Come ridurre i cattivi odori nella lettiera del gatto

di Paola P. 10

lettiera gattiLa lettiera del nostro gatto non ha un buon odore e sarebbe anormale il contrario: in fondo è il suo WC! Tuttavia, delle volte, quando non si rispettano alcune semplici norme di igiene, dal cattivo odore si passa ad un lezzo insopportabile. E, ovviamente, non è questo che vogliamo.
Devo confessarvi che in passato, ancora inesperta di gatti in appartamento, ho avuto molti problemi con la lettiera e le ho provate davvero tutte. Fino ad optare per quella coperta, enorme, comoda, e con i filtri a carbone attivo che coprono praticamente quasi tutti gli odori. Mi è sembrato un miracolo, soprattutto il fatto che, malgrado avessi letto un po’ ovunque che fosse difficile far abituare il gatto ad entrarci, i miei due micioni hanno subito apprezzato il fattore privacy e si sono catapultati ad inaugurarla subito. Salvo poi farsi degli spiacevoli agguati all’uscita, ma a questo dovrete abituarvi se optate per la lettiera coperta.

Tornando al discorso cattivi odori vi do qualche consiglio che mi è stato d’aiuto e che spero possa essere utile anche a voi per minimizzare la presenza della lettiera in casa.

  • E’ fondamentale, anche se può sembrare noioso e ci dimentichiamo spesso di farlo, togliere con la paletta i rifiuti solidi dalla lettiera, quotidianamente, senza aspettare il ricambio completo della sabbia. Per buttare le feci utilizzate un sacchetto sigillato mettendo un piccolo cestino dei rifiuti vicino alla lettiera, tipo quelli che si usano per il bagno. Dentro potrete metterci il sacchetto sigillato e la paletta, per evitare di sporcare casa. Quando il sacchetto è pieno, è sufficiente estrarlo, buttarlo nel cassonetto e sostituirlo con uno pulito.
  • Cambiate spesso la lettiera. Lo so, sembra scontato, e non c’è una regola precisa, dipende anche dalla qualità della lettiera, ma spesso una volta a settimana non è per niente sufficiente, soprattutto se avete più di un gatto in casa e, in quel caso, ricordate che vale sempre la regola di cui parlammo già tempo fa: una lettiera per ogni gatto.
  • lettiera gattoUna volta al mese grandi pulizie: svuotatela completamente, lavatela togliendo le incrostazioni, lavate paletta, cestino dei rifiuti ecc. Non usate detersivi: il loro odore potrebbe infastidire il gatto e snobberebbero la lettiera, mi è capitato anche questo! Meglio usare acqua tiepida e sapone neutro. Asciugate la lettiera prima di riempirla nuovamente.
  • Ogni tanto la lettiera (parlo del box) va sostituita perché la plastica con l’urina può corrodersi nel tempo. Fatelo almeno una volta all’anno.
  • Utilizzate degli spray che neutralizzano gli odori, in vendita nei negozi specializzati per animali. Ma non ne abusate, fatelo quando non potete farne a meno, ad esempio prima che arrivino degli ospiti. Non fate il mio errore di piazzare un diffusore vicino alla lettiera, anche quest’opzione è sgraditissima ai nostri permalosetti pelosi. Meglio utilizzare solo prodotti specifici per gatti.

Spero che questi suggerimenti vi saranno utili per una casa con gatto fresca e profumata. Per ulteriori trucchi ed informazioni rimando a questo precedente articolo: la lettiera:  io, il gatto, il compromesso. Buona fortuna e scriveteci per qualsiasi dubbio o se avete altri consigli e volete condividerli con noi di Tuttozampe.

Commenta!

Commenti (10)

  1. Buongiorno, sono un commerciante veneto, io ho ideato un sistema per eliminare e disinfettare la lettiera del gatto, è un prodotto di poco costo che si spruzza all’interno della lettiera non lascia umido perchè asciuga subito e non è nocivo per i gatti anche se lo leccano, in poco elimina gli odori (non è un profumo, proprio li elimina) e contemporaneamente disinfetta il tutto, unico prodotto al mondo. per unlteriori info sul prodotto o se volete commercializzare il mio prodotto vi invito a contattarmi grazie

  2. Salve!
    Utilissimo questo articolo!
    Un prodotto molto efficiente è sicuramente StopOdor UF2000
    è ecologico e naturale al 100%! i risultati? cercate in rete!

    Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>