Se il cane ha paura dei bambini, cause, sintomi, cosa fare

di cinzia iannaccio 1

Il cane ha paura dei bambini? Perché? E cosa fare? Capita. E ad osservare alcuni bambini all’opera si può anche capire come mai: spesso sono molesti, seppur non volendo, oppure più grandi assumono atteggiamenti incredibilmente aggressivi nei confronti degli animali, segno inequivocabile che non hanno ottenuto un’adeguata educazione al rispetto degli esseri viventi! Il rischio è che il cane si rivolti loro contro, solo per un’istintiva reazione di difesa. Analizziamo insieme le cause ed i sintomi di questi timori di Fido.

cane paura bambini

Come capire se il cane ha paura dei bambini?

Il cane che ha paura dei bambini o di altro assume diversi atteggiamenti facili da individuare, come veri e propri sintomi: cammina schiacciato con il corpo e lo sguardo abbassati guardando con la coda dell’occhio il soggetto delle sue ansie, mentre quasi silenziosamente cerca di allontanarsi, oppure fugge a nascondersi appena vede un ragazzino anche da lontano; la coda in genere è abbassata, tra le zampe, orecchie appiattite, piagnucola e si lecca intorno alle labbra, ansima, trema, perde pipì. Un cane impaurito può però anche mostrare segni di difesa: ringhia e mostra i denti, abbaia, scatta e mostra segni di aggressività arrivando anche a mordere se stimolato in tal senso. Alcuni cani temono tutti i bambini o uno solo, altri esclusivamente i maschietti o solo le femminucce oppure quelli di una specifica età. Molto dipende dalle cause che scatenano questa paura. Importante è comunque capire se si tratta o meno di vera paura: la postura del cane sottomesso è simile a quella di quando è intimorito. Nel primo caso però rimane vicino ai bambini, non cerca di evitarli.

Quali cause?

Non è sempre facile capire perché alcuni cani hanno paura dei bimbi. Spesso non hanno avuto una socializzazione adeguata, ovvero da cuccioli non sono stati abituati alla presenza di bambini, in altri casi può trattarsi di una predisposizione caratteriale, o in altri ancora è il ricordo di un’esperienza traumatica vissuta in presenza o ad opera di ragazzini a scatenare l’ansia ed il timore. Più banalmente, basti pensare che i bambini hanno una voce più acuta degli adulti, più forte, tendono ad alzare i toni, soprattutto se in gruppo; corrono, saltano, si muovono in maniera eccitata ed imprevedibile, spesso si avvicinano ai cani in maniera non opportuna, tirando la coda, il manto, abbracciandoli stringendo il collo, dando pizzichi alle orecchie. Tutto ciò può creare sconcerto e dunque paura nel cane!

Cosa fare se il cane ha paura dei bambini?

I cani rispondono alla paura e allo stress in modi diversi: possono scappare come rispondere in modo aggressivo-difensivo. In ambedue i casi, la questione si presenta difficile se la minaccia per il cane è rappresentata da un bambino. La cosa più importante da tenere a mente però è che la paura può scatenare aggressività anche nel cane più mansueto. Questo accade per lo più quando ritiene di non avere via di fuga, quando cioè il ragazzino si avvicina, cerca di toccarlo. Mai avvicinarsi ad un cane spaventato senza le dovute accortezze! E’ importante in questi casi allontanare il bambino (o qualunque altra fonte di timore per il cane) senza insistere contestualmente a volergli far passare la paura proprio in quel momento. Non si avvicinerà mai, non per disobbedienza, ma sempre per paura. Non deve essere punito, si rischia di peggiorare la situazione né invitato con ricompense ad avvicinarsi al bambino di cui ha paura. In questi casi il cane va solo tranquillizzato e allontanata la fonte del timore. Se questo non è possibile? Per i bambini in casa o altro motivo? E’ opportuno non disturbarlo, lasciarlo in uno spazio che sente come suo evitando che i piccoli intrusi vadano a disturbarlo ed intimorirlo; va inoltre invitato a giocare, magari con un oggetto che gradisce o con un adulto di cui si fida. Mantenere con lui sempre tono e movimenti calmi e pacati.

Se il problema è serio e c’è necessità che il cane si abitui alla presenza di un cucciolo d’uomo, si può pensare ad una terapia riabilitativa, che aiuti il pet a vincere le sue paure. Ma trattare un cane che ha timore dei bambini può anche rivelarsi difficile per questo è meglio rivolgersi a degli esperti comportamentalisti.

 

Se avete domande o dubbi da porre ai ns veterinari potete visitare la pagina dedicata e riempire il form:

Veterinario online, consulti e consigli su comportamento e salute dei pets

 

 

Leggi anche:

Video del gatto che protegge bimbo dall’attacco di un cane

 

Fonte: Aspca.org

Foto: Thinkstock

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>