Gli animali non sono giocattoli

di cinzia iannaccio Commenta

animali giocattoliGli animali non sono giocattoli“: è un dato di fatto di cui però non tutti sembrano essere consapevoli. E’ per questo motivo che l’Associazione AIDAA (Ass. Italiana Difesa Animali ed Ambiente) ha deciso di dare vita ad una campagna informativa direttamente nelle scuole materne ed elementari. L’intento, che non possiamo non condividere, è quello di insegnare ai bambini il giusto e corretto approccio nella convivenza con l’animale, troppo spesso dato per scontato.

Il primo incontro si è svolto ieri, nel Molise, in una scuola di Campobasso dove i volontari AIDAA hanno portato nelle classi piccoli animali domestici (cani di piccola taglia, cavie, criceti, conigli e topolini) e materiale didattico per insegnare ai cuccioli d’uomo la responsabilità ed il rispetto nei confronti degli amici a quattro zampe. Insomma, un modo come un altro per trasmettere, più che una nozione, uno stile di vita, in linea con l’ambiente e gli esseri viventi che lo popolano, perché gli animali non sono giocattoli da richiedere a Babbo Natale ed abbandonare al primo imprevisto. Necessitano di cure, di amore, di tempo dedicato: cosa che i bimbi possono dare se ben indirizzati. Ma questa iniziativa si presta anche ad un altro importante aspetto: non tutti i bambini hanno un animale domestico in casa, e questa conoscenza extra curricolare non potrà che giovare loro!

Il tutto avviene ovviamente alla presenza delle insegnanti a cui viene fornito anche un opuscolo speciale necessario per approfondire con gli alunni le tematiche: “Micio e Fido per affrontare ogni situazione” (distribuito anche online in forma gratuita), un mezzo utile anche per creare un trade union informativo anche con i genitori dei bambini stessi. Da settembre, questo progetto si allargherà su tutto il territorio italiano. Le scuole che volessero aderire potranno farlo contattando direttamente la sede dell’associazione al numero 02/ 22228518 o una mail al direttivo aidaa.

Foto Thinkstock

Commenta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>