A Torino regole ferree per chi porta a spasso il cane

di Redazione 5

regole padroni di cani Torino

Vita difficile per chi porta a spasso fido per le via della città di Torino: guinzagli, divieti, museruole e qualche vigile un po’ troppo rigido. Come nel caso della minaccia di multa per un padrone che non aveva raccolto la pipì del suo cane

Il signore, ha poi denunciato l’accaduto su “Specchio dei Tempi”, la rubrica del giornale “La Stampa” dedicata al dialogo con i lettori, sottolineando come le modifiche al regolamento per gli animali in città siano state approvate a marzo 2011 e prevedono l’obbligo di rimuovere le deiezioni solide, tuttavia, il il regolamento di polizia urbana riporta, più in generale, il divieto di sporcare con deiezioni. E vorrei davvero vedere… come si fa a rimuovere la pipì!…

Ma le regole in città per chi deve portare a spasso il proprio cane sono a dir poco ferree: guinzaglio obbligatorio, lungo non oltre 2 metri, e la museruola per i cani “di indole mordace”. Il libero accesso di fido è garantito in ristoranti, parchi, attività commerciali, uffici, pullman e metro, come previsto dall’articolo 23 del regolamento. Eccezioni sono concesse solo per motivi igenico-sanitari.

Come spiega Giuseppe Portolese, dirigente del settore tutela animali del Comune:

Abbiamo negato la deroga ad una ventina di supermercati con prodotti alimentari che ritenevano fastidiosa per i clienti la presenza di fido. Solo con il buonsenso possiamo convivere bene con i 90 mila cani registrati in città, più gli altrettanti esercizi.

Come sottolinea anche Marco Francone, presidente della consulta animalista, non basta staccare qualche multa, è importante piuttosto far conoscere ai cittadini il regolamento. Ad esempio, non tutti sanno che il cane deve avere il microchip, ma come si fa a controllare se la polizia municipale di Torino dispone di un solo lettore di microchip?

Ti potrebbe interessare…

Strade sporche, la colpa è dei padroni maleducati
Consigli per una casa a quattro zampe sempre pulita

Photo Credit|ThinkStock

Commenta!

Commenti (5)

  1. Daverro siete pazzi ,pure la pipi, crescete in Europa i cani entrano e vanno a spasso dapertutto senza problemi e le citta hanno pure i palli con i sachetti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ecco perche vostro paese va male ,pero la gente rompere e cagare dapertutto va bene!!!!!!!!!!!

  2. Vorrei sapere se possibile quindi se posso far fare la pipi al mio cane in qualunque posto o solo su erba. Questa mattina sono stato violentemente aggredito (per fortuna solo verbalmente) da un gestore di un’attività commerciale vicino alla quale (sul marciapiede antistante) il mio cucciolo di 4 mesi aveva fatto una pipi.

    1. ciao Matteo, in realtà occorre vedere cosa dice il regolamento di igiene urbana della tua città. alcuni hanno inclusa la seguente formula “I proprietari di cani debbono impedire che l’animale sporchi, con deiezioni e liquidi organici (pipì) i marciapiedi, gli attraversamenti pedonali, gli accessi alle civili abitazioni e gli spazi prospicenti i negozi, gli spazi dei giardini pubblici ed i sottopassaggi pedonali”. E’ un’assurdità e venire multati o aggrediti verbalmente peruna cosa del genere è assurdo, soprattutto dato che si tratta di un cucciolo di pochi mesi. Massima solidarietà con te e con il tuo cane!

  3. Questo e incredibile,la gente fa la pipi ovunque ,vomita ecc. ed i cani non possano niente.!
    Qui in Germania e rep.Ceca e qualcosa di diverso,e sono contenta di vivere qui il Mio cane viene dal Italia,una trovatella !!! In Italia hai nessuna chance con il cane .Mi dispiace per Italia. Pero racogliere la pipi e esagerato!!!!!Allora uno che rompe una bottigla la deve pure racoglire!

    1. Giusto Jana, purtroppo noi siamo ancora un pò indietro rispetto al resto dell’Europa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>