Cibo per cani e gatti, arriva la carne sintetica?

Cibo per cani e gatti composto di carne sintetica? Viene da storcere in naso ma potrebbe diventare una realtà effettiva se il progetto della Bond Pet Food dovesse effettivamente avere successo come sembra essere in questo momento.

Gatti, mini premi per denti puliti

Glicemia alta gatto, è diabete

Ecco uno snack sfizioso da preparare per i vostri gatti: i mini premi per denti puliti sono perfetti per mantenere inalterata l’igiene orale dei vostri gatti e sono estremamente semplici da preparare.

Gatto si lecca in modo frenetico

Il trucco è di preparate dei piccoli snack anche di varia forma che possono essere consumati nell’arco di tutta la giornata e poi serviti al momento giusto come premio per il vostro micio. Vi occorrono pochi, semplici ingredienti per uno snack tutto naturale da preparare in casa per unire l’utile, mantenere i denti puliti, al dilettevole, premiare il vostro amico peloso.

Almo Nature, ama i tuoi animali: #mypromise

cane e gatto

L’alimentazione riveste un ruolo importantissimo nella vita di cani e gatti e Almo Nature questo lo sa bene. Per questo motivo da molti anni, ogni giorno, mette dedizione ed esperienza nel realizzare cibo per i nostri amici a quattro zampe con ingredienti di qualità. Ampia gamma di possibilità perché l’alimentazione va variata, tenendo sempre presente anche i gusti dei pelosi!

Gatto smarrito ritrovato dopo un anno grasso e felice

Mancava da casa dal dicembre 2014. Di lui si erano perse completamente le tracce come le speranze di rivederlo. E quando ai proprietari è stato annunciato il ritrovamento, temevano di dover incontrare un gatto provato, deperito. Invece Clive, felino norvegese delle foreste di 2 anni d’età è stato ritrovato nutrito, pasciuto, ingrassato. E sapete perché? Era nascosto  in un‘azienda che produce alimenti per animali a poco più di un chilometro dalla sua abitazione a Stapleford, una cittadina della contea del Nottinghamshire, in Inghilterra! Evidentemente il piacere del cibo ha prevalso sulla voglia di ritrovare la strada di casa.

 

Norvegian forest cat

 

5 cose interessanti sul gusto nel gatto (FOTO)

5 cose interessanti gusto gatto

Siccome noi umani abbiamo più papille gustative, il senso del gusto nel gatto era stato finora velocemente liquidato come ‘debole’.  Ma uno studio recente azzera questa convinzione diffusa e rivela che invece il senso del gusto in un gatto è molto più raffinato e capace di selezionare di quanto gli scienziati pensavano una volta. Scopriamo perché.
5 cose interessanti gusto gatto

 

Animali domestici sani e felici con il temporary Royal Canin World

temporary Royal Canin World

Una bellissima ed interessante iniziativa per tutti coloro che possiedono un amico a quattro zampe: per tutto il mese di ottobre in Corso Garibaldi 65 a Milano, aprirà il temporary Royal Canin World – Missione Nutrizione. Si tratta di uno spazio dedicato ad iniziative per gli amici pelosini, sia cani che gatti, in cui sarà possibile confrontarsi con esperti del settore alimentare per pet e comportamentalisti.

temporary Royal Canin World

Gnam Gnam, questo pranzetto per gatti è gustoso (VIDEO)

gatti ciotola gnam gnam

Oggi vogliamo proporvi un video davvero divertente ma anche allo stesso tempo tenero. Molto spesso quando ci piace particolarmente il cibo esprimiamo soddisfazione in diversi modi, capita a volte di dire “mmmm….che buono!” oppure incitiamo i bambini a mangiare facendo il tipico verso “gnam gnam” ma c’è qualcosa di diverso, qui non si tratta di neonati ma di gattini.

Cibo per animali: i dubbi li risolve Almo nature

Cibo per animali

Cibo per animali

L’alimentazione del nostro cane o del gatto è importante e spesso siamo pieni di dubbi cosa faccia bene o no per Fido o Micio. Ecco allora che la società Almo Nature, specializzata in prodotti per gli animali domestici, accorre in aiuto dei proprietari di pet per chiarire i loro dubbi in materia di cibo per animali.

Come cambiare l’alimentazione del gatto

cambiare l'alimentazione del gatto

cambiare l'alimentazione del gatto

Oggi ci occupiamo del cambio di alimentazione dei felini, una passaggio spesso necessario ma molto delicato anche perchè il gatto è un animale molto particolare ed abitudinario. Ogni volta in cui dovrete cambiare l’alimentazione del gatto, ricordatevi per prima cosa di farlo in maniera assolutamente graduale: non abbiate fretta di cambiare ma rispettare i ritmi e le tempistiche del vostro pet.

Cibo per cani e gatti, consigli del nutrizionista al supermercato

Cibo cani gatti consigli nutrizionista supermercato

Tutti noi sappiamo, almeno in teoria, quanto l’alimentazione sia importante anche per i nostri amici a 4 zampe. Per chi fosse alle prime armi e deve ancora orientarsi su orari dei pasti e cibi per animali o vorrebbe far dimagrire il proprio cane/gatto un po’ troppo cicciottello, Purina lancia NutriPet, una nuova iniziativa volta a diffondere la cultura del benessere dei nostri affezionati compagni pelosi.

Alimentazione del gatto: ecco i principali errori da evitare

L’alimentazione del gatto è un argomento controverso e delicato: ogni animale è abituato ad un determinato regime alimentare, seguito o meno dal proprio veterinario di fiducia. Non improvvisatevi mai nutrizionisti, ed in caso di dubbio chiedete sempre conferma al vostro veterinario: in ogni caso è possibile, con accortezza e buon senso, evitare alcuni errori che si possono verificare nell’alimentazione dei nostri piccoli amici a quattro zampe.

Innanzitutto evitate di somministrare degli integratori vitaminici senza il controllo veterinario, lo stesso dicasi per i sali minerali: se l’animale è già nutrito in modo corretto e con tutti gli apporti vitaminici necesari, un accumulo potrebbe portare a serie conseguenze (patologie da accumulo o patologie urinarie nel caso dei sali minerali).

In secondo luogo evitate di somministrare avanzi e ritagli del grasso della carne: questi possono infatti provocare pancreatiti ed in generale portare un accumulo di grasso nel vostro amico a quattro zampe. Meglio fornirgli la sua pappa quotidiana, avendo cura di rispettare, per quanto possibile, sempre il medesimo orario. Anche cibi esclusivamente composti da fegato o reni sono nocivi, in quanto trattasi di alimenti poveri di calcio e ricchi, al contrario di fosforo e vitamina A.

Il gatto e la sua ciotola

Tra gatti e cani la differenza è enorme, perchè mentre i secondi non hanno mai problemi ad adeguarsi, i mici anche se non appaiono troppo schizzinosi, pretendono di essere coccolati in un certo modo, ancora di più quando è l’ora della pappa.

In fondo, se ci immedesimiamo nella loro situazione, ci rendiamo conto subito che non sono molto diversi dalle persone che pretendono di avere una tavola ben apparecchiata e carica di ogni prodotto culinario o accessorio che poi possa servire. Per questo amico a quattro zampe, quindi, la ciotola è fondamentale e averne una personale che gradisca lo rende molto contento.

Aiutare il gatto affetto dal diabete

Il diabete mellito è una patologia piuttosto frequente tra i gatti, circa uno su duecento ne è infatti affetto, e tale numero è purtroppo in costante aumento. Colpa dello stile di vita cui i gatti moderni e casalinghi sono sottoposti, che li portano a sviluppare obesità e della presenza di numerosi gatti anziani. Se il gatto è diabetico occorrerà dedicare molto impegno alla sua cura ed alla sua alimentazione, che richiederà accorgimenti particolari.

Con le dovute cure anche il gatto diabetico potrà svolgere una vita assolutamente normale, attiva e felice come ogni altro felino. Il diabete o carenza di insulina si manifesta in particolar modo nei gatti maschi, obesi e castrati. Come si manifesta la malattia? Dopo ogni pasto il glucosio viene rilasciato nel sangue, ed il pancreas è chiamato a secernere insulina, che permette al glucosio di entrare nelle cellule per produrre energia: ma se l’insulina manca, il glucosio continua ad essere prodotto e la sua concentrazione nel sangue continua a crescere.

Quali sono i sintomi del diabete? Maggiore produzione di urina e conseguentemente maggior consumo di acqua, perdita di peso nonostante il consumo di cibo e alitosi. Se il medico veterinario accerterà che il gatto soffre di diabete, allora occorrerà che lo stesso segua una dieta particolare e  gli vengano somministrati dei farmaci o una dose giornaliera di insulina, attraverso una puntura che il veterinario insegnerà a fare autonomamente. Nel frattempo occorrerà monitorare il consumo di acqua, la produzione di urina e la concentrazione di glucosio in queste ultime, l’obiettivo è ridurre piano piano il livello di glucosio nel sangue stabilizzandolo, ed i sintomi clinici del gatto si ridurranno.

Cibi da evitare nella dieta del gatto

cibi da evitare gattiL’idea di dare ai mici di casa i nostri avanzi alimentari è pessima. Alcuni alimenti possono risultare estremamente pericolosi per i nostri gatti. Anche cibi insospettabili, che sono commestibili per l’uomo e per i cani, possono costituire un grave rischio per i nostri felini domestici, a causa del loro metabolismo differente. Alcuni possono possono causare solo lievi disturbi digestivi, mentre altri possono causare malattie gravi, e persino la morte.

I seguenti prodotti alimentari comuni non devono essere somministrati (intenzionalmente o meno) ai gatti. Ovviamente la lista non è completa, perchè  è impossibile elencare tutti i cibi da cui il nostro gatto deve tenersi alla larga. In linea generale ricordiamoci infatti che il nostro amico a quattro zampe non deve mai essere alimentato con pietanze destinate a noi esseri umani.