rulant.

    Chidevo: si Sto arrivando! Qaulcsa dell’esito di tale denuncia?
    Ancora, ma qaunte denuncie per impiccagione, calci o uso di strumenti illegali?

    Mi apre

  36. Scusate è aprtito il post senza che avessi finito.
    Riprendo.

    “Grazie delle risposte.
    Quindi facendo un conto basandosi sui dati numerici di tre cani addestrati a puntata (diciamo così visto che ovviamente in una puntata televisiva si vede un sunto del lavoro) e calcolando 132 puntate (2004/2011) quindi un totale di più di 300 cani, delle più svariate patologie comportamentali (se non erro qui parlate di cose anche gravi come aggressività e patologie che avrebbero portato alla soppressione) di cani addestrati: sembrerebbe che ci fosse stata una denuncia per uso improprio di tapis rulant.
    Chidevo: si sa qualcosa dell’esito di tale denuncia?
    Ancora, ma quante denuncie per impiccagione, calci o uso di strumenti illegali?
    Mi pare di leggere che questo signore usi tali metodi come prassi, che sia in effetti questo il suo modo.

    Contemporaneamente Nat Geo propone le sue trasmissioni e ne divulga il metodo, mentre centinaia se non migliaia di possessori di cani da lui curati (intendendo che hanno visto il loro problema risolto) lo esaltano.

    Signori: non mi tornano i conti.

    Una denuncia per uso di tapis roulant improprio versus migliaia di clienti soddisfatti.

    Conosco il sistema giudiziario americano, si va in galera per molto molto meno.

    E questo signore invece non solo continua a svolgere la sua opera professionale, ma se non erro vince premi, e viene titolato in molti libri.

    Sarà che io sono molto pragmatico e finche non vedo e ho prove inoppugnabili non mi convinco, ma vorrei che mi spiegaste, visto che ne dibattete in modo piuttosto acceso, quindi credo con cognizione di causa, come mai tale delinquente (per me chi impicca i cani, li prende a calci, li tortura con scosse eletriche o come mi aveteriferito gli fa sputare sangue sul tapis roulant va arrestato) è invece una star.

    Grazie ancora dell’attenzione e del tempo dedicatomi.

  37. @ Bert:
    Ritengo cesar molto intelligente, è diventato milionario e x questo credo che sappia bene dove può arrivare legalmente, rischierebbe di far crollare tutto il suo castello e doversene tornare in Messico. Ma questo non vuol dire che un metodo seppur legale sia giusto professionalmente. Come mai ha una tenda a ossigeno, a cosa gli serve? Noi nel nostro campo non abbiamo nemmeno la corrente elettrica. A cosa serve sfinire un cane sul tapis roulant? Lo rende forse più collaborativo? Un cane non sa cosa è un tapis roulant, non avrà la brutta sensazione che la terra gli manchi sotto le zampe? Nella puntata dove ha usato il collare elettrico perché non ha spiegato cosa era e cosa faceva quel collare? Non ci sono altri modi che non implichino l’uso della violenza x educare un cane? Perché lo si vede usare sempre il collare a strozzo e perché lo sistema bene sul collo del cane? E cosa prova il cane quando viene sollevato o trascinato x il collare a strozzo? Perché il suo famoso calcetto viene dato nel fianco, la zona dove c’è il fegato, non ha lo stesso effetto se dato sulla coscia o sulla spalla o su qualsiasi altra parte coperta da ossa e muscoli? Bert tu hai ragione a dire che vuoi prove ma perché non ci sono spiegazioni nelle sue trasmissioni, ma spiegazioni serie non la solita della dominanza? Ok gli piace dominare il cane, forse perché vede che sessualmente sia più dotati di lui, ma non da spiegazioni sui suoi metodi. La gente non si fa domande perché lui parla di metodo psicologico e vede il risultato a fine puntata ma dopo un mese non sa se il gatto è ancora vivo. Mi permetto di farti una domanda, nei video che ho messo io tu cosa vedi?

  38. @ Daniele:
    Nel suo centro ha una muta di 50 cani (circa) pensi che abbia 50 telecomandi? non facciamo demagogia.L’episodio in questione sembra darvi ragione l’ho detto all’inizio, ma insisto buttare tutto all’aria per qualche episodio non chiaro non mi sembra giusto. Mi chiedi che rapporto preferirei, ti rispondo che da essere umano con chi è gentile se fossi un cane non lo so.Sei sicuro allora che il tuo cane ti voglia davvero bene e non pensi solo alla ricompensa(dolcetto o coccole)? Io non mostrerei tanta sicurezza.Dal mio punto di vista i cani non hanno paura di lui anzi in certi episodi i cani insicuri si avvicinavano a Cesar anziché al padrone. Tu pensi che il tuo metodo sia migliore continua così io ho provato con strattoni e calcetti, anche se non usa solo quello ma capisco che ai detrattori fa molto comodo usare quell’argomento, e funziona anche con cani che non mi conoscono. Da essere uomo mi sentirei offeso se uno mi desse un calcio per farmi capire qualcosa ma con specie diverse bisogna usare un linguaggio diverso. P.S. Non ho nulla di personale con te voglio solo ragionare e capire, se ti sei sentito offeso da quello che ho scritto ti chiedo scusa.

  39. Gentile Daniele,

    Ringrazio delle tante domande poste che meglio aiutano a inquadrare la sua percezione sul fatto stesso e i vari punti di vista.
    Sorvolerei, mi perdoni, sulle allusioni sessuali e sulle dotazioni personali del Sig. Millan, rispetto ai cani del suo branco o dei suoi assistiti, unica nota stonata e, per me, di cattivo gusto, che onestamente trovo fuori luogo ma che fa, mi consentirà,trasparire un sarcasmo che a mio avviso rappresenta una posizione più polemica che divulgativa.

    Detto questo, quello che vedo io, nel video, credo sia quello che vedono tutti, nessuno nega che quel collare sia telecomandato, qui non è che si vuol, io credo, mettere in dubbio i possibili metodi che chi sceglie di utilizzare i servizi del Sig. Millan (non credo che chi sceglie il metodo Millan sia stato costretto!) ben conosce preventivamente a seguito di 132 trasmissioni televisive ma anche della divulgazione presente in rete e su numerose pubblicazioni.
    Si tratta di capire ove questi fatti siano perseguibili dalla legge (severissima) e dove vi sia invece un tentativo di discredito e anche le ragioni di questo discredito, che è inutile negarlo, da alcune parti viene esercitato.

    Mi permetto di far osservare che quando io entro nei recinti a pulire (ogni tanto do una mano) non sempre sono accolto da simpatici barboncini pelosoni, spesse volte vengo io stesso dominato e attaccato, molte volte i cani più pazzi dominano i piccoli e più timidi, la cosa non mi fa piacere: in entrambi i casi.
    Non basta un bocconcino con cani pesantemente disadattati.
    Ci tengo a dimostrare al cane che sono li per aiutarlo e se lo tocco sul collo con le dite aperte (il famoso “morso) e lo zittisco con suoni secchi e determinati o lo strattono non è per fargli del male, ma per fargli capire che esso “è cane” ed io “uomo”: lo nutro, lo curo, lo coccolo. Ma deve restare “cane”
    Mi spiace dirlo: ma non comanda lui. Se così fosse sarebbe devastante, in un branco ma anchein una famiglia con bambini o altri animali.

    Detto questo, sulle domande poste, mi limito a osservazioni logiche.

    “tenda a ossigeno”

    Un centro di accoglienza, con centinaia di cani,deve essere dotato di tutte le adeguate strutture atte a garantire immediato soccorso in caso di situazioni critiche (aggressioni tra cani, vandalismo, ecc.) mi meraviglierei se non vi fossero una tenda ad ossigeno, un tavolo operatorio, ecc. in un ambulatorio (per legge, se non erro, ma correggetemi se sbaglio, in California ci sono regole ben precise nelle strutture).

    Se in Italia le regole sono diverse, non lo discuto.
    Nei campi che ho visto io c’è sempre un piccolo posto per curare un cane che magari arriva ferito.
    E, si, c’è anche la corrente elettrica, alla sera per portare da mangiare e l’acqua e per vedere se tutto è ok, aiuta, mi creda.

    “Tapis roulant”

    Più volte, è stato spiegato, nella trasmissione, che lo usa nel caso di padroni che non fanno fare ai cani adeguate passeggiate, tenendo,i cani segregati in casa per settimane (cosa crudele, io ritengo, penso ne converrete) esso permette all’inizio di fare scaricare al cane le frustrazioni pericolosissime legate all’inattibità fisica, fonte inoppugnabile di patologie aggressive e di comportamenti anomali.
    Viene sempre spiegato che il tapis roulant non è il “metodo” ma l’inizio di un’educazione (per il padrone) a far fare al cane educazione fisica.

    Non ci trovo nulla di strano.

    Un cane ha la sensazione che gli manchi la terra sotto le zampe? Onestamente non saprei, non sono un cane.
    Non vedo peró cani impazzire, fuggire, terrorizzarsi quando salgono sul tapis roulant del Sig. Millan, ove se ne fossero invece visti, sarebbe giusto farlo notare.

    Aggiungo comunque che è ovvio che una vera passeggiata sarebbe meglio ma credo che il Sig. Millan a fronte anche dei centinaia di interventi non possa portare a spasso tutti i cani in cura.
    E comunque lui non impone il tapis roulant laddove ci sia tempo e spazio per i padroni di portar i cani fuori.

    “Non ha spiegato in quella puntata l’uso del collare elettrico”

    Non so, non ho visto le 113 puntate per capire se ha spiegato in altra sede le ragioni di tale utilizzo, non si può trarre un giudizio completo da alcuni fotogrammi decontestualizzati.
    Ma ribadisco peró una domanda: esiste una legge locale che ne impedisce l’uso? Si o no?
    A fronte di questa legge sono state presentate istanze di denuncia a suo debito in tal senso?
    Altrimenti, se il padrone accetta le clausole del contratto che verrà inopinabilmente sottoposto prima dell’accoglienza nel centro, mi pare che ribattere su questo tasto sia ridondante.
    Giusto o sbagliato, non mi pare che la questione sia quella del collare come strumento “buono o cattivo” ma quella che sia o meno legale tale utilizzo e su questo non ho letto alcun tipo di dato certo qui.
    Posso invece dire che a New York, dove recentemente mi sono recato, in una catena di prodotti per animali, che accoglie anche randagi sia cani, che gatti e che è molto attiva e stimata nel settore, i collari elettrici erano regolarmente venduti sugli scaffali, di tutti i tipi, le misure e marche.

    “collare a strozzo”

    Beh, onestamente non usa “sempre” quel collare, mi pare un pò assolutista come posizione!

    “calci e impiccagioni”

    Mi riferisco alla sua considerazione sul cane “trascinato” e/o sui “calci al fegato”.
    Io onestamente penso che stiamo parlando a questo punto di due persone diverse.
    Su questo mi sento di dire che il post in cui si fa osservare una certa demagogia, potrebbe trovare fondamento.
    Torniamo da capo: quanti cani con fegato danneggiato da calci e percosse sono stati riscontrati e documentati?
    Attenzione, io mi baso sul fatto che un padrone che veda il cane maltrattato eserciti il diritto di esporre denuncia, ma anche qui non abbiamo una sola denuncia, un solo fatto documentale, un padrone arrabbiato che abbia riempiro la rete di foto, certificati medici (cosa che io farei se mi maltrattssero il cane!).
    Niente.

    Nessuno si lamenta.

    Dove Lei vede calci, centinaia di utenti che hanno portato li il loro cane, probabilmente vedono un richiamo all’attenzione. Un contatto. 
    Utile anche il biscottino, ma ritorno sempre all’esempio in cui ci si trovi un rottweiler incavolato che non è molto d’accordo sul fatto che tu stai entrando nel suo recinto, ergo, il suo territorio.

    Il biscottino serve poco.

    Detto questo, non ho mai visto, in televisione cani stramazzare per calci o percosse, tantomeno impiccati dal collare.
    Per favore non mi si dica che tagliano le scene!
    Succedesse una cosa del genere, Nat Geo chiuderebbe domani mattina, tali e tante sarebbero le implicazioni legali della faccenda!

    Su tali cose non si scherza.

    “il gatto è vivo o morto?”

    Non lo so! Ma penso che non lo possa sapere neppure Lei!
    Non faccio mai dietrologia, pensando che quello che vedo sia falsificato, occultato o architettato dal genio del male (il business).
    Siamo seri, parliamo di vite.
    Ripeto, in USA si può venire arrestati anche per avere una lampadina bruciata della macchina se non si è subito in grado di rispondere all’agente.
    Un addestratore che percuote i cani sul fegato, li impicca, li tortura elettricamente (e perdipiù messicano! Non certo ben visto in USA credetemi!) avrebbe vita molto breve.

    Alla fine, il ragionamento mi pare non verta su fatti certificati (denuncie, azioni legali in corso, ecc.) ma su opinioni puramente personali.

    La vostra opinione, è che questi metodi siano sbagliati, altri pensano che siano giusti.
    Restando in questi corretti termini, ovvero della libertà di pensiero, non trovo sbagliato un dibattito. Anzi.

    Diverso è quando si amplificano in senso negativo (e le ragioni mi rimangono oscure, per quello ero interessato al dibattito) certi metodi, facendoli passare per violenza perpetrata sistematicamente per anni, in chiaro, nelle maggiori TV del mondo, attraverso libri e così via: senza che nessuno intervenga.

    Perchè uno che si avvicinasse al tema e leggesse certi commenti percepirebbe questo.

    Io credo invece che la divulgazione di metodologie alternative nel recupero di cani con problemi comportamentali, anche gravi, non dovrebbe basarsi sulla stigmatizzazione degli “altri” ma sulla prova provata dei popri risultati, se ritenuti migliori.
    Questo farebbe a mio avviso la differenza in un dibattito utile, certamente, come quello scatenato qui, ma anche in altri luoghi della rete, ma sarebbe secondo me più utile se scevro da preconcetti.
    Massimo rispetto e onore quindi a chi dibatte, divulga, investe passione, sacrificio, tempo e denaro per gli animali, nella fattispecie il cane e questo vale per chi qui lo fa sempre.

    Ma io penso che serva un pò meno demagogia, un pò meno provocazione e un pò più di obiettività.
    È il mio pensiero e il mio modesto contributo, e sia chiaro che io rispetto tutti, come ho detto fin dall’inizio, non tifo per nessuno e sono sempre stato convinto che sia importante avere sempre gli occhi scevri da fette di salame e paraocchi.

    Ringrazio sempre dell’attenzione e dell’opportunità di poter discutere di questi temi.

    Cordialità.

  40. @ miano:
    Non mi sono x niente offeso, la muta di 50 cani si gestisce da sola nel senso che sono loro a decidere una gerarchia tra loro. Se cesar gira il mondo, fa puntate e libri non può certo stargli dietro ogni secondo. X quello che riguarda i miei cani sono x loro quello che cesar definirebbe un capo branco, ma a me è una definizione che non piace. Non c’è bisogno di imporsi con la forza, basta solo essere coerenti, se gli chiedo una cosa che sia anche solo un seduto, lo devono fare o non si va avanti. X esempio gli ho insegnato che mentre prelevo al bancomat devono aspettare sedute e ora non ho più bisogno ne di chiederglielo ne di premiarle. Non devo x forza dare un bocconcino o una coccola mi basta anche solo dire “brave”. Poi logicamente se sto insegnando loro qualcosa di nuovo una ricompensa ci vuole, anche tu vai al lavoro x lo stipendio. Credimi se ti dico che sono come noi, ci sono quelli più espansivi e quelli più chiusi, quelli con una tempra più alta e quelli che ce l’hanno più bassa e ci sono anche cani che puoi permetterti di toccare o avvicinare subito e quelli che devi aspettare che siano loro a farlo e sono tutte cose da valutare e rispettare x ottenere la fiducia del cane. Non credere che aspettare sia un segno di debolezza perché lo fanno anche tra di loro. Se io fossi un cane non avrei un rapporto con cesar perché ad non piace la gente che continua a toccarmi mentre a qualcun altro non da fastidio. È una cosa da valutare x il rispetto del cane, ma non solo l’educatore, anche il padrone perché non è detto che ha un cane piaccia essere toccato anche dal padrone

  41. Caro Daniele i capo branco esistono, che ti piaccia o no, perché è il modo che hanno gli animali per gestire il proprio gruppo. Tu, secondo me, confondi autoritario con autorevole, in un branco il più forte non è necessariamente il leader. Cesar insegna come porsi in maniera autorevole con il proprio cane, perché altrimenti lo farà lui che piaccia o no. Per rivendicare la proprietà di un oggetto non c’è bisogno di calci e strattoni basta il linguaggio del corpo, e ti dico questo perché l’ho provato. Anche un cane che tira in maniera esagerata durante una passeggiata o che abbaia ogni volta che usciamo di casa si dimostra prepotente, è la sua natura.Se sei un padrone autorevole il cane non si sentirà umiliato a fare quello che gli chiedi anzi ne sarà felice! Penso che lo saresti anche tu se una persona che stimi molto ti chiedesse un favore.In conclusione: i cani non capiscono il nostro linguaggio allora siamo noi a doverci adattare a loro, in famiglia siamo un branco e in un branco esistono gerarchie, se il padrone non è il leader lo sarà il cane ed egli occuperà un posto rimasto vuoto.

  42. @ Bert:
    Buona sera, premetto che la mia era solo una battuta basata su un luogo comune non un attacco personale a millan, la stessa cosa l’avevo detta a un mio caro amico riferita alle sue idee sulla dominanza. X quello che riguarda i metodi usati non si sta dicendo che siano giusti legalmente ma che lo siano eticamente, sono essere viventi e penso che si debba usare il metodo più rispettoso possibile. Sempre visto che si tratta di essere viventi penso che una denuncia x un cane trovato sanguinate dal naso e dalla bocca anche se tutto è stato fatto legalmente, possa far venire delle domande sul metodo usato. I migliori studiosi del settore sono contro questi metodi (anche se legali) che sono stati abbandonati da anni, senza contare che i danni del collare a strozzo sono elencati in tutto il web. La puntata del video io l’ho vista e lui parlava di calma e sottomissione quando il cane in panico ha rischiato di mordere la proprietaria. Non è una mia opinione ma un dato di fatto, un cane calmo non è un cane che va in rediretta sulla padrona. La domanda che le ho fatto io sui video non era riferita a quello del collare ma a quelli che ho messo io in risposta
    http://www.youtube.com/watch?v=9iUeD4oxGLs&feature=youtube_gdata_player
    http://www.youtube.com/watch?v=Gq62POnD7sA&feature=youtube_gdata_player
    Anche in questi casi ritengo che ci sia un abuso di forza fisica, nel primo video il cane reagisce è vero, ma reagisce a una provocazione. Alla fine sempre cesar parla di calma e sottomissione ma sempre x un dato di fatto, un cane dopo una lotta simile non si stenderebbe a terra a dormire e visto che mentre il guinzaglio viene tenuto bello teso il cane ha gli angoli della bocca tirati indietro, mi fa pensare che a quel cane mancasse ossigeno. Nel secondo caso il cane è impaurito, vorrebbe allontanarsi ma al collo ha il guinzaglio messo a cappio nonostante abbia una pettorina. Si vede il cane che ansima x parecchi minuti con conseguente iperventilazione, anche qua si parla di calma e sottomissione. Mi viene da pensare se cesar sia veramente convinto che i cani in quel momento siano calmi o se lo dice solo in favore delle telecamere. Questa comunque è una mia opinione, non sono veterinario ma avevo rimesso i video x farli vedere alla dottoressa Livia e avere così un parere professionale ma non ha ancora risposto. Sulla questione tapis roulant penso anche io che un cane debba fare attività fisica, ma la deve fare all’aperto così da poter occupare anche la mente, è più importante stancarli di testa che fisicamente e anche su questo argomento è stato visto trascinare i cani sui tapis roulant col collare a strozzo. Anche a riguardo dei calcetti o tocchi che dir si voglia ci sarebbe da ridire, per richiamare l’attenzione ci sono altri metodi e il risultato si è visto nel video che le ho appena messo, provi a pensare se quella reazione l’avesse avuta con il proprietario. Più che la forza il rispetto si ottiene col rispetto e è anche certo che con violenza si insegna violenza. Poi mi chiedo perché se una persona che si qualifica come educatore, non sto parlando di me, debba essere insultata e accusata di parlare solo x invidia.

  43. QUesto tizio è un grandissimo incompetente, usa metodi superati da anni e che i moderni educatori ed addestratori (civili) non usano più.
    Meriterebbe una denuncia continua, io mi occupo di cani da 20 anni, collaboro anche con la protezione civile – cinofila e vi assicuro che questi metodi feroci sono di quanto più sbagliato e crudele cipossa essere.
    Calci un culo a Cesar e fuori dalle scatole! chi lo incensa non capisce niente di cani, è semplicemente un qualcuno che si fa infinocchiare dalla solita TV e dal primo che vede parlare.
    Svegliatevi!

  44. @ Chicco:
    Finora si è cercato di ragionare sul metodo in questione con un confronto civile, diversi punti di vista che espongono le proprie ragioni. Non si sentiva il bisogno di qualcuno che arrivasse con la verità in tasca a lanciare proclami e giudizi sulle persone presenti.

  45. @ miano:
    Forse non mi ero spiegato bene, io x i miei cani sono il capo branco, ho solo detto che non mi piace la definizione. Non fanno quello che chiedo perché sono obbligate ma perché vogliono farlo anche se un mio comando è un “ordine”. Nel esempio che ti ho fatto del bancomat, se loro si alzano x andare prima che io abbia finito, le rimetto sedute e solo allora andiamo. La stessa cosa la faccio col cibo, metto le ciotole a terra aspetto che mi guardino e poi possono mangiare. Con tutto questo sono più che d’accordo con quello che dici tu e cesar, far pensare a loro di essere i capi non solo porterebbe problemi di convivenza ma li caricherebbe di uno stress eccessivo e lo stress spesso porta a problemi di salute. Quello che contesto io a cesar è il metedo che usa nel suo lavoro con i cani, un collare elettrico, con le punte o basato solo sul rinforzo negativo, è un metodo antiquato e che non porta a avere un rapporto col cane. Quando uno va da un educatore x un corso di educazione, la prima cosa da fare è costruire un rapporto, credimi se ti dico che vedi differenza quando un cane deve semplicemente eseguire un comando o se lo esegue perché vuole collaborare con noi. Quando hai instaurato un rapporto tutto il resto arriva di conseguenza come tornare al richiamo o non tirare in passeggiata. Io l’ho visto con le mie, con la pinscher non ho avuto problemi ma con la shiba che è una razza primitiva ho fatto piu fatica. Inoltre bisogna valutare ogni caso, un cane che tira non è che non ci vede come capi, magari ha un problema mentre un altro cane ne ha un altro anche se ha un occhio inesperto sono solo 2 cani che tirano

  46. @ miano:
    Non condannare chicco, c’è gente pro cesar che ha letteralmente insultato chi non era d’accordo con i suoi metodo, me compreso. Non mi riferisco a te ma a altre persone come puoi leggere in alcuni commenti in questa pagina o in altre sempre su cesar

  47. @ sara:
    Sara io ho 37 anni e da quando ne ho 7 che sono in mezzo a cani “difficili” come pit e dogo argentini e ho anche avuto “scontri” con cani molto dominanti e ti assicuro che il grande Millan è meglio se invece di addestrare cani vada in un canile a raccoglierne la cacca , FAREBBE MENO DANNI

  48. voglio solo chiedere a tutti gli ignoranti in materia che dicono che il collare elettrico o quello con le punte(all’interno) o lo strozzo non uccidono i cani e che si usano solo per educare più in fretta,cosa ne pensano se un maestro prendesse a sberle i loro figli per educarli più in fretta?? TANTO UNA SBERLA MICA AMMAZZA UN BAMBINO!!!

  49. @ Daniele:
    Io non condanno Chicco solo vorrei che dicesse qualcosa non proclami e giudizi. Quello che più infastidisce chi apprezza il lavoro di Cesar è che viene considerato un torturatore di animali che non ottiene alcun risultato apprezzabile dai i casi che tratta, e che sia capitato in tv per caso. Un colosso mondiale come N.G. prende il primo che passa e gli fa condurre un programma, in america esistono migliaia di veterinari, educatori e psicologi e loro cosa fanno? Scelgono un messicano autodidatta per i loro programmi! Scendete dal pero (come si dice qui da noi) e guardate le cose con più obbiettività. Perché la Dottoressa Livia Conterno non fa un bel filmatino su come si dovrebbe agire in un caso difficile? Sarei molto curioso di vederlo, magari poi prendono lei invece di Cesar. Io penso che il sistema che propone è molto semplice e diretto, che rende più semplice la non naturale convivenza di due specie animali. Io qui non ho visto argomenti altrettanto convincenti quindi per il momento resto della mia opinione. Un saluto

  50. A questo punto più che un confronto sui fatti, mi pare un confronto tra curva sud e curva nord.
    Tantissima gente che ha la sua opinione/soluzione/proposta.

    Ma nessuno in grado di rispondere alle decisive questioni poste.

    La sensazione è di un certo estremismo, cosa da cui onestamento prendo le distanze, sempre.

    Grazie a tutti comunque.

  51. Io so cosa vuol dire trovarsi con un cane che hai sempre educato con i metodi dolci che ad un certo punto ti si rivolta contro, inizi ad aver paura quando un estraneo entra in casa, nessuno lo porta più fuori per il timore che morda qualcuno e gli stessi familiari non lo accarezzano più. Dover iniziare una cura con psicofarmaci in realtà non mi sembra poi così diverso dal dargli una scossa elettrica (calcolando che entrambi vengono ancora utilizzati per pazienti umani psichiatrici). Ovviamente non gli è mai stato in alcun modo nuociuto fisicamente, perchè sapendo sarebbe diventato un cane enorme abbiamo sempre optato per il premio quando faceva le cose giuste e ignorarlo per quelle sbagliate. E’ venuto su un bambino viziato e da qualche parte di sicuro abbiamo sbagliato.

  52. il cane caina…e non credo di gioia..ma smettiamola e’ evidente quello che succede..ma quale calmo………mi fa’ schifo quest’uomo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  53. Qualsiasi tipo di strumento stia usando e’ palese che ha fatto danni sia al cane che al gatto..infatti il cane ha una reazione esagerata che al gatto risulta molto aggressiva, infatti a un certo punto il gatto impazzisce e la padrona lo deve mollare…Il risultato sara’ che il cane avra’ paura di avvicinarsi al gatto per il condizionamento da dolore, e il gatto avvertira’ il cane come presenza aggressiva da cui non si puo’ liberare perche’ oltretutto e’ stato chiuso nel trasportino…altro che convivenza pacifica!! Vorrei vedere il risultato nel tempo…

  54. @ miano:
    Nessuno ha mai detto che cesar non ottiene risultati, lo sappiamo tutti che con i metodo coercitivi i risultati arrivano più in fretta ma non hanno durata nel tempo e non creano un rapporto col cane. Poi ripeto, ogni cane è diverso dagli altri e a volte si affezionano a noi anche se utilizziamo un collare elettrico, questo fa notare quanto sono migliori di noi

  55. @ Bert:
    Non ho ben capito a quali questioni non abbiamo cercato di rispondere? Comunque un consiglio, quando lei entra nel box di un cane, anche x fare del bene, metta da parte l’idea di dire lei uomo lui cane, lei sta entrando in casa sua e x questo merita rispetto non finti morsi sul collo. Lei morde x finta ma loro potrebbero farlo sul serio e sinceramente avrebbe ragione il cane. Non si offenda, il mio è solo un consiglio

  56. @ Niky
    Nei casi che abbiamo avuto noi di cani che venivano seguiti anche con farmaci, abbiamo sempre lavorato cercando di costruire un rapporto tra cane e padrone e non basta non fargli mancare niente e un po’ più complicato. Di certo non si risolve il problema lasciando il cane da un educatore (metodo spesso usato da millan) e andare a riprenderlo “aggiustato”. I nostri clienti che hanno messo impegno hanno recuperato il cane mentre quelli che non ci hanno messo impegno purtroppo non sappiamo come sia andata a finire. Tutto questo x dire che non bastano premietti, giochi, passeggiate e tutto il resto x avere un rapporto col cane

  57. @ miano:
    Dimenticavo, riguardo al filmatino che cercavi, ne avevo già parlato, cerca “ENPA progetto ex combattenti” , ci sono anche filmati su youtube. I cani che hanno recuperato non sono stati inseriti in un branco di un educatore ma dati in adozione o attendono di avere una nuova casa. I metodi di cesar mi sembra che abbiamo cercato di spiegarlo, possono diventare anche pericolosi x il proprietario, vedi la signora del video che a rischiato un morso o il cane che ha strappato la maglia a cesar

  58. @ sara:
    da come parli immagino che conosci veramente bene il sig. Millan,veramente un gran signore…peccato che non viva in Italia…penso che siano in tanti a voler praticare il suo addestramento….ma su di lui però ahahahaha….ma andate a cagare te e lui và!

  59. Ma guarda che classe ha questa @Sara….Mia cara, in Italia non si pratica proprio niente, L’Italia è un paese dove gli animali hanno pochi diritti, sarebbe bello avere i diritti che hanno gli animali in America, almeno la le associazioni fanno davvero qualcosa, in Italia l’ipocrisia regna sovrana. Se la prendono con Cesar Millan quando nel paese gli animali vengono trattati peggio che in Romania, basta andare a sud di Roma per vedere che scempio. Davvero un paese disgraziato. Fatte una campagna contro chi merita,non contro Cesar Millan, perchè con lui non succederà niente, preoccupatevi dei vostri vicini che forse stanno facendo di peggio.

  60. @ Daniele</b
    Ho già detto due volte che il filmato in questione è stato un grave errore di Cesar ( e questa è la terza…) . A me non sembra che usi metodi coercitivi come dici tu, lui corregge molte volte il comportamento non del cane ma del padrone, quindi se il padrone dopo un certo periodo commette gli stessi errori di prima il cane tornerà quello di prima. Ho visto i filmati dell'ENPA ho visto ragazzi che fanno uno splendido lavoro ma non visto come li hanno rieducati, intendevo un filmato su come chi critica dall'alto del suo sapere in materia si comporta in certi casi da "zona rossa", spero non come Victoria Stilwell che per me è come un dottore che cura i sintomi ma non la malattia. In tutte le puntate di Cesar che ho visto a parte questo flimato, non ho visto cani dimostrarsi aggressivi verso il padrone anzi erano più affettuosi e tranquilli. Molti veterinari e educatori sono contrari ai metodi da lui usati ma non dicono MAI cosa fare, quale testi leggere, quali filmati guardare o quali siti guardare per vedere e capire qual'è il metodo corretto da usare per non commettere errori di comportamento con il proprio cane. Io se avessi la possibilità di lavorare con i cani (addestratore, allevatore, ecc)farei di tutto per imparare il suo metodo, non perché mi piace torturare i cani o mettere in pericolo i proprietari, ma perché farei il bene di tutti mio compreso. Un Saluto

  61. @ miano:
    Forse non sai bene cosa sono i metodi coercitivi. Lui usa collare a strozzo, con le punte e elettrici se non sono coercitivi questi metodi allora quali lo sono? Con uno strattone al guinzaglio o una scossa come nel video in questione, corregge il cane non il padrone perché il collare lo indossa il cane. Guardi il gatto ti do una scossa, tiri il guinzaglio ti do uno strattone, inibisco il problema ma non insegno un comportamento alternativo, metodo coercitivo. Diverso sarebbe se mentre guardi il gatto e ti giri a guardarmi io ti premio e ti dico che sei bravo quindi crei un comportamento alternativo, il gatto diventa insignificante perché non ti da soddisfazione mentre io acquisto importanza perché ti do qualcosa. Non è solo il premietto, hai cani piace essere lodati e io lo lodo quando mi da attenzione guardandomi così. Questo metodo lo abbiamo usato su una cagnolina che andava il punta su tutto, una lucertola o anche solo una traccia di odore. Ovviamente il problema è stato risolto perché i proprietari hanno impiegato tempo e costanza ma se vuoi un risultato ti devi impegnare. L’ho già detto, usare i suoi metodi è sbagliato perché lui ragiona solo sul fatto che se il cane ha un comportamento sbagliato è dominate, il cane del video era stato definito dominate e da “zona rossa” ma come può essere così se i proprietari potevano togliergli la ciotola e le bambine gli saltavano a cavallo mentre mangiava? L’educazione di un cane è una cosa più complicata di quello che sembra, bisogna valutare il cane e il binomio cane padrone, lo stesso problema può avere cause diverse e quindi diverse soluzioni x questo che un educatore non puo dare cosigli senza prima valutare.lui ha mai detto qualcosa di diverso da dominanza e sottomissione? C’è una cosa che mi chiedo ma nessuno di voi mi risponde, perché dice sempre che il cane è calmo e sottomesso quando anche occhio poco esperto come il mio vede che non è x niente così? È convinto di quello che dice o lo dice solo x le telecamere e la sua teoria?

  62. Se tu continui a giudicare quello che fa e che ha fatto visionando solo il video in questione avrai sempre ragione… mi piacerebbe vedere, e lo dico ancora una volta, quello che fanno gli altri per poter giudicare. Secondo me Victoria Stilwell usa il metodo che dici tu guarda questi video (sono 6 e io gli ho visti tutti anche se avrei voluto smettere prima) http://www.youtube.com/watch?v=oLOD5XuY6jE e dimmi se questa persona ha ottenuto dei buoni risultati… io penso che in un paese come gli USA uno come Cesar non si afferma in quel modo se non ha delle grandi capacità. In tanti episodi ha curato cani insicuri quasi senza toccarli, ma questo non c’è nel tuo filmato quindi non parliamone. Due cani che avevano il terrore dei pavimenti lucidi, peccato che lo ha fatto senza calci strozzate o collari elettrici allora meglio passare oltre. Un cagnolino che rifiutava il collare e una volta indossato non voleva muoversi, gli è bastato mettere in tiro il guinzaglio e dargli un leggero colpetto dietro che lui ha cominciato a muoversi, niente biscotti o giochini. Ma i commenti a questi episodi non li troverò mai perché non fanno scandalo. A me piacerebbe che fosse lui a spiegarci perché in questo caso si è comportato così,sicuramente non lo farà mai, magari si vergogna di quello che ha fatto, ma per me resta pur sempre un grande. Un saluto

  63. Uno di quei cani che avevano paura del pavimento lucido era un alano? Bel metodo trascinare un cane x lo strozzo in una palestra, se vuoi possiamo discutere anche di quel episodio. Con il cagnolino che non voleva il guinzaglio che collare gli ha messo?

  64. Scusa @ miano: ma non riesco a aprire il video che hai messo x quello non ho detto niente

  65. Esatto parlami dell’alano così magari capisco meglio. Al cagnolino il collare della padrona. Per il filmato cerca su youtube :Basta! Io o il Cane (PARTE 1) – ITALIANO.mov ,se fai copia e incolla lo trovi subito, e vedrai lo “splendido” modo di lavorare di Victoria Stilwell. Un saluto

  66. Tu avresti fiducia di uno che ti trascina con un collare che ti soffoca davanti a una cosa che ti terrorizza? Visto che parli sempre di capo branco dovresti saperlo che devi avere piena fiducia le capo branco. La padrona del cagnolino che collare aveva?

  67. @ miano:
    Non riesco a vedere il video, in qualsiasi modo provo non me lo fa aprire, probabilmente perché mi collego con l’iPhone. Non so il caso a cui ti riferisci ma il suo metodo è basato sul rinforzo positivo ovvero il premio, l’unica cosa che le ho visto usare di coercitivo è il guinzaglio a cavezza. Ora è un pò che non la seguo ma sicuramente la preferisco a millan, ( sono pronto a ricredermi appena vedrò il video che dici tu comunque) per il metodo usato, x il fatto che si vede un po’ di più la fase di lavoro e soprattutto perche non si vanta di aver inventato qualcosa che in realtà non ha inventato e non parla di psicologia quando molte volte nemmeno li rispetta usando collari elettrici o con le punte o continuando a infierire su un povero cane in panico con la scusa della dominanza. Comunque anche lei non è perfetta.

  68. Vedo che se usciamo dal video in questione i tuoi discorsi si fanno molto vaghi e inconsistenti. Victoria è stata accusa più volte di aver pre-addestrato i cani prima della trasmissione. Per quello che riguarda l’alano Cesar è tornato l’anno dopo sul luogo del misfatto e il cane passeggiava tranquillamente sul pavimento tirato a lucido con molta soddisfazione sua, per il buon lavoro che ha fatto e della padrona. Tutta questa discussione mi è servita per apprezzare ancora di più il lavoro che fa Cesar. Ti ringrazio per il tempo che mi hai concesso. Nei prossimi giorni comprerò uno dei suoi libri per capire meglio il suo metodo.Un saluto

  69. @ miano:
    E quando sarei stato vago? Perché non riesco a vedere il video che hai messo? Ho detto che di lei apprezzo il metodo e il fatto che faccia vedere un po’ di più il lavoro col cane ma non ho detto che è perfetta. Poi comunque meglio essere accusato di pre educare i cani piuttosto che di aver fatto trovare il cane sanguinante in una tenda a ossigeno al proprietario. Se cesar ha contro tutto il mondo cinofilo ci sarà un perché, e non parlo di chi lo fa a tempo perso come me, ma di gente che ha studiato, fatto scoperte e scritto libri che firmano con la parola dottore davanti al loro nome. Ogni volta che parli di lui citi sempre solo il video del collare elettrico, ma quelli che ho messo io non li hai visti? Quelli non sono metodi coercitivi secondo te? Ma al di la della violenza fisica non credi che sia una violenza trascinare un cane x le scale o in una palestra per fargli superare le sue paure? Nom si può usare un altro metodo che non faccia pensare al cane che il suo padrone è un mostro perché non capisce la sua paura? Se il tuo cane si mette ha fissare una persona x strada cosa fai lo strattoni o lo prendi a calcetti nel fianco perché è dominate? Poi magari apri gli occhi e ti rendi conto che fissa tutti quelli col cappello e che è solo preocupato dalle persone col cappello. Bravo bel capo branco che sei stato a punire il tuo cane quando in realtà aveva solo paura. Non sto parlando di te ovviamente ma ti sto solo cercando di far capire quello che hai sempre ignorato ogni volta che l’ho scritto. Se proprio vuoi parlare di psicologia canina queste cose le devi guardare non fossilizzarti solo sul concetto di dominaza. Riguardati i video che ho messo io e dimmi dove è la psicologia e dove è la calma che dice lui. Non me ne frega niente se quell’altra pre addestra i cani basta che lo fa utilizzando lo stesso metodo che mi fa vedere in tv ma se mi fai vedere un cane in iperventilazione o quasi strozzato perché si è rivoltato a un suo attacco o uno che va in rediretta sulla proprietaria x il collare elettrico e mi dici che sono in uno stato di calma e sottomissione allora li mi stai prendendo in giro. Inoltre se vuole usare un collare elettrico lo fa spiegando a tutti che quel collare lancia delle scosse al cane e che lo preme ogni volta che guarda il gatto così il cane ci starà lontano, se vuole usare uno strozzo o un collare con le punte x insegnare la condotta a un cane che tira lo fa spiegando che più il cane tira più si strozza, più tira e più le punte gli si chiudono intorno al collo. Insomma se vuole usare questi metodi almeno abbia le palle di dire il perché li usa e non continuare a menarla con questa storia della psicologia e della dominaza. Se vuoi lavorare con i cani allora vai in un centro cinofilo serio e chiedi di fare un corso x educatore ma non andare dicendo che vuoi usare il metodo millan altrimenti ti cacciano a calci

  70. Hai ragione tu continua con il biscottino…Un saluto

  71. @ miano:
    Non hai capito proprio niente di quello che ti ho detto, pensi che si basi solo sul distribuire premietti? Meno male che ero io quello evasivo, non hai risposto a nessuna delle cose che ho chiesto

  72. io di cani non mi intendo molto… però mi sembra che i metodi di Millan siano validi.. anche se a pensarci bene ho visto alcune puntate in cui mi pareva che il cane in questione avesse un collare elettrico.. e la cosa mi ha lasciato perplessa..
    io sono una intenditrice di gatti e ho la mia piccola “banda” e vi assicuro che davanti a un cane un gatto (se libero e non in braccio) se non si vuole far prendere non si fa prendere.. il gatto sa bene come difendersi e come dosare le forze e conosce un atto aggressivo da un atto di gioco… il gatto tende a infilare gli artigli negli occhi di chiunque quando si sente minacciato..quindi la questione del “gatto vivo o morto” se un gatto lo si fa vivere da gatto non si pone.. solo i gatti malati o fisicamente compromessi o i gattini si fanno prendere dal cane…
    leggendo tutta la diatriba e tutte le problematiche che ci sono attorno ai cani sono felice di avere dei gatti perché a differenza dei cani sono i gatti il nostro capobranco… nei gatti esiste la differenza tra maschi e femmine.. i maschi sono solitari e non fanno gruppo.. le femmine formano una comunità basata sul “mutuo soccorso” (in caso di allattamento si aiutano l’una con l’altra) nel caso di “colonie”… poi ogni gatto è un caso a parte forse per questo che al mondo non esistono addestratori di gatti o capibranco umani… nel caso di coabitazione tra cani e gatti l’unica cosa giusta da fare è di farli interagire gli uni con gli altri perché il cane ha molto da imparare da un gatto in materia di autogestione di sè stesso..
    scusate se mi sono dilungata sul discorso dei gatti ma spesso vengono sottovalutati mentre in realtà sono in grado di essere Maestri non solo con i cani ma anche con noi umani

  73. se avesse usato il collare elettrico avrebbe già perso il lavoro credetemi…

  74. @ beatrice:
    E quello nel video cosa è?

  75. @ Daniele:
    potrebbe essere un semplice fotomontaggio…e sicuramente gli animalisti ecc. gli avrebbero fatto causa

  76. @ Daniele:
    esistono anche i fotomontaggi…e sicuramente gli animalisti non avrebbero fatto silenzio…io sostengo cesar in quanto penso che sia una persona che educa gli animali ma anche i padroni perchè se non fosse stato per lui ci sarebbero più cani abbandonati.io in tutte le sue puntate non ho mai visto maltrattamenti di nessun tipo,è un uomo di polso ma non significa che li maltratti

  77. @ beatrice:
    Non è un fotomontaggio perché ho visto la puntata su cielo, mi sembra che era andata in onda inizio dicembre se non ricordo male, si vedeva bene anche se cercavano di nasconderlo

  78. @ Daniele:
    in ogni caso io sostengo cesar,è il mio idolo,e penso che sia saggio sa quello che fa,io per credere devo vedere e non soltanto nei video dove ci si può inventare di tutto o da una semplice testimonianza.

  79. @ beatrice:
    Vuol dire che sei d’accordo sul uso del collare elettrico?

  80. no leggi bene quello che ho scritto.sei proprio sicuro che l’abbia usato?bisogna esserne certi prima di accusare le persone

  81. @ beatrice:
    Sicuro, si vede e si capisce anche dalla reazione del cane alla vista del gatto

  82. @ Daniele:
    sai a volte è meglio usare un collare elettrico che abbandonarli o abbatterli. (questo non significa che sono favorevole al collare).

  83. @ Daniele:
    Certo, poi se è il tuo idolo cesar a usarlo va tutto bene. Ci sono altri metodi! Lo hai visto quando il cane è scappato verso la padrona, è andato in rediretta e x poco non le morde il braccio? Pensi che sia un fotomontaggio anche quello? Cosa succede se uno vede il suo idolo cesar usare certi metodi e si becca un bel morso? Se vuoi essere il capo branco come dice la sua teoria sono d’accordo ma certe cose un vero capo branco non le fa

  84. @ Daniele:
    ma ricordati bene che se non fosse per lui ci sarebbero molti cani in meno…dato che qui si parla male di lui e lo si definisce come un criminale vorrei vedervi voi ad addestrare cani difficile come quelli.Ah daniele x me cesar è un dio…

  85. @ beatrice:
    Ricordati che il tuo dio guadagna milioni di dollari e si fa pagare profumatamente dai suoi clienti. L’ho già scritto, il progetto ENPA ex combattenti lo fanno persone italiane come volontari e quelli che sono pagati e lo fanno x lavoro non guadagnano certo milioni di euro anche se hanno tutta l’esperienza che ha cesar. Al canile ENPA di Torino venivano minacciati e aggrediti da degli zingari di un campo nomadi li vicino ma sono andati avanti finche il responsabile non ha deciso di mollare dopo l’ennesima aggressione. Di cesar non critico la sua teoria o il bene che ha fatto ma solo i suoi metodi, voi dovreste imparare a idolatrare un po’ meno il vostro dio e informavi su molta gente che lo fa x passione vera e non x i soldi.

  86. Ivan Farinazzo si è preso la briga di andare fino al canile di Rovigo x lavorare con 3 cani che partivano sul uomo non x mordere ma x uccidere e ti posso garantire che non hanno usato collari elettrici

  87. @ Daniele:
    certo è vero cesar viene pagato fior di soldi…ma preferiresti vedere abbattere un cane? quiei soldi ne valgono la pena.Ti ricordo che cesar lavorava come toelettatore e guadagnava poco niente,ma data la sua passione e la sua bravura ha imparato ad interagire con i cani ha costruito il suo centro di psicologia canina partendo da zero…se non fosse stato bravo di certo non sarebbe arrivato a questi livelli.ma poi chi ti ha detto che usa collari elettrici…ma dai…lui usa collari a strozzo si è vero ma la posizione in cui mette il collare fa si che il cane è controllato e non si fa male.Daniele mi sa tanto che tu non hai mai visto un cane realmente vittima del collare,si buttano retteralmente in terra squotendosi e abbaiare o perfino ”urlare” dal dolore cosa che da questo video non ho proprio visto.

  88. @ beatrice:
    Il collare elettrico lo usa e si è visto nel video e anche la posizione del collare a strozzo è studiata x bene. Dimmi un po’, come fai a avere tutta questa esperienza sui collari elettrici?

  89. ho avuto a che fare con un addestratore che usava quel metodo.Avevo un dobberman di 6 anni l’avevo preso al canile,aveva un passato difficile e spesso aggrediva le persone che vedeva intorno,l’ho portato da questo signore e vedevo già dalla prima lezione che il cane era terrorizzato appena lo toccavo.ho deciso quindi di seguire una lezione e ho visto tutta la scena.naturalmente l’ho denunciato.daniele ti posso dire con certezza che quello è un collare a vibro,al cane non viene fatto nulla di scioccante.

  90. @ beatrice:
    X quanto riguarda il video io non ho detto che durante le riprese il cane riceve scosse ma sicuramente le ha ricevute durante il processo di lavoro. Non è possibile che un cane che voleva uccidere il gatto di casa ne sia improvvisamente terrorizzato. Il lavoro è stato: guardi il gatto ti becchi una scossa, lo riguardi te ne becchi un altra fino a che il cane x paura del dolore provato non ignora il gatto e il risultato è quello che si vede nel video. Certo, cesar ha risolto il problema dei suoi clienti ma cosa succede se il cane si rende conto che da quando cesar se ne è andato, lui non riceve più scosse appena guarda il gatto? E credimi se ne renderà conto se smetteranno di usarlo. X quello che riguarda il tuo caso, quanto tempo fa era capitato? Te lo chiedo perché ora mai sono anni che non si usa più il metodo di lasciare il cane al addestratore e andare a riprenderlo “imparato”. Adesso quando si va da un educatore è il cliente a lavorare col cane, l’educatore segue e aiuta negli esercizi e pianifica il lavoro in base alle esigenze del cane e del cliente. È il cliente a imparare dal educatore e poi a insegnare al cane

  91. @ Daniele:
    beh è passato molto tempo ma io ho detto tutto quello che dovevo dire x me il caso finisce qui.

  92. @ beatrice:
    Spero di averti almeno fatto capire quanto sono cambiati gli educatori cinofili e il modo di lavorare rispetto alla realtà che conoscevi tu. Però mi chiedo come mai stimi tanto cesar che lavora con gli stessi metodi di uno che hai denunciato

  93. @ Daniele:
    allora io non posso definire cesar come delinquente non ho le prove e grazie a lui ho scoperto che il mio cane ha un lato buono e dolce,ho letto tantissimi suoi libri e penso che sia ”colto” anche se non ha titoli di studio a differenza di certa gente che ha studiato che è veramente ignorante.se tu sei dell’idea che il cane va trattato come un umano questa è una TUA idea.Poi io mi chiedo con tutta la brutta gente e i VERI delinquenti che ci sono proprio una persona che vuole fare del bene dovevi tirar fuori?almeno lui ci prova a cambiare qualcosa è x questo che lo stimo,e daniele non sarai di certo tu a farmi cambiare idea

  94. @ beatrice:
    Io non ho mai detto che il cane va trattato come un umano, va trattato come un cane x il suo bene e ho sempre detto di essere d’ accordo con la teoria di cesar e di stimarlo x aver salvato molti cani ma non sono d’accordo con i suoi metodi come collari a strozzo, con le punte o elettrici. Non approvo neanche i calcetti perché in un video che ho messo io in questa o in un altra discussione, si vede il cane rivoltarsi a un suo calcetto e solo x la sua esperienza non gli ha preso un braccio. Se la cosa fosse successa col cane in mano al padrone sarebbe andata a finire molto male. Credo che il cane vada trattato come tale, ma con rispetto, senza strozzo o punte al collo e capito x quello che è. Se ho un cane da caccia non posso pensare che non cammini col naso x terra perché è la sua natura e va rispettata ma questo non vuol dire che devo stare un ora a aspettare che annusi ogni centimetro. Inoltre se un cane tira al guinzaglio o un qualsiasi altro problema devo pensare a mille diverse cause x capire il reale problema e non fossilizzarmi sul pensare che lo fa perché è dominate. Se non capisco il suo vero problema non sono in grado di aiutarlo e se non so aiutarlo vuol dire che x lui non sarò mai un vero capobranco. A volte poi non vedo molta psicologia come quando porta un cane legato nel suo branco, i cani non devono mai socializzare al guinzaglio perché non possono esprimersi liberamente o quando si ostina a voler ribaltare il cane perché si deve sottomettere quando il cane gli sta facendo capire in tutti i modi di smetterla. X ultimo credo che se sei un professionista e fai un programma in tv devi spiegare tutto il processo di lavoro, x cui se usi un collare elettrico come nel video devi avere le palle di spiegare cosa fa quel collare e perche hai ottenuto quel risultato e non cercare di nasconderlo e far passare un cane in preda al panico (che x poco non morde il braccio della padrona) x un cane calmo e sottomesso

  95. ma che cavolo non usa il coolare!!!queste cose mi fanno veramente incazzare.dammi un video in cui lo usa avanti non si può scrivere una pappardella senza senso rispondi alle mie domande invece tu in poche parole mi stai dicendo che dobbiamo correre dietro ai cani?!ma avanti su il cane deve fare il cane lo è stato x secoli e lo sarà x altrettanti affronta la verità lui è in gamba.

  96. @ beatrice:
    Il video è quello che vedi sopra, pensa quello che ti pare ma quello è un collare elettrico. Poi cosa vuol dire che io ho detto che dobbiamo stare dietro hai cani?

  97. @ beatrice:
    Spiegami la reazione del cane se quello non è un collare elettrico?

  98. no non lo è…hai la capoccia dura è…

  99. @ beatrice:
    Perché il cane ha quella reazione alla vista del gatto?

  100. 1 parola sottomesso…ora il cane non è più il padrone del gatto

  101. @ beatrice:
    E x quello va in panico? Perché non è più il padrone del gatto? Un cane x comunicare sottomissione attiva abbassa il baricentro, la testa, le orecchie e la coda mentre x comunicare sottomissione passiva si mette a pancia in su. Lui scappa, tenta di nascondersi sotto la poltrona e quasi prende il braccio della padrona. Li hai visto quando tenta di mordere la padrona o la tua fede x cesar ti impedisce di vedere certe cose? Da quando un cane sottomesso tenta di mordere?

  102. @ Daniele:
    ok allora la pazza idiota sono io…non stare li a parlare del baricentro che non me ne può fregare.ok la fede di cesar mi acceca sei contento ora?

  103. @ beatrice:
    Ti dico solo una cosa, impara a guardare e valutare le cose con i tuoi occhi e non fermarti a quello che dice lui. Hai giustamente denunciato uno che usava il collare elettrico, se non vuoi credere che quello lo sia va bene ma ci sono video dove usa collari con le punte e quelle si vedono bene. Ti sto scrivendo col massimo rispetto. Ciao

  104. no sul serio,dove sarebbe il “magico dispositivo”? non si vede una pippa nel video quindi smettetela di gettare merda addosso a qualcuno solo perchè è più famoso di voi,siete ridicoli

  105. @ roberto:
    È stato anche ingrandito come fai a non vederlo? Un conto è dire che non manda scosse e che vibra solo ma dire che non si vede mi sembra eccessivo. Comunque grazie x aver detto che lui è più famoso e non più bravo, i cani non guardano la fama ma la bravura

  106. @ Daniele:
    roberto ha ragione quello che ha in mano potrebbe essere qualsiasi cosa dato che la qualità del video è pessima

  107. @ beatrice:
    E cosa dovrebbe essere? Il telecomando della sua macchina? E quella scatolina sul collare cosa è? Cercate di essere almeno obbiettivi. Mi sta bene che lo lodiate e che siate d’accordo con i suoi metodi ma cosi negate l’evidenza. Inoltre te l’ho già detto Beatrice, lui è un professionista con un programma in tv, viene seguito e ammirato da millioni di persone, anche da me x alcuni aspetti, quindi deve spiegare tutto il suo metodo di lavoro, gli strumenti che usa, perché usa proprio quelli e perché ottiene il risultato. Se come nel esempio del video dice che il cane è calmo e sottomesso e che ha ottenuto tutto con l’energia positiva, scusate ma vi sta prendendo x il sedere. Se la persona dove hai portato il tuo dobermann ti avrebbe spiegato i metodi che usava non avresti mai lasciato il tuo cane

  108. @ Daniele:
    adesso non voglio fare la maleducata ma non hai proprio capito un cazzo

  109. @ beatrice:
    Spiegami cosa non avrei capito

  110. niente! non hai capito niente! quei cani sono come bimbi viziati e lui li tratta come tali…se non riesci a capire una cosa così semplice…

  111. @ beatrice:
    Vedi che sei tu che non hai capito, io sono d’accordo con l’autorevolezza e tutto il resto ma non sono d’accordo con i metodi e gli strumenti usati. Secondo la tua teoria quel cane si è sottomesso a cesar e non alla padrona che in quel episodio non ha mai lavorato col cane

  112. Inoltre quel cane in casa era bravissimo, le bambine potevano toccarlo e togliergli la ciotola mentre mangiava. I problemi li aveva col gatto e con gli estranei quindi non parlerei di cane dominante

  113. @ sara:
    se sapresti come funziona un collare elettrico non avresti scritto nulla. perche a parte la qualità del video si capisce perfettamente che lo sta usando. ma secondo te il cane quando si avvicina al gatto piange per divertimento?

  114. apparte che non è un collare eletrico ma eletronico, e il cane piange si ma perche non conosce quel determinato tipo di “dolore”…. io non l’accetto ma non lo critico solo per questo,.
    Dico la verità sto cercando di capire, i contro millan , ma non ci riesco non trovo un argomentazione valida sulla quale posso dire, è vero non è affatto capace.

    Conosco animalisti veterinari, e ddestrattori in italia e sono arroganti presuntuosi, e leggono solo nel libro loro. Conoscendo questi elementi come posso stare a sentire chi dice “molti veterinari addestratori ecc dico ….” non posso. esempio in italia c’è uno considerato dio , si è girato brutto con una mia amica perche non chiamava il cane con il fischio, io anche non uso il fischio perche devo ascoltare lui e non millan che dice esattamente che il fischio non è luinico suono????????

  115. @ sara: senti cara sara invece se io sapessi fare un video montaggio sai che farei ???? metterei una pistola in mano a millan e il bersaglio nella sua fronte e sai perche perche e impossibile accettare una cosa del genere ma insomma vediamo se magari qualcuno x educarti ti metterebbe un collare elettrico e tu fai i capricci in quel momento tia arriva la scossa come ti senti?? mi sa non molto bene bhe neanche io quella padrona se non sapeva educare un povero e innocente cane non se lo comprava e magari il cane sarebbe finito i mani piu affidabili .ok io ne sento di tutto e di piu ma i collari eletrici proprio no e senza che lo giustifichiamo perche di certo non sa fare l’addestratore va bene adesso scusami x la mia pesantezza ma mia a dato fastidio lui e tu che vai a schivere sto commento del cavalo che il bersaglio lo metti sul quel povero cane che poverino e sottomesso a quella tortura ok spero che hai capito ciao

  116. sentite amanti di millan, smettiamola di rispondere ormai chi è contro continuera sempre è inutile difenderlo non ne ha affatto bisogno, è un grande , fine.
    ormai come letto in un commento precedente quest è solo una lotta curva sud e curva nord….
    Ci piace millan? e basta scriviamo semplicemente questo e finiamola cosi.
    ormai certa gente basta che fa “sensibile” e si sente la coscenza apposto.

  117. @ Daniele:
    @ beatrice:
    incredibile!tu metteresti a tuo figlio un collare elettrico?.io credo che per capire se una cosa e’ giusta o sbagliata bisogna provarla su se stessi…poi fammi sapere!?sai che se intimorisci un bambino avra’ paura di fare quella cosa che non piace a te,ma non capira’ mai il perche’ e non ti potra’ mai rispettare perche’ te non rispetti lui.se siamo veramente esseri superiori tra gli animali,dimostriamolo,e di certo non con la forza

    1. Hai mai avuto un pastore tedesco dominante in casa?? Io ne ho 6, ed una di queste cerca sempre di dominare sugli altri, purtroppo anche con la violenza, come morsi ecc..io amo i miei cani, ho provato di tutto, anche perché i miei cani, gli utilizzo per la ricerca di uomini sotto le valanghe ecc…bene l unico modo purtroppo drastico, che sono riuscito a farle capire di non attaccare gli altri animali è stato questo, il collare elettrico..so che non è un metodo piacevole, ma invece di farlo sopprimere, ho preferito provare.. Oggi il mio cane vive tranquillamente e serenamente con il mio branco..

  118. Ma andate a quel paese non è un collare elettrico ._.
    è un collare che trasmette vibrazioni e serve a distrarre il cane
    se le cose non le sapete fatemi il favore di non pubblicare cavolate
    ;D

  119. Ma andate a quel paese non è un collare elettrico
    è un collare che trasmette vibrazioni e serve a distrarre il cane
    se le cose non le sapete fatemi il favore di non pubblicare cavolate.

  120. ognuno è libero di pensarla come vuole, per me giudicare una persona e il suo lavoro da un solo caso non è corretto.
    io essendo un cane preferirei un paio di scosse se l’alternativa come molto spesso accade è essere abbattuti cioe UCCISI ……
    pensandola cosi togliamo di mezzo tutti i medici che perdono o fanno soffrire un paziente!!! anche se per salvargli la vita!!

  121. @ DA:non si tratta solo di 2 scosse ma di tutto quello che c’è dietro. Hai detto che da cane preferiresti ricevere 2 scosse invece che la soppressione e fin qui potremmo anche essere d’accordo, ma sempre da cane non preferiresti avere al tuo fianco una persona di cui ti puoi fidare e che x il tuo bene si sbatte a lavorare un po’ x risolvere un tuo problema invece di uno che ti prende a calcetti, strattoni e scosse?

  122. Daniele,. questo ragionamento non ha senso!

  123. @ Valeria:Perché? Cosa non ha senso

  124. Daniele: Perchè è una scemenza il fatto che il problema si risolve in due secodni….. Anche con il metodo di Cesar chiunque deve lavorci, e metterci impegno….
    Inoltre, per fare un esempio un cane fifone, è difficile far cambiare il suo atteggiamento, si scoprira sempre una nuova paura!….
    Io ho uno dei miei che quando lo portai a casa era terrorizzato…. io non uso il cibo come premio, ma le mie carezze e gli permetto di saltarmi addosso! Se per lui io sono il premio migliore ad una bistecca perche dovrei sentirmi in colpa?…. Tuttavia, io sono capace so i tempi so i momenti ecc… Di sicuro è difficile che qualcuna possa aiutare un cane simile guardando millan.
    Ma calcetti, stratoni scosse… ^^’ io continuo a non vederli!
    Ma forse LUI e dico lui li usa, ma io quei tocchi li conoscevo gia prima di millan…. quindi li paragono a quelli che conosco!

  125. Se non ricordo male tra la prima parte della puntata dove il cane vuole uccidere il gatto e la seconda dove ne è terrorizzato sono passati 12 minuti e non ci ha lavorato la proprietaria ma cesar. Io non ti ho detto che devi usare il cibo x forza, nemmeno io lo uso con tutti i cani. Non vedi le scosse perché lui non vuole che si vedano, o le vibrazioni chiamatele come volete, in ogni caso non ha spiegato perché aveva quel collare e quel telecomando in mano ma visto che il cane va in rediretta sulla proprietaria non credo si tratti di vibrazioni

  126. Parasiting on Cesar Millan to get higher traffic on site? I can see many advertisements here. All I can see in dogs whisperer series (in better quality), dogs loves Cesar and that’s important. When there’s hard problem he can use appropriate solution.

  127. Possibile che chi non sa bene le cose usa l’immaginazione e i pregiudizi per calunniare le persone?

    C’e’ chi vede male ovunque. Possibile che prima non fate una ricerca approfondita prima di pubblicare articoli diffamatori?

    Possibile che siete solo dalla parte di chi invidia un essere umano che si da da fare per aiutare padroni di cani e cani?

    Era sospettabile che un sito che si occupi di animali faccia il solito articolo scoop a danno di altri.

    Nel suo libro spiega che non usa collari con shock elettrico e li condanna.

    Nei suoi video spiega la differenza tra collare elettrico ed elettronico (solo vibrazione).

    L’ignoranza e’ una brutta bestia. Penso che chiedere scusa e’ il minico che possiate fare.

    1. Dopo striscia la notizia di questa sera ci sono altri approfondimenti da fare a quel elemento di Cesar da fare e si arricchisce con quei poveri cani!???

  128. E’ ora di finirla con questo odio verso Cesar millan, con questo accanimento nei suoi confronti. Lui ama i cani e li capisce perchè per lui è una dote innata, a differenza di chi magari ha dovuto studiare per anni senza riuscire ad ottenere lo stesso risultato. Ho guardato sempre tutte le sue puntate anche più di una volta prechè le ho registrate. Ho visto attentamente tutto ciò che fà e non è affatto vero che li maltratta. Questo è quello che certa gente (insensibile) vuole vedere a tutti i costi pur di infangare il nome e l’immagine di una persona meravigliosa. Vergognatevi!!!!!!!!!!

    1. purtroppo c’è tanta,tanta gente ancora troppo ignorante, il potere della televisione è diventato sempre più efficace , basta leggere commenti su commenti a favore di Millan. Fermarsi ad ascoltare e guardare filmati montati per dire che bravo questo educatore messicano!no non serve a nulla ! Siamo nel 2012 , dei metodi coercitivi ormai , si dovrebbe avere solo il ricordo….si sicuramente la coercizione è un metodo efficace certo,ma perchè devo fare male a un cane ? chi siamo noi per decidere di fare male a un aessere vivente? con il rispetto, fiducia, e tanta pazienza, si possono ottenere risultati migliori e più duraturi nel tempo . Il cane è un essere pensante , forse l’unico amico vero che si avrà nella vita. per me Millan può anche crepare

  129. se usa uno strumento proibito xche i animalisti non intervengono

    1. @alessandro bodini
      Ho letto tempo fa che l’associazione animalista americana che l’aveva tanto screditato è stata invitata dallo stesso millan sul set per mostrare come lui lavorasse.
      E alla fine nonostante le idee contrastanti, hanno accertato che non avveniva nulla di “sbagliato”

  130. Se anche nella situazione del video Millan avesse sbagliato?
    Credete che un professionista nel corso della vita non faccia mai errori? In ogni caso nelle decine di puntate che ho visto io non ha mai usato un collare elettrico e/o a vibrazione. I consigli che lui dà a me sono serviti per rendere migliore il rapporto con la mia Labrador, a capire meglio i suoi bisogni. E questo a me basta.
    Leggete il suo libro, avrete modo così di fargli critiche più circostanziate.

  131. Ahhahhahahahahahahha e lui userebbe un collare elettrico che va contro tutti i suoi principi e terrebbe in mano il dispositivo di accensione come se niente fosse?? ma dai non so cos’è ma lo usa pure per gesticolare!! Ma dai non è così stupido!!! Ho l’impressione che veda esattamente quello che vuoi vedere!! °__°’

  132. Uno dice che spiega pure nei suoi libri come usare il collare elettrico e un altra che lui non lo usa perché va contro i suoi principi. Ma almeno sapete cosa state guardando?

    1. @Daniele:
      x,D vero me lo domando spesso anche io! Troppa gente lo vuole “difendere” senza conoscere x,D
      ^_^ lo usa lo usa lo usa, in una puntata lo nasconde anche con una bandana.
      non so se anche in altre! …..
      In una intervista disse anche che spesso insegnava ai padroni come usarlo , perchè già l’avevano e glilo chiesero!

  133. Avete il prosciutto davanti agli occhi cari miei, ma come fate a chiedervi perchè durante le sue puntate non si vede che utilizza i collari-tortura? come fate? hahahahahahahahhahahahaha minchia quante risate e secondo voi è davvero così pollo da mostrarvelo? Cosa pensate che riesce ad addestrare un cane nei 55 minuti della durata di una puntata? Neanche fosse Gesu Cristo. A telecamere spente succede l’impensabile.

    I CANI IN QUESTIONE NON SONO ADDESTRATI SONO SOTTOMESSI E SPAVENTATI, INCAPACI ORAMAI DI UNA QUALSIASI REAZIONE.

    Ringrazio vivamente striscia la notizia per avermi aperto gli occhi, un tempo andavo dietro anch’io a questo grandissimo pagliaccio.
    Ti meriteresti soltanto una cosa cesar, essere abbandonato su un autostrada con le gambe spezzate, figlio di p.

    Ciao e buon anno a tutti.

  134. Eppure ne ho lette di pazzie in qst blog.
    Mio Dio ci sono persone ignoranti in materia da far rabbrividire. Lodavano quel pazzo. Il potere della notorietà trionfa ancora. Chi conosce il vero mondo dei cani:addestratori professionisti, avevano già richiesto la testa di Millan tempo fa. Chi ha il coraggio di parlare a favore di quel bastardo ora? Me lo dica subito che ho un collare elettrico per le cazzate che hanno scritto alcune delle persone idiote in qst blog. Sai quante volte posso azionarlo?Solo così si può usare.

    1. perdonami, ma il blog e nello specifico i commenti al post sono liberi. Si può condividere o meno. Ma non sono mai belle le offese e le parolacce, qualunque opinione si abbia si rischia di passare dalla parte del torto. Questo è un argomento molto sentito che aizza gli animi. Lo sò. Lo dico in questo caso come l’ho detto a chi era della tua opposta opinione. Anche quella verbale è una forma di violenza;=))). Grazie cmq per la tua opinione.

    2. Caro Giuseppe, mi sembra che di cazzate ne hai sparate tante anche tu……..tu come gran parte delle persone che hanno dato contro Millan, non avete mai visto la vera reazione di un cane sottoposto a collare elettrico ! Non si tratta di semplici guaiti ma di vere contorsioni della testa e del corpo (come del resto succede a noi se prendiamo una scossa). Ho avuto per anni un negozio per animali e conosco a fondo il problema e per mia sfortuna ho visto un cane sottoposto a questa barbarie da parte di un addestratore (sconosciuto ed è facile intuire il perchè….)…..vi assicuro che non aveva niente a che fare con il pastore tedesco del video ! l’INVIDIA é proprio una brutta cosa……l’ignoranza è forse peggio….parlare per un video visto su internet e sparare a zero con una nostra interpretazione è un classico del nostro tempo…..fra non molto verremo tutti giudicati per un nostro video che ci ritrae con un sopracciglio troppo alzato con una postura che ci tradisce o con qualcosa di strano che teniamo in mano !!!

  135. IO IL COLLARE GLIELO METTEREI ALLE SUE PALLE………………E POI DAREI LA SCOSSA…………..MALEDETTO!!!!!

  136. César Millan è il migliore e tutti dobbiamo tornare trattare i cani da cani e non da peluche!!!

  137. bisogna fermarlo, non so come, dobbiamo far fermare da chi è più importante di noi. basta. a pensare che era il mio idolo!!!!!! bastardo

    1. @alessandra:
      o.o qualcuno può spiegarmji come fa quel penoso servizio ad abbindolare tanta gente? -.-
      Ma poi fermare chi? Se cercate su internet si trovano molti notizie di persone in america che lo ringraziano per aver salvato cani e rifugi! -.-
      Mi dite perchè noi dall’italia dovremmo parlare?

  138. Credo che in questo episodio Millan non dia il meglio di sè
    e credo che ciò che tiene in mano sia in effetti un telecom per un collare a vibrazione o elettrico
    ma detto questo il cane si agita e piange non tanto per il collare elettrico quanto per il fatto che gli viene negato categoricamente di attaccare il gatto (ne aveva gia accoppato uno) e questo lo rende isterico.E’ una crisi isterica secondo me.
    Son quasi certo di questo perche da ragazzo avevo un pastore tedesco che si comportava allo stesso identico modo quando mi arrivava incontro la mia cornacchia e io gli proibivo di puntarla;allora sfogava la sua eccitazione in altre direzioni con versi e guaiti e a volte anche accennando a mordermi.
    Ma non aveva alcun collare elettrico.
    Inoltre in altri rari video dove Millan usa il collare elettrico la reazione dei cani non è assolutamente così sopra le righe.
    Io penso così.
    Saluti

    1. @valente spirito:
      d’accordissimo conq eusto pensiero!
      io alle volte ho letto che affermavano che in quel video non c’era neanche, ma che millan aveva perso il microfono, la trovouna cavolata sinceramente!
      quella puntata apriori è stata fatta male!
      Ma se il cane reaggiva cosi non era certo colpa del collare!
      😛 io ho avuto un cane che aveva la stessa reazione con il suo vecchio proprietario pensa te! :3

  139. perchè costringere un cane ad andare d accordo con un gatto???? ma la natura la conosciamo tutti, non si può violentare un cane così, straziarlo, basta collari elettrici!

    Alessandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>