Sopprimere il cane o il gatto, ecco cosa occorre sapere

Cosa succede quando si fa sopprimere il proprio animale domestico cane o gatto che sia? La decisione non è mai semplice e di certo sarà comunque dolorosa, infinite le domande che si può porre, ansie e dubbi: faccio bene? Soffrirà? Posso stare con lui in quel momento? A casa o nell’ambulatorio del veterinario?Avere queste risposte può aiutare a superare le difficoltà e ad affrontare con maggior serenità il tutto.

sopprimere cane gatto cosa sapere

Eutanasia del cane, come avviene

Richiesta di consulto veterinario su eutanasia del cane, come avviene
Salve, si tratta di una curiosità riguardo l’eutanasia. Il mio cane è stato addormentato da quasi un mese. Sono un medico neurochirurgo e anche non volendo, analizzo ogni dettaglio di questioni mediche anche quando la mia razionalità mi abbandona come in questo caso. Cerco da voi una luce che mi dia tranquillità. E mi scuso per il disturbo, ma sono angosciata dal pensiero, dal dubbio. Vengo al punto: l’eutanasia si è svolta tramite una puntura intramuscolo e una somministrazione endovenosa “finale”. Tra le due per motivi di difficoltà nella presa della vena (che avrebbe forse potuto prendere in anticipo vista la tranquillità del cane??) è passata circa una mezzora………

eutanasia cane come avviene

In ricordo di Rudi, il bassotto rosso

“Mia sorella ha adottato un cucciolo di bassotto e ha deciso di chiamarlo Rudi per via del suo mantello rosso. Rudi proveniva da un bordello legale in Nevada dove si è scoperto che i dipendenti non erano autorizzati ad avere cani…

 

cane sdraiato

Beagle perde troppo pelo, proprietari vogliono abbatterlo

Di queste storie che mettono in evidenza l’aspetto raccapricciante della natura umana, si vorrebbe non riferire. A Creveland, nello Stato dell’Ohio i proprietari di un beagle di 12 anni volevano non disfarsi di lui, che già sarebbe stata un’azione orrenda e spregevole, ma addirittura sopprimerlo perché ‘colpevole’ di lasciare troppi peli su divani, vestiti e in casa. Con questa motivazione si sono rivolti a Barry Kellogg, veterinario alla Humane Society Veterinary Medical Association perché praticasse al quattro zampe di famiglia l’eutanasia pur non essendo malato terminale né in fin di vita. Evidentemente solo perché non volevano più tra i piedi un cane anziano.

 

Beagle

Cani in carcere, seconda chance per animali e uomini

A volte basta solo un po’ di gentilezza da parte di un’anima ferita dalla vita verso un’altra, per cambiare per sempre il destino. In meglio. Con questo spirito, un’organizzazione benefica, la Canine CellMates ha avviato un programma che vede la presenza di cani in carcere per 8 settimane, in collaborazione con l’istituto penitenziario di Fulton County ad Atlanta (Usa) e un rifugio, il Fulton County Animal Services. Questo progetto salva i cani abbandonati perché, educati dai detenuti stessi, sono resi adottabili; ma salva anche i rei che si riabilitano nella relazione con il cane.

 

 

Cani con detenuti carcere Atlanta (Usa)

Eutanasia cane o gatto giusto assistere alla morte del proprio simile?

L’eutanasia è la cosa più importante che un veterinario possa fare per alleviare la sofferenza di un cane  o di un gatto morente. In queste circostanze spesso i familiari umani chiedono al medico se sia il caso che siano presenti gli altri membri a quattro zampe della famiglia: è opportuno che un cane o un gatto assista alla morte del suo simile con cui magari ha convissuto tanti anni?

Eutanasia cane gatto, chi deve esserci?

 

Eutanasia nel cane, quando prenderla in considerazione?

Richiesta di consulto veterinario
Buonasera sono Giulia, disperata, premetto che considero Oscar ( amstaff di 8 anni ), non un amico, non una compagnia, perché il mio amore per lui e’ pari se non oltre a quello per i miei genitori. Spero di non venire giudicata esagerata, come purtroppo da qualche mese la mia famiglia mi considera , per questa mia convinzione e affermazione ma sono 8 anni che vivo sola con lui , sempre insieme nel bene e nel male. Dico così’ perché’ purtroppo dopo i primi 4 anni di vita tranquilla e sana di Oscar sono cominciate le ” nostre ” pene. ……..

eutanasia cane quando

Nel testamento chiede la soppressione del suo cane

#SaveBella è il nuovo hashtag che si sta diffondendo sempre più rapidamente sul social network Twitter. Ma chi è Bella? Un pastore tedesco di nove anni che la sua proprietaria, defunta, ha nominato nel suo testamento. Ma non come erede: ne chiede la soppressione per averla accanto a se nella tomba. Una storia che mette i brividi, che giunge dall’Indiana, negli Stati Uniti. Ma vediamo in concreto come si sono svolti i fatti.

testamento

Passerella d’onore per dire addio al cane poliziotto

Il pastore tedesco della foto è stato per moltissimi anni al servizio della polizia del New Jersey come cane poliziotto: il nome di servizio era K9 Dogi, un nome certamente strano ma al quale ormai si era abituato. E per sette lunghi anni questo amico a quattro zampe era stato anche il fedele compagno dell’agente Joseph Van Pelt con cui condivideva non solo i meriti lavorativi ma anche la vita quotidiana, fatta di giochi, di coccole e di confidenze.

cane poliziotto

K-9, il cane poliziotto che rischiava l’eutanasia cerca casa

pastore-tedesco-cane-poliziotto

K-9 rischiava di fare davvero una brutta fine… il suo ex proprietario, infatti, l’aveva letteralmente scaricato in un canile in Kansas, convinto che avesse un tumore e che andasse quindi soppresso… quando però il veterinario l’ha visitato è saltato fuori che, lungi dall’essere un malato terminale, aveva solo un problema alla tiroide!

Cane malato sottoposto ad eutanasia trovato vivo dal veterinario

cane malato

Una bruttissima storia che ha per protagonista un amico a quattro zampe arriva direttamente dal Texas, negli Stati Uniti: Sid, un cane di razza Leonberger di cinque anni gravemente malato di una patologia spinale congenita, viene portato dal proprietario dal veterinario per praticargli l’eutanasia, ed evitargli quindi tante sofferenze fisiche e psicologiche. Tutto procede senza intoppi, almeno secondo quanto riferito dal veterinario, ma dopo sei mesi il proprietario del cane ritorna in clinica e quì fa la macabra scoperta.

Eutanasia cani e gatti, in aumento richieste per cause economiche

eutanasia cani gatti aumento crisi economica

Le richieste di eutanasia per cani e gatti a causa di difficoltà economiche sono fortemente in aumento, almeno secondo quanto riporta l’Associazione AIDAA che ha fatto una piccola inchiesta (ma sostanziosa nei risultati) presso un campione di 100 veterinari sparsi su tutto il territorio nazionale.

Eutanasia e abbattimento dei cani randagi: proposta shock

abbattimento dei cani randagi

Una novità shock arriva dalla regione Abruzzo, la quale tramite alcuni suoi consiglieri, ha diffuso una proposta di legge denominata Norme sul controllo del randagismo, anagrafe canina e protezione degli animali d’affezione: in questa proposta viene sancita la possibilità di poter abbattere, su richiesta del proprietario, il proprio cane o gatto attraverso un veterinario. Ma non solo: è data anche la possibilità di abbattimento dei cani randagi. Una proposta assolutamente contraria ad ogni buon senso, che di fatto permetterebbe la possibilità di effettuare la soppressione eutanasica degli animali domestici su richiesta del proprietario e per fondati motivi di ordine sanitario o sociale, tra l’altro non ben specificati.

Pastore tedesco salvato dall’eutanasia: uomo eroe condannato

pastore tedesco salvo eutanasiaSu Tutto Zampe di solito parliamo di cani eroi. Sono gli amici a quattro zampe i protagonisti delle nostre storie. Ma oggi voglio fare un’eccezione, raccontandovi delle disavventure di un uomo condannato per aver salvato un cane dall’eutanasia. E’ un caso emblematico e a lieto fine, ma cominciamo dall’inizio e dal pastore tedesco destinato alla soppressione.