Terremoto in tempo reale, ritrovata la cagnolina Lola (FOTO)

di Redazione Commenta

Un piccolo grande miracolo in una storia tragica si è compiuto grazie ai volontari dell’Enpa (l’ente nazionale protezione animali). Lola, cagnolina meticcia di piccola taglia, prima estratta dalle macerie e poi, nell’accanimento della sorte, smarrita, è stata ritrovata e ha potuto riabbracciare Valerio, il suo papà umano provato e commosso, a cui non resta che lei dopo che nel terremoto ad Amatrice ha perso tutto. Valerio aveva lanciato in Rete e sui giornali locali un appello straziante: “Nella notte del 24 agosto, ho perso mia moglie, i miei figli e la mia casa. L’unica che è stata estratta viva dalle macerie è la mia cagnolina Lola, mi resta solo lei, ma non riesco piu a trovarla, aiutatemi”.

 

 

Uomo abbraccia cagnolino ritrovato dopo terremoto

 


Lola, cagnolina meticcia di piccola taglia, dal pelo nero e le zampette marroni, vittima del terremoto come tanti animali e umani, ma scampata alla morte e messa in salvo dai soccorritori, per Valerio, il suo papà umano, ora più che mai non è solo un animale da compagnia.

 

Lola è tutta la sua famiglia, la ragione di vita, quel che resta del mondo di affetti spazzato via il 24 agosto in una notte d’estate dal terremoto che ha sorpreso lui, sua moglie, e i due figli. Quando è giunta la scossa distruttrice, la casa era immersa nel sonno, tutta la famiglia dormiva. Lola si è salvata perché è stata protetta dalla sua ‘sorellina’ umana, Benedetta, purtroppo morta con la mamma e il fratello.

 

Salvata dai vigili del fuoco, Lola era stata portata al palazzetto dello sport di Amatrice, ma quando Valerio è andato a riprenderla non l’ha più trovata. Allora è cominciata la mobilitazione generale.

 

 

 

cane recuperato tra le macerie terremoto Amatrice

Photo credits facebook.com

 

La foto di Lola spaventata e stravolta in mezzo a tanta desolazione avvolta in un asciugamano verde subito dopo essere stata recuperata dalle macerie dai vigili del fuoco, ha commosso il web così come l’appello accorato lanciato su facebook dalla cognata di Valerio:

Lei è Lola, è la cagnetta di mio cognato Valerio. Aiutateci a ritrovarla, lui ha perso tutto, moglie e due figli. Lola si è salvata perché protetta da mia nipote Benedetta che ora è un angelo del paradiso. Lola è un meticcio di piccola taglia, è nera e ha le zampette marroni, ha un escoriazione sul muso, ha microchip. Era stata portata in un centro di accoglienza ad Amatrice ma quando mio cognato è andato a prenderla non l’ha più trovata. Chiunque dovesse avere notizie può chiamarmi al 380.2815639 o mandarmi un messaggio. Aiutateci. Ha solo lei. Lei porta con sé l’ultimo abbraccio della piccola Benedetta.

 

Per rintracciare Lola si sono mobilitati associazioni animaliste, volontari, cittadini. Finché è stata avvistata e trovata ad Amatrice dai volontari Enpa (Ente nazionale protezione animali) da subito dediti al soccorso di animali nelle zone del sisma. Recuperarla non è stata facile perché era spaventata e diffidente. La piccola Lola si aggirava tra la polvere e le macerie nelle vicinanze di quella che era la sua casa che evidentemente non voleva abbandonare.

 

10 animali salvati dalle macerie (FOTO)

 

Una volta recuperata, Lola è stata portata presso il Posto veterinario avanzato che Enpa ha allestito ad Amatrice, proprio nella zona rossa, ed è stata sottoposta a una visita di controllo dai veterinari dell’associzaione.  Aveva un po’ di febbre ed è stata tenuta sotto osservazione. Poi il momento più emozionante: il suo ‘papà’ umano, Valerio ha ricevuto la telefonata che tanto aspettava, gli è stata comunicata la bella notizia.

 

 

uomo prende cagnolino dal trasportino

 

Incredulo, commosso ed emozionato Valerio ha finalmente potuto ritrovare Lola e nell’abbraccio forse avrà ritrovato anche la sua famiglia, visto che come aveva scritto la cognata nel suo appello per ritrovarla, la cagnolina porta con sé l’ultimo abbraccio della piccola Benedetta.

 

Uomo inginocchiato abbraccia cagnolino

 

 

Ora la piccola Lola, che è molto più di un animale da compagnia, ma è tutta la sua famiglia, potrà consolare Valerio e dargli il prezioso affetto nel lutto che soffrono e condividono.

 

 

Photo credits twitter.com

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>