Rogna notoedrica nel gatto

di Paola P. 1

La rogna notoedrica è una malattia della pelle contagiosa che provoca prurito al gatto causata da un’infestazione di parassiti, CATI Notoedres. Si tratta di un acaro della rogna che è strettamente legato al Sarcoptes canis, l’acaro che provoca la rogna sarcoptica nel cane. La malattia è altamente contagiosa nel gatto e si diffonde per contatto diretto. Gli acari possono sopravvivere soltanto sull’animale e possono vivere solo pochi giorni lontano dall’organismo ospite.

Anche se è un parassita che colpisce i gatti, questo acaro può occasionalmente infestare i cani e può causare un prurito lieve e temporaneo anche nell’uomo. L’acaro provoca prurito intenso e i gatti infestati possono causarsi danni significativi alla pelle mordendosi e graffiandosi. La malattia inizia alla base dell’orecchio e si diffonde al padiglione dell’orecchio, intorno al viso, e giù per il collo.
Alla fine, le lesioni possono raggiungere tutto il corpo, fino ai piedi e alla zona anale, probabilmente a causa del gatto stesso che, durante le operazioni di igiene quotidiana, la diffonde.

Sintomi

Diagnosi

Oltre alla storia clinica e ad un accurato esame fisico, il veterinario potrebbe ordinare i seguenti esami:

  • La raschiatura della pelle per osservare gli acari al microscopio.
  • Escludere con un test specifico la presenza di acari dell’orecchio che provocano sintomi simili.

Trattamento

Bagni settimanali con soluzioni anti-parassitarie a base di zolfo per tutti i gatti di casa.

Cure a casa e prevenzione

Questo acaro può essere contratto attraverso il contatto con un animale infetto. Mantenere il vostro gatto lontano dai gatti randagi e dai loro ambienti aiuterà pertanto a prevenirne la diffusione. Inoltre, prima di introdurre un nuovo gatto in famiglia, assicuratevi di aver eseguito tutti gli esami necessari ad escludere la presenza di parassiti. Si tratta di semplici misure precauzionali ma che possono risparmiare ai gatti un disagio non da poco, visto che il prurito è fastidiosissimo.

[Fonte: Petplace]

Commenta!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>