Agnello al guinzaglio come un cane: succede a Trieste

Passeggiare per il centro di Triste e vedere un agnello portato a spasso con il guinzaglio, proprio come se fosse un cane, senza dubbio deve essere singolare. ma è quanto accaduto ieri mattina, quando molti passanti sono rimasti stupiti proprio dalla visione di un animale, non proprio domestico, al guinzaglio.

Agnello

Lite tra cani al guinzaglio, chi rischia una denuncia?

Richiesta di consulto legale: Ho un barboncino di cinque anni, tranquillo di solito. Mentre lo portavo al guinzaglio a spasso, si è avvicinato un chihuahua ed ha cominciato ad abbaiare vicino alle sue zampe e a tagliargli la strada. Aveva il guinzaglio di quelli allungabili (e allungato credo al massimo), il suo proprietario lo chiamava e rideva. Ad un certo punto  ho sentito il mio cane fare uno strano verso ed il chihuahua piagnucolare. Il mio cane lo aveva morso. Non ha mai fatto del male a nessuno, è abituato agli altri cani e ai bambini. Ora questa tizia mi ha minacciato di denuncia e fa un sacco di storie. Rischio qualcosa con la sua denuncia? 

guinzaglio

Honey bee, il gatto cieco che gira il mondo

Honey bee è un gatto speciale, che grazie ai suoi proprietari umani gira tutto il mondo nonostante un piccolo handicap fisico, che gli renderebbe la vita proprio difficile. Honey Bee infatti è cieco, completamente. I suoi proprietari lo hanno adottato da un rifugio per animali abbandonati ed ora vive a Seattle in compagnia di altri quattro amici a quattro zampe, felini come lui. Nella galleria di foto che vi mostriamo ecco il micio alle prese con alcune escursioni.
gatto cieco

Il guinzaglio Handsfree, video

guinzaglio Handsfree

Oggi cari lettori vi vogliamo segnalare un accessorio innovativo, dedicato a tutti coloro che hanno un amico a quattro zampe che amano portare a spasso con il guinzaglio: si tratta del guinzaglio Handsfree, che permette di lasciare al conduttore le mani libere! Si tratta di un sistema studiato per fare si che il guinzaglio venga arrotolato lungo il polso del conduttore, affinchè questo abbia le mani completamente libere mentre si muove insieme al proprio cane.

A che età mettere il guinzaglio al cane?

A che età mettere il guinzaglio al cane?

Oggi ci occupiamo di un argomento che riguarda tutti coloro che hanno adottato un cucciolo di pochi mesi: a che età mettere il guinzaglio al cane? Per iniziare vi consiglio di mettere al cane un collare e guinzaglio sottile, studiato appositamente per i cuccioli, caratterizzati da una particolare leggerezza proprio per essere maggiormente tollerati ed accettati da cani così piccoli.

Guinzaglio e museruola obbligatori per i cani

Guinzaglio e museruola obbligatori per i cani

Forse non tutti sanno che sulla Gazzetta Ufficiale è stata pubblicata una ordinanza del Ministero della Salute che impone alcuni obblighi per tutti coloro che hanno un cane e lo portano in aree pubbliche a contatto con altre persone. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta: per prima cosa guinzaglio e museruola obbligatori per i cani. Il guinzaglio dovrà infatti essere sempre utilizzato per tutti i cani che si trovano nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani, inoltre non potrà essere più lungo di un metro e mezzo. Lo stesso vale per la museruola, che dovrà essere sempre portata con sè quando ci si sposta, anche se non necessariamente utilizzata: basterà provare di averla.

Lifeguard Special Edition per cani acquatici (foto)

Lifeguard Special Edition

Se il vostro cane ama stare sempre nell’acqua, soprattutto al mare in estate, oppure è impiegato come cane bagnino, ecco una linea pensata proprio per lui e per le sue esigenze: si tratta della Lifeguard Special Edition prodotta dalla Hurtta, società leader nel mondo degli accessori per animali. Si tratta di una linea esclusiva a tiratura limitata composta da pettorine, collari, guinzagli e salvagenti progettati per garantire il massimo comfort e sicurezza al pet, senza dimenticare però il lato fashion: ecco quindi inediti mix di colori fluo, assolutamente alla moda! Tutti i prodotti della linea sono stati realizzati con materiale riflettente 3M, per garantire la massima visibilità dell’animale, ed evitare in tal modo che possa essere vittima di sinistri stradali o altro ancora.

Pettorine per gatti, video

Pettorine per gatti

Sono in molti coloro che portano a spasso il micio di casa, abituato a girare con pettorina e guinzaglio: un tempo magari la cosa poteva fare sorridere, ma ormai è abitudine consolidata. Ecco allora che vi vogliamo presentare alcuni modelli di pettorine per gatti presenti sul mercato: come per quelle da cani ce ne sono di diversi tipi, colori e materiali. Ecco una guida per scegliere il vostro modello preferito.

Pettorine e guinzagli per conigli

Pettorine e guinzagli per conigli

I conigli sono animali sempre più diffusi nelle famiglie italiane, tanto da essere considerati in tutto e per tutto degli animali domestici! Perchè allora non portarli a spasso insieme a noi, come si fa con i cani? Oggi è possibile grazie ad una vasta selezione di pettorine e guinzagli per conigli, che permettono ad ogni proprietario di poter portare fuori casa il proprio roditore, lasciandolo libero di passeggiare, giocare ed assaggiare l’erba del parco, senza il timore che possa perdersi o scappare.

Cane senza guinzaglio in campagna, è possibile?

cane senza guinzaglio

Il post di oggi prende spunto dalla richiesta di informazioni giunta da un lettore di Tutto Zampe, che ama passeggiare in campagna con il suo fedele amico a quattro zampe, spesso lasciandolo libero di correre e giocare tra l’erba. Purtroppo però dobbiamo confermare quanto già riferito altre volte: il cane, al di fuori delle aree non strettamente individuate, deve essere sempre tenuto al guinzaglio. Per quel che attiene alla campagna nello specifico,  i cani dovrebbero essere tenuti al guinzaglio per proteggere la fauna selvatica: possono essere liberati solo i cani da caccia e quelli da pastore, ovviamente nelle aree specificatamente adibite a queste ultime.

Moschino Pets: glamour allo stato puro

 

La creatività della maison di moda, famosa in tutto il mondo, Moschino incontra lo store virtuale yoox.com per dar vita a una mini-collezione in edizione limitata di guinzagli e collari per cani, MOSCHINO PETS, disponibile online in esclusiva sul sito di e-commerce www.yoox.com, nell’area Pets. Sarà possibile acquistare collari, guinzagli ed accessori griffatissimi, per rendere il proprio amico a quattro zampe ancora più glamour ed alla moda!

Guinzagli per cani, guida all’acquisto

cani-al-guinzaglio

Il guinzaglio è un accessorio indispensabile per chiunque possegga un cane, di qualunque taglia: infatti l’uso del guinzaglio è obbligatorio per i cani condotti nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico. In commercio nel esistono di tantissime tipologia, in pelle, in corda, fatti di catena, la maggior parte dei modelli poi sono abbinati ad una pettorina dello stesso colore e consistenza. Scegliere il guinzaglio giusto è un ottimo punto di partenza per poter fare lunghe passeggiate insieme al nostro amico a quattro zampe ed avere una maggiore sicurezza quando ci troveremo in spazi pubblici insieme ad altre persone.

I guinzagli estensibili di tipo Flexi non possono più essere utilizzati, in quanto l’ordinanza dell’ Onorevole Martini pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 68 del 23-3-2009 ha fissato la lunghezza del guinzaglio in massimo 1,50 metri durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani individuate dai comuni.

Per l’addestramento del cane invece è consigliabile scegliere un guinzaglio resistente, in nylon, regolabile su tre lunghezze, per poter abituare in maniera graduale il cane. In ogni caso, soprattutto per i cani di grossa taglia che iniziano l’addestramento, è consigliabile utilizzare un guinzaglio abbinato ad collare a semi strangolo o a strangolo, che agisce da inibente del traino e che, contrariamente a quanto si crede non fa assolutamente male al cane.

Vestitini e gioielli? Di cosa hanno davvero bisogno i nostri cuccioli?

cappottiniPer affrontare questo argomento devo tralasciare un po’ le mie opinioni personali, visto che trovo questo mondo dello shopping, anche di lusso, per animali, decisamente folle e  a volte un tantino fuori luogo, ma ne sono comunque in parte affascinata. Credo che comprare un guinzaglio simpatico e colorato, un cappottino ispirato alle ultime mode dell’autunno, una lettiera comoda e pratica, ma anche divertente (mettiamo che sia a forma di casetta o di garage!), una gabbietta per canarini o per criceti multiaccessoriata, una vaschetta per le tartarughe con motivi particolari, siano accortezze, atteggiamenti estrosi, pazzie a volte, da attribuire a noi esseri umani, padroni dei nostri piccoli animali, che decidiamo che qualcosa di fantasioso o un po’ eclettico rappresenti noi stessi, ma anche il nostro piccolo compagno. Quando parliamo di gioielli, pellicce, occhiali da sole, capi d’abbligliamento veri e propri si va oltre ogni possibile immaginazione, e giustificazione, e in alcuni casi secondo me si sfiora il maltrattamento!